Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Secondo Francesco Toppi i Cristiani sono come i gatti

lacasadeigatti

Un ex pastore delle ADI (Assemblee di Dio in Italia) mi ha riferito che quando era nelle ADI, un giorno Francesco Toppi, allora presidente delle ADI, gli disse:

«I credenti sono come i gatti, si affezionano alla casa e non al padrone»,

dove per padrone intendeva il pastore della Chiesa. E quindi lui sosteneva che anche se le ADI mandano via un pastore di una Chiesa, la maggior parte dei credenti rimane con le ADI nel locale di culto che hanno costruito o comprato.

Ecco perché sosteneva che la forza delle ADI è nei locali di culto, perché le persone sono state coinvolte nella loro costruzione o nel loro acquisto sia emotivamente che finanziariamente e difficilmente se ne distaccano. I locali di culto quindi – secondo le ADI – sono uno strumento di controllo dei credenti, servono per controllarli, per tenerli sotto controllo. Ecco perché c’è questa corsa alla costruzione di locali di culto nelle ADI, che spesso costano tantissimi soldi, che vi ricordo sono proprietà delle ADI. Naturalmente secondo Toppi, i locali di culto vanno costruiti o comprati anche per aumentare il prestigio e il potere dell’organizzazione delle ADI. Questo conferma che nelle ADI non servono il nostro Signore Gesù Cristo.

Fratelli che frequentate Chiese ADI, vi esorto a non partecipare alla costruzione dell’impero ADI, e ad uscire e separarvi dalle ADI.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

[Tratto dalla bacheca facebook dell’autore dell’articolo]

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
Leggi altro:
espulsione
La nostra intolleranza verso chi insegna l’eresia ‘una volta salvati sempre salvati’

L’eresia ‘una volta ...

tomba
Meditazione sulla risurrezione dei santi che avverrà in quel ‘giorno’

Molte persone si dom...

complotti-esistono
I complotti esistono

Nel libro degli Atti...

Chiudi