Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 2 comments

La Massoneria vuole far venire il dubbio nei seguaci di Gesù Cristo

squadra-compasso-simboloLe seguenti parole del massone Albert Pike riassumono bene l’obbiettivo del diabolico credo massonico, che è quello di far venire il dubbio a tutti coloro che hanno conosciuto la verità che è in Cristo Gesù per portarli quindi lontani dalla verità:
‘Allo stesso modo i nostri sogni sono realtà mentre li sogniamo; poi, una volta passati, non sono più irreali di quanto lo sia quel che noi facevamo dormendo. Perciò nessun uomo può dire di avere un sicuro possesso della verità come di un bene terreno. Quando più uomini sostengono opinioni diametralmente opposte e ciascuno di loro è onesto, chi dei due potrà dire di essere nel vero? Noi non sappiamo che cosa sia la verità. Il fatto che noi crediamo fermamente che la nostra fede sia vera non dimostra assolutamente nulla, anzi a questo punto comincia a tormentarci il dubbio [….] Siamo tutti, anche se non tutti allo stesso modo, in errore. I dogmi, tanto cari a ciascuno di noi, non sono, come noi pensiamo, verità divine, ma, semplicemente, la nostra propria forma di errore, la nostra verità, i raggi di luce che rifratti e frammentati sono caduti su di noi. Le nostre misere certezze fanno il loro tempo e poi cessano di essere; in realtà non sono che barlumi della luce di Dio ed Egli è ben più di quel che essi mostrino. La verità perfetta non si potrà mai conoscere’ (Albert Pike, Morals and Dogma, Edizione italiana, Vol. 2, pag. 96, 171).

Avete notato? Pike, messaggero del diavolo, ha parlato chiaramente. Se nessuno ha il diritto di condannare il credo altrui, perchè nessuno può dire di essere in possesso della verità, è ovvio che chi ha veramente conosciuto la verità e la proclama con certezza, se accetta il credo massonico sulla tolleranza, comincerà a dubitare della sua fede e della dottrina che ha accettato, e quindi sarà indotto inesorabilmente ad allontanarsi dal Signore Gesù Cristo.

Ecco perchè la massoneria e la fede in Cristo sono INCONCILIABILI, e la massoneria va condannata con ogni franchezza quale opera del seduttore di tutto il mondo. E questo insegnamento sulla tolleranza fatto dai massoni bisogna considerarlo solo una delle tante astuzie e macchinazioni di satana per far disprezzare ai Cristiani la verità che hanno conosciuto e poi farli sviare da essa.

E questo diabolico obbiettivo i Massoni cercano di raggiungerlo basandosi sul principio dell’uguaglianza. In sostanza cosa dicono? Che tutti gli uomini sono ugualmente sinceri e onesti nel professare il loro credo, e quindi se altri hanno differenti dottrine da quelle di Cristo e degli apostoli, sono anche loro in possesso della verità in quanto anche loro sono ugualmente intelligenti ed ugualmente ben informati. E chi sono io dunque per andare ad interferire col credo altrui? Sarei un ingiusto e un presuntuoso se lo facessi, e violerei il principio dell’uguaglianza. Principio dunque strettamente collegato a quello della libertà secondo cui ognuno è libero di credere a quello che vuole ed ha il dovere di non cercare di convincere l’altro che è in errore.

Voi capite quindi che seguendo il credo massonico un Cristiano non solo si svierebbe dalla verità, ma aiuterebbe i peccatori ad andare all’inferno perchè comincerebbe a pensare che la sua fede è vera quanto lo è quella del Buddista o del Mussulmano, che la Bibbia è sacra come il Corano ecc, che Gesù è stato un maestro di morale come Buddha, Confucio e altri. Perchè se tutti sono liberi e uguali non si possono dichiarare i non Cristiani dei perduti che vivono nell’ignoranza di Dio e della Sua Parola, e quindi bisogna lasciarli camminare tranquillamente per la strada in cui sono.

Il credo massonico quindi trascina a rigettare la fede in Cristo come l’unica fede in grado di salvare l’uomo.

Non è forse questo che ha fatto Billy Graham, che è un massone?

