Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Il cuore di Faraone fu indurato da YHWH

Sapete perchè Faraone d’Egitto non lasciò andare il popolo di Israele nonostante vide grandi e tremendi segni e miracoli come ad esempio la materia che si trasforma (un bastone che diventa serpente, l’acqua che diventa sangue, la polvere che diventa zanzare), invasioni di creature come rane e locuste, una grandinata insolita con fiamme di fuoco, una improvvisa fitta tenebria per tre giorni, mortalità improvvisa del proprio bestiame e dei primogeniti? Per questa ragione: perchè YHWH gli aveva INDURATO IL CUORE. Si, proprio cosi. IDDIO gli aveva reso ostinato il cuore affinchè non lasciasse partire il popolo facendo cosi manifestare al Signore la sua ira e la sua grande potenza. Infatti è scritto:

“E io INDURERO’ il cuore di Faraone, e moltiplicherò i miei segni e miei prodigi nel paese d’Egitto” (Es 7:3)

e

“l’Eterno INDURO’ il cuore a Faraone, ed egli non diè ascolto a Mosè..”(Es 9:12)

ed ancora :

“và da faraone, perchè IO HO RESO OSTINATO il suo cuore e il cuore dei suoi servitori..” (Es 10:1).

Ora, secondo voi era possibile che Faraone con il suo arbitrio, con la sua propria volontà si ravvedesse ancor prima che fossero compiuti e i segni e i miracoli? Era possibile che Faraone potesse cambiare il suo destino e scegliere di servire YHWH piuttosto che rifiutare di darGli ascolto? E se lo avesse fatto il piano dell’Eterno non sarebbe stato ‘frustato’ dalla volontà di una Sua creatura?

I savi rispondono dicendo che non era possibile che Faraone si convertisse perchè IDDIO lo aveva creato e preparato a questo scopo, cioè di usarlo come strumento per manifestare alcuni dei Suoi attributi. Egli era uno dei VASI D’IRA PREPARATI PER LA PERDIZIONE di cui l’apostolo Paolo ci parla nell’epistola di romani:

“Poiché Egli dice a Mosè: Io avrò mercé di chi avrò mercé, e avrò compassione di chi avrò compassione. Non dipende dunque né da chi vuole né da chi corre, ma da Dio che fa misericordia. Poiché la Scrittura dice a Faraone: Appunto per questo io t’ho suscitato: per mostrare in te la mia potenza, e perché il mio nome sia pubblicato per tutta la terra. Così dunque Egli fa misericordia a chi vuole, e indura chi vuole. Tu allora mi dirai: Perché si lagna Egli ancora? Poiché chi può resistere alla sua volontà? Piuttosto, o uomo, chi sei tu che replichi a Dio? La cosa formata dirà essa a colui che la formò: Perché mi facesti così? Il vasaio non ha egli potestà sull’argilla, da trarre dalla stessa massa un vaso per uso nobile, e un altro per uso ignobile? E che v’è mai da replicare se Dio, volendo mostrare la sua ira e far conoscere la sua potenza, ha sopportato con molta longanimità de’ vasi d’ira preparati per la perdizione” (Rm 9:15-22)

Invece gli stolti e gli insensati dicono che Faraone aveva il libero arbitrio e che quindi poteva scegliere se accettare oppure no quei segni e prodigi.

Aggiungo anche quest’ulteriore meditazione:

“Ma l’Eterno INDURO’ il cuore di Faraone, ed egli NON VOLLE lasciarli andare. ” (Es 10:27)

Qui vediamo chiaramente che la decisione, o se vogliamo la scelta, di un essere umano, in questo caso Faraone, è stata presa in virtù di un intervento divino, in questo caso un INDURAMENTO del suo cuore. Cioè è proprio perchè IDDIO aveva INDURATO il cuore a Faraone che egli non volle lasciare andare il popolo di Israele.

E’ evidente dunque che la volontà dell’uomo è conseguenza di decreti e interventi divini. Infatti l’Eterno volge dove Egli vuole il cuore dell’uomo secondo che è scritto:

“Il cuore del re, nella mano dell’Eterno, è come un corso d’acqua; egli lo volge dovunque gli piace.” (Pv 21:1)

Cosi come IDDIO aveva indurato il cuore di Faraone, cosi Egli ,ancora oggi, INDURA i cuori di alcune persone affinchè non credano nel vangelo e vadano in perdizione. Costoro sono infatti i vasi d’ira PREPARATI PER LA PERDIZIONE (cfr Rm 9:22)

Può sembrare duro ed ingiusto, ma non è cosi. IDDIO è il vasaio e gli uomini sono dei vasi che Egli crea. Alcuni sono vasi ad onore, ma altri sono vasi di disonore. Le cose stanno cosi.

Fratelli e sorelle siate savi, e non degli stolti. Credete alle Scritture e proclamatela cosi com’è. Ne avrete del bene. Lasciate perdere i vani ragionamenti di coloro che insegnano il libero arbitrio, o la libera volontà dell’uomo. Errano grandemente e fanno errare.

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
La massoneria smascherata: la dottrina segreta

Nella Massoneria esiste una dottrina segreta che persino tanti massoni non conoscono, ed essa è strettamente collegata al 3° grado...

Laura Bottici (M5S), domanda al presidente Napolitano di spiegare la sua affiliazione alla loggia segreta “Three Eyes”

Ecco il video dell’intervento di fine seduta in Aula della portavoce M5S al Senato Laura Bottici nella giornata di lunedì...

Dio castiga anche le autorità

Dio è la guida delle nazioni, e sta dirigendo tutte le nazioni nella direzione da lui decretata. D’altronde la Scrittura...

Chiudi