Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

«Cristiani» che sull’omosessualità parlano come i Satanisti

satanisti-omosessualita

Ecco alcune dichiarazioni sull’omosessualità e sulla sessualità in generale fatte pubblicamente da dei Satanisti (che potete ascoltare integralmente guardando questovideo).

«I Satanisti vedono la sessualità come una cosa molto libera [….] Per quanto riguarda l’omosessualità, anche sull’omosessualità i Satanisti non hanno assolutamente nessuno stereotipo, perché? Perché l’omosessualità viene vista semplicemente come una forma della sessualità. La sessualità è varia, è vasta, quindi l’omosessualità, la bisessualità sono altre forme di sessualità […] »

«Gli omosessuali nel Satanismo sono visti come persone assolutamente normali, questo perché nel satanismo si ha una visione diversa delle persone stesse [….] nel Satanismo siamo tutti diversi, questa non è una cosa negativa, anzi è una cosa positiva […..] immaginatevi un mondo in cui veramente fossimo tutti uguali, sarebbe un mondo piatto [….]. Nel Satanismo le persone diverse, come anche gli omosessuali, sono persone normali, accettate dal Satanismo stesso, e anche da Satana. Questo perché? Perché l’omosessualità non è vista come una perversione ad esempio sbagliata, un’idea sbagliata della sessualità stessa [….] come può una cosa così essere vista in modo negativo? E’ una cosa bellissima, e non c’è niente da condannare»

«Non ci sono forme di razzismo, né alcun tipo di dogma, o pregiudizio, verso la libertà sessuale. Ogni essere umano deve essere libero di vivere ed esprimere la propria sessualità, l’importante è che non leda mai la libertà del proprio partner […] »

«Io sono sempre stato una persona che ha difeso strenuamente gli omosessuali. Nonostante io sia eterosessuale, ho sempre difeso con i denti i miei amici omosessuali, innanzitutto, e la categoria in generale delle persone che hanno – diciamo così – un gusto diverso rispetto alla sessualità, ma che non va assolutamente condannato. Il Satanismo non incita alla repressione del desiderio, ma incita invece a manifestare il desiderio e essere accondiscendenti nei confronti di esso [….]»

«Satana non giudicherebbe mai l’amore, perché Satana è natura, e la natura è diversa, non sbagliata. Ma in questo mondo sembra che la diversità sia vista più come un virus e qualcosa da combattere, che come una cosa da elogiare»

« […] il sesso è una cosa bella e va vissuto in maniera libera […] perché devi instaurare un sistema che penalizzi, cioè che mette in un ottica brutta, che mette in un ottica negativa, la cosa più naturale del mondo che è il sesso? …. »

«Un maschio ama un altro maschio, una femmina ama un’altra femmina, qual è il problema? qual è il problema? qual è il problema? Non c’è nessun problema. […] che c’importa? […] tutti che stanno a giudicà [….] chi se sa guardà dentro? le proprie schifezze, invece d’annà a giudicà ste povere persone che nanno fatto niente [….] dogma uguale prigione secondo me. Loro nascono così, o per scelta o ce nascono così. Quindi è natura, è natura, e io non ce vedo niente de male»

«Cosa pensa il satanista dell’omosessuale? Personalmente non ho mai trovato nessun satanista che abbia cercato di reprimere, frustrare o denigrare l’omosessualità, quindi credo che sia alla fine una scelta legittima che va rispettata, per quanto ho avuto modo di vedere io dai satanisti lo è»

«… per me quello non è male, per il semplice fatto che fa star bene la persona, e tutto ciò che rende felice la persona, la far star bene, che l’accresce anche nell’interiorità, per me è bene. Ed è molto strano per me anche il concetto di peccato cristiano perché non si può privare una persona di ciò che la fa star bene, a patto però – c’è sempre un ma – che non si danneggi la vita altrui. […]»

«Per quanto riguarda la visione del sesso, della sessualità, l’ambito sessuale per il satanismo, io credo sia una visione molto libera, senza alcun impedimento, senza alcuna catena, alcuna costrizione mentale. Il sesso è libertà, il sesso è vita, la sessualità è parte della nostra natura, e ognuno la esprime come meglio desidera, ognuno segue la propria natura, quando ognuno segue la propria natura, etero, omosessuale, transessuale, non ha nessuna differenza. Se uno segue la propria natura, segue se stesso, e quindi è una sessualità vissuta sanamente, vissuta in maniera sana»

Ora, come avete potuto notare per i satanisti l’omosessualità è una forma di sessualità, perché la sessualità per loro va vissuta in maniera libera e quindi senza alcuna catena, senza alcun dogma. Ogni essere umano è libero di vivere ed esprimere la propria sessualità come meglio crede, seguendo la propria natura. Perché vietare a delle persone di fare qualcosa che li rende felici, e li fa sentire bene? Gli omosessuali peraltro sono accettati da Satana (che non si permetterebbe mai di giudicare il loro amore omosessuale!), e l’omosessualità quindi non va assolutamente condannata. Non c’è proprio niente da condannare! L’omosessualità è una scelta legittima che i Satanisti rispettano! E per coloro che giudicano l’omosessualità come una perversione, ci sono parole di biasimo, perché invece che giudicare queste povere persone, dovrebbero guardare dentro alle proprie schifezze!

A questo punto vediamo alcune dichiarazioni pubbliche fatte da persone che si dicono Cristiani.