Fratelli, vi esorto dunque a continuare a riprovare la Massoneria e i suoi diabolici principi, e a confutarli sia privatamente che pubblicamente. E’ molto importarte farlo.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

 

[Tratto dal suo profilo facebook, dove il nostro caro fratello Giacinto pubblica anche molte altre riflessioni e post concernenti la fede in Cristo Gesù e la difesa del Vangelo (https://www.facebook.com/giacinto.butindaro)

 

 

 

2 Comments

  1. Parli tanto di Cristianità e sei pronto a sguainare la spada su chiunque abbia una visione diversa dalla tua. Eppur, ogni uomo, ha fedi diverse, credi diversi, illuminazioni diverse, perchè così deve essere. Ogni uomo è libero di professare, credere e pensare a seconda della propria inclinazione, a seconda delle proprie esperienze di vita, ed a partire da ciò che sente dentro di Sè.
    Tu, caro fratello terrestre, sei legato a qualcosa. Tuttavia io non sono qui a disquisire su ciò che dici, su ciò che credi o professi.
    Sono un Massone, e come tale apro i miei pensieri a Dio, ricercandone la luce in ogni dove ed con tutte le mie capacità.
    Dio può essere percepito come energia, come luce, come verbo, come vibrazione o origine del tutto. Di certo, se esiste ve n’è uno, che ha creato il tutto ed al tutto ha dato un ordine, una precisione ed una perfezione da noi umani e terreni non concepibile.

    Mi spiace che tu, fratello terrestre, sia in qualche modo amareggiato da qualche tuo stesso fratello che si professa massone. Eppure sei stessa carne e stesso sangue, stessa materia, che nasce, cresce e muore.

    Io lascio aperta la mia mente, senza discriminare. L’odio divide la razza umana, la religione divide la razza umana, la politica divide la razza umana, il possesso dei beni materiali e l’avidità divide la razza umana.

    Tu dialoghi di Vangelo ma professi la spada. Questo pensiero, ricorda, ti verrà a visitare negli ultimi istanti della tua vita, quando facendo gli ultimi 7 respiri, sentirai di non essere stato unificatore, ma divisore.

    Io, massone, da te molto odiato, invece credo fortemente che anche tu, nelle tue ricerche abbia inglobato quella piccola scintilla luminosa che ti fà credere. Ma il velo che copre i tuoi occhi non ti lascia possibilità di vedere un’altro fratello terrestre, nelle tue stesse sembianze, che come te ha qualcosa nel quale vuole credere, ricercando e deducendo senza fine.

    A questo tuo articolo io rispondo non con la spada, ma regalandoti una Rosa.
    La Rosa ti darà tre possibilità. Puoi pungerti, credento che te l’abbia regalata per farti del male. Puoi pensare ad un regalo di un odiato fratello terrestre e Massone, e quindi rigettarla. Oppure potresti pensare che te l’abbia regalata per vedere quanta bellezza racchiudano i suoi petali, inebriandoti del suo tenue profumo.

    Vedi, sta qui la tua scelta. Io lo faccio sperando che tu possa optare per la terza possibilità, in segno di pace. Nulla ho da temere da Te, ne tu hai di che temere da Me, massone, o fratello, o semplice uomo.

    Amos Mc Inthan

    • Amos, la verità è una: Gesù Cristo. Fuori di Lui non v’è nessun’altra verità. Quindi gli uomini non liberi di credere o insegnare quello che vogliono ma devono credere solamente in Cristo Gesù e nel Suo evangelo.
      La vera luce che illumina gli uomini è Gesù Cristo, il Figlio di DIO. La ‘luce’ della massoneria in realtà sono tenebre fitte.
      Noi non siamo fratelli perchè sono fratello soltanto con coloro che sono nati da DIO, cioè che si sono ravveduti e hanno creduto nel Signore Gesù.
      Tu che sei un massone, ti devi ravvedere ed abbandonare questa religione diabolica al servizio di Lucifero. Se continui in questo percorso non riceverai affatto ‘illuminazione’ e non sarai affatto ‘modellato’ ma andrai all’inferno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
L’ombra della massoneria sulle Assemblee di Dio in Italia (ADI) – parte 9

Fred P. Corson, il famoso massone presente nella Commissione giunta in Italia nel 1947 della quale ha parlato Roberto Bracco...

ADI: Origini dello Statuto e del Regolamento Interno

Le Assemblee di Dio in Italia, che sono la denominazione pentecostale più grande in Italia, hanno uno Statuto (come peraltro...

L’Alleanza Evangelica Italiana promuove ideali massonici

In questo video vedrete il resoconto di una manifestazione tenutasi il 19 giugno 2010 a Roma in favore della cosiddetta...

Chiudi