Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Secoli prima che avvenisse, fu annunziato dal profeta che Gesù Cristo sarebbe stato trafitto

antica-lancia-romana«Ma egli è stato trafitto a motivo delle nostre trasgressioni, fiaccato a motivo delle nostre iniquità; il castigo, per cui abbiam pace, è stato su lui, e per le sue lividure noi abbiamo avuto guarigione.» (Isaia 53:5)

Gesù è morto per portare su di sè i nostri peccati e il terzo giorno è risuscitato per la nostra giustificaizone. Questo è il punto centrale dell‘Evangelo, da credere col cuore e da annunziare con la bocca. I profeti del Signore, secoli prima che Gesù si facesse carne simile alla nostra, annunziarono diverse cose che lo concernevano, tra cui il fatto che Gesù sarebbe stato trafitto, e così è avvenuto.

Ecco come il fatto viene raccontato da Giovanni:

«Allora essi gridarono: Tòglilo, tòglilo di mezzo, crocifiggilo! Pilato disse loro: Crocifiggerò io il vostro Re? I capi sacerdoti risposero: Noi non abbiamo altro re che Cesare. Allora lo consegnò loro perché fosse crocifisso. Presero dunque Gesù; ed egli, portando la sua croce, venne al luogo del Teschio, che in ebraico si chiama Golgota, dove lo crocifissero, assieme a due altri, uno di qua, l’altro di là, e Gesù nel mezzo. E Pilato fece pure un’iscrizione, e la pose sulla croce. E v’era scritto: GESÙ IL NAZARENO, IL RE DE’ GIUDEI. Molti dunque dei Giudei lessero questa iscrizione, perché il luogo dove Gesù fu crocifisso era vicino alla città; e l’iscrizione era in ebraico, in latino e in greco. Perciò i capi sacerdoti dei Giudei dicevano a Pilato: Non scrivere: Il Re dei Giudei; ma che egli ha detto: Io sono il Re de’ Giudei. Pilato rispose: Quel che ho scritto, ho scritto. I soldati dunque, quando ebbero crocifisso Gesù, presero le sue vesti, e ne fecero quattro parti, una parte per ciascun soldato e la tunica. Or la tunica era senza cuciture, tessuta per intero dall’alto in basso. Dissero dunque tra loro: Non la stracciamo, ma tiriamo a sorte a chi tocchi; affinché si adempisse la Scrittura che dice: Hanno spartito fra loro le mie vesti, e han tirato la sorte sulla mia tunica. Questo dunque fecero i soldati. Or presso la croce di Gesù stavano sua madre e la sorella di sua madre, Maria moglie di Cleopa, e Maria Maddalena. Gesù dunque, vedendo sua madre e presso a lei il discepolo ch’egli amava, disse a sua madre: Donna, ecco il tuo figlio! Poi disse al discepolo: Ecco tua madre! E da quel momento, il discepolo la prese in casa sua. Dopo questo, Gesù, sapendo che ogni cosa era già compiuta, affinché la Scrittura fosse adempiuta, disse: Ho sete. V’era quivi un vaso pieno d’aceto; i soldati dunque, posta in cima a un ramo d’issopo una spugna piena d’aceto, gliel’accostarono alla bocca. E quando Gesù ebbe preso l’aceto, disse: È compiuto! E chinato il capo, rese lo spirito. Allora i Giudei, perché i corpi non rimanessero sulla croce durante il sabato (poiché era la Preparazione, e quel giorno del sabato era un gran giorno), chiesero a Pilato che fossero loro fiaccate le gambe, e fossero tolti via. I soldati dunque vennero e fiaccarono le gambe al primo, e poi anche all’altro che era crocifisso con lui; ma venuti a Gesù, come lo videro già morto, non gli fiaccarono le gambe, ma uno de’ soldati gli forò il costato con una lancia, e subito ne uscì sangue ed acqua. E colui che l’ha veduto, ne ha reso testimonianza, e la sua testimonianza è verace, ed egli sa che dice il vero, affinché anche voi crediate.» (Giovanni 19:15-35)

Ciò che il Signore ha annunziato che avvenisse, è appunto avvenuto, e quello che è scritto che deve ancora avvenire, di certo avverrà, perché Iddio veglia sulla Sua Parola per mandarla a compimento. Iddio regna, e nessuno può impedire la sua opera.

A Dio che è assiso nei cieli, e al Suo Figliolo Gesù Cristo, siano la Gloria, l’onore e la lode, nei secoli dei secoli. Amen!

Giuseppe Piredda

[Tratto dal blog ‘La buona strada’ di G. Piredda]

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
Leggi altro:
conoscendodio
DIO è intelligente. La Sua intelligenza è infinita.

  DIO è intelli...

conoscendodio
DIO è onnipresente e onnisciente

DIO è onnipresente e...

bibbia
Riflessione su passaggi biblici: 1 Tm 2:4

  "il quale vuole ch...

Chiudi