«La famiglia ha “valore sociale e spirituale” con una valenza simbolica, giuridica, politica, economica e culturale sua propria. LE ALTRE RELAZIONI SONO LIBERE ESPRESSIONI DI STILI DI VITA»(http://giacintobutindaro.org/2014/03/11/catania-quando-la-chiesa-diventa-maggiordomo-della-massoneria/)

«Noi siamo contrari a questo [ideologia gender] perché crediamo che esiste una identità genetica che non è divisibile, e questo ci sembra anche essere il messaggio biblico, questo messaggio biblico che ci viene trasmesso non è un messaggio omofobo, e NEANCHE DICIAMO È UN MESSAGGIO CHE VUOLE DEMONIZZARE O CONDANNARE UN COMPORTAMENTO ALTERNATIVO, UN COMPORTAMENTO ALTRO».http://giacintobutindaro.org/2015/08/28/per-le-adi-il-messaggio-biblico-non-vuole-condannare-il-comportamento-degli-omosessuali/

«FACCIAMO NOSTRO L’INVITO DI PAPA FRANCESCO A NON GIUDICARE né discriminare LE PERSONE OMOSESSUALI IN QUANTO PERSONE.»http://giacintobutindaro.org/2015/08/16/evangelici-che-non-giudicano-gli-omosessuali-e-che-sostengono-i-diritti-degli-omosessuali/

«TUTTI SONO LIBERI DI VIVERE LA LORO RELAZIONE AFFETTIVA COME MEGLIO CREDONO, ANCHE CON PERSONE DELLO STESSO SESSO …»http://giacintobutindaro.org/2014/11/17/stefano-bogliolo-dellaei-a-favore-della-liberta-omosessuale/

‘Lei mi chiede di dirLe «sinceramente» se l’omosessualità sia peccato, oppure no. LE DIRÒ «SINCERAMENTE» CHE, SECONDO ME NON LO È, anche se so benissimo che la Bibbia lo considera tale. Ma perché la Bibbia considera l’omosessualità un peccato? Perché gli autori biblici ritenevano che l’omosessualità fosse una scelta. NOI OGGI SAPPIAMO QUELLO CHE GLI AUTORI BIBLICI NON SAPEVANO E NEPPURE LONTANAMENTE SUPPONEVANO, E CIOÈ CHE L’OMOSESSUALITÀ NON È UNA SCELTA, MA UNA CONDIZIONE. E QUESTO CAMBIA TUTTO IL DISCORSO’.http://www.lanuovavia.org/confutazioni-paolo-ricca-omosessualita.html

«OGGI NOI POSSIAMO ASSUMERE UNA POSIZIONE DI APERTURA E DI RISPETTO PER GLI OMOSESSUALI, LIBERANDOCI DA MOLTI PRECONCETTI CHE HANNO PROVOCATO INUMANE DISCRIMINAZIONI. […] SUL PIANO ECCLESIALE CI DOBBIAMO LIBERARE DAI VECCHI STEREOTIPI DI UNA CULTURA CHE HA ESPRESSO UN DURO GIUDIZIO SULL’OMOSESSUALITÀ. I testi biblici vanno letti nell’intelligenza della cultura di cui sono figli; noi leggiamo oggi la Bibbia con l’intelligenza dello Spirito, nella situazione culturale moderna, con gli strumenti conoscitivi che sono i nostri e di cui portiamo la responsabilità. Riconoscere la realtà dell’amore omosessuale – fatto indubbiamente perturbante – significa, noi crediamo, prendere atto di quella parte di ‘mistero’ inerente al fatto omosessuale e che le nostre conoscenze umane non sono oggi in grado di spiegare.» http://www.lanuovavia.org/confutazioni-evangelici-omosessualita.html

Non si può non riscontrare nel mettere a confronto le sopracitate dichiarazioni fatte da Satanisti con queste altre fatte da ‘Cristiani’, che ci sono molti elementi in comune. Quello che è molto evidente è il comune rispetto verso l’omosessualità, considerata una scelta legittima perché la persona è libera di vivere la propria relazione affettiva come meglio crede, anche con una persona dello stesso sesso.

Che cosa significa ciò? Una cosa molto semplice, che quei «Cristiani» che hanno affermato e che affermano queste cose sull’omosessualità parlano da parte di Satana, che è bugiardo e padre della menzogna. Nella Chiesa quindi esistono molti che sul tema dell’omosessualità hanno adottato la filosofia del satanismo, ossia il pensiero di Satana.

E tutto questo non è altro che il frutto dell’influenza esercitata nel corso del tempo dalla Massoneria all’interno delle Chiese, che spinge le Chiese ad adottare la filosofia del satanismo, perché la Massoneria è una religione che serve e adora Satana.

Vi esorto quindi, fratelli, a guardarvi e ritirarvi da tutti coloro che sull’omosessualità parlano e ragionano come i Satanisti. E se la Chiesa che frequentate ha adottato la filosofia del satanismo sull’omosessualità, vi esorto ad uscire e separarvi da essa immediatamente. Essa ha rigettato la verità, e si è volta alle favole.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Le ADI insegnano l’eresia della gap-theory

    Quando le ADI parlano della creazione di tutte le cose, occorre tenere bene a mente che insegnano la...

‘La mia esperienza nelle ADI’ La sorella Nunzia Sasso racconta come e perchè è stata rigettata da una comunità ADI

Ecco la testimonianza della sorella Nunzia Sasso, che, dopo essere stata salvata da Dio in seno ad una comunità ADI...

Contro la festa di Natale

INTRODUZIONE   Tra le feste che la chiesa romana ordina di osservare vi è anche la festa di natale infatti...

Chiudi