Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

La santificazione: sul giurare

Gesù ha detto:

“Avete udito pure che fu detto agli antichi: Non ispergiurare, ma attieni al Signore i tuoi giuramenti. Ma io vi dico: Del tutto non giurate, né per il cielo, perché è il trono di Dio; né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi; né per Gerusalemme, perché è la città del gran Re. Non giurar neppure per il tuo capo, poiché tu non puoi fare un solo capello bianco o nero. Ma sia il vostro parlare: Sì, sì; no, no; poiché il di più vien dal maligno” (Matt. 5:33-37),

e Giacomo ha confermato le sue parole dicendo:

“Ma, innanzi tutto, fratelli miei, non giurate né per il cielo, né per la terra, né con altro giuramento; ma sia il vostro sì, sì, e il vostro no, no, affinché non cadiate sotto giudicio” (Giac. 5:12).

Quindi noi come credenti quando parliamo non dobbiamo usare nessun giuramento per non cadere sotto il giudizio di Dio.

tratto da: http://www.lanuovavia.org/sant_028_giurare.html

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Cattolici Romani, la confessione al prete non vi riconcilia con Dio

Ascoltatemi, Cattolici Romani, vi è stato insegnato che la confessione al prete è il sacramento della riconciliazione perché il prete mediante...

La santificazione: i santi non devono rubare

L’apostolo Paolo nella sua epistola agli Efesini dice: "Chi rubava non rubi più, ma s’affatichi piuttosto a lavorare onestamente con...

Avvelenamento del Papa Clemente XIV da parte dei Gesuiti nel 1774

Quante profezie moderne non si spiegano con la conoscenza del sistema gesuitico? Noi diremo a questo proposito qualche cosa sulle...

Chiudi