Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 2 comments

DIO è amore, ma fa vivere e fa morire chi vuole

«L’Eterno fa morire e fa vivere; fa scendere nel soggiorno de’ morti e ne fa risalire.» (1 Samuele 2:6)

Volevo ricordare a tutti gli uomini e a tutte le donne, che hanno un concetto di Dio e dei suoi attributi che non corrisponde alla verità, che l’Iddio del Vecchio Testamento è lo stesso del Nuovo, e Gesù Cristo che è il nostro esempio di fede e di amore, ha detto queste parole contro certi peccatori:

«Ma ho questo contro a te: che tu tolleri quella donna Jezabel, che si dice profetessa e insegna e seduce i miei servitori perché commettano fornicazione e mangino cose sacrificate agl’idoli. E io le ho dato tempo per ravvedersi, ed ella non vuol ravvedersi della sua fornicazione. Ecco, io getto lei sopra un letto di dolore, e quelli che commettono adulterio con lei in una gran tribolazione, se non si ravvedono delle opere d’essa. E METTERO’ A MORTE I SUOI FIGLIOLI; e tutte le chiese conosceranno che io son colui che investigo le reni ed i cuori; e darò a ciascun di voi secondo le opere vostre.» (Apocalisse 2:20-23)

Leggiamo ancora che sta scritto che Iddio ha fatto morire Erode, persecutore dei santi, mandando un angelo appositamente per colpirlo e farlo morire:

«In quell’istante, un angelo del Signore lo percosse, perché non avea dato a Dio la gloria; e morì, roso dai vermi.» (Atti 12:23)

Da notare anche che morì in modo terribile!

Iddio ha fatto morire anche Anania e Saffira, per aver mentito allo Spirito santo:

«Tu non hai mentito agli uomini ma a Dio. E Anania, udendo queste parole, cadde e spirò. E gran paura prese tutti coloro che udiron queste cose.» (Atti 5.4,5)

Tra il vecchio e il nuovo c’è stato, è vero, un mutamento di legge, cioé la salvezza per fede è stata manifestata più chiaramente ed è stata aperta anche ai gentili, ma in Dio non c’è stato nessun cambiamento, Egli fa morire e fa vivere chi vuole. Egli è Dio, e fa ciò che gli piace, non chiede conto a nessuno di quello che fa.

«Ora vedete che io solo son Dio, e che non v’è altro dio accanto a me. Io fo morire e fo vivere, ferisco e risano, e non v’è chi possa liberare dalla mia mano.» (Deuteronomio 32:39)

Sono parole dure quelle che ho voluto ricordarvi, ma era necessario che qualcuno lo facesse, affinché si abbia di Dio il giusto TIMORE e il giusto RISPETTO, secondo quanto insegnano le Scritture e non solo un Dio d’amore come viene presentato da certi predicatori e pastori corrotti e che prendono piacere a nascondere certi attributi di Dio per non spaventare le persone e per ingabbiarle nei loro lacci.

Guardate che nessuno vi seduca, studiate le sacre Scritture affinché voi impariate a conoscere Iddio secondo verità.

Chi ha orecchio ascolti ciò che la Parola di Dio dice alle chiese.

“E’ cosa spaventevole cadere nelle mani dell’IDDIO vivente” (Ebrei 10:31)

Tratto dalla bacheca facebook  di Giuseppe Piredda

2 Comments

  1. Seguo volentieri i suoi post. Tuttavia noto che spesso lei descrive Dio più come giustiziere che come perdonatore. Dio è Amore. E’ l’amore per Lui che Lui ci comanda e di essere ricordato e pregato come Dio d’Amore, non come Dio giustiziere!

    • Franco bisogna sempre considerare TUTTO il carattere e tutti gli attributi di DIO. DIO è amore ma è anche giusto. DIO è misericordioso ma è anche severo. DIO è buono ma è anche un vendicatore.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Il Consiglio Generale delle ADI ha deciso che le ADI devono prendere anche loro le quote inespresse dell’8 per mille

Il 1 dicembre 2011, nei locali dell’Istituto Evangelico Betania – Emmaus, Via Monte Amiata, 21/23, Fonte Nuova (Roma), si è...

La santificazione: i santi non devono oltraggiare

Non si devono insultare né i fratelli e neppure le persone del mondo. Come non si devono oltraggiare le autorità...

I peccati futuri sono già rimessi?

E’ una falsa dottrina che viene insegnata da tanti pastori anche qui in Italia, ed afferma che in virtù del...

Chiudi