Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 8 comments

Segnali massonici di riconoscimento

squadra-compasso-simboloVoglio approfondire il discorso sul linguaggio usato dai Massoni mostrandovi alcuni segnali di riconoscimento che vengono usati dai massoni facendo uso del corpo quando posano davanti a telecamere, fotografi o ritrattisti. Dovete infatti tenere sempre a mente che nella Massoneria la geometria ha un enorme significato, e quindi anche le forme geometriche che i massoni fanno assumere in foto o ritratti ufficiali al loro corpo, hanno un significato ben preciso. Noi cosiddetti ‘profani’ potremo pure non capirle tutte, ma sicuramente i massoni non fanno assumere alle loro mani, alle loro braccia, e ai loro piedi, pose involontarie quando sono ripresi in situazioni ufficiali, e quindi bisogna prestare la massima attenzione alle pose che assumono davanti a telecamere o fotografi o ritrattisti. 

Ci tengo a precisare che qui non stiamo parlando di gesti che chiunque di noi può fare involontariamente ma di segni che i massoni o gente che è data all’occulto e all’esoterismo fa appositamente (sapendo dunque cosa sta facendo) per comunicare un messaggio particolare a chi li vede in un ritratto o in fotografia o in televisione.

1. Il dito che punta verso l’alto.

Indica l’approvazione da parte dell’elite dell’intelletto dell’individuo e la sua idoneità alla promozione al successivo livello.

Da sinistra: un disegno da un vecchio testo massonico (foto da: Texe Marrs, Codex Magica, 2005, Edizione Kindle); Jenner Edward Anthony (1749-1823) medico e naturalista britannico, noto per l’introduzione del vaccino contro il vaiolo e considerato il padre dell’immunizzazione (foto da: http://it.wikipedia.org/); Malcom X (1925-1965) un attivista statunitense, massone appartenente alla Prince Hall Freemasonry (foto da: http://axiomamnesia.com/).

dito-alto-malcom

Da sinistra: Licio Gelli, che è stato a capo della Loggia Massonica P2; Aleister Crowley (1875-1947), mago occultista, anche lui massone (foto da: http://im9.eu/picture/aleister-crowley-thinker); Ernest Borgnine (1917-2012), famoso attore americano, che era un massone di alto grado. Qui le dita sotto hanno una posizione leggermente diversa, in quanto una di esse è sulla bocca o vicina ad essa, per cui è possibile che questo segno abbia un altro significato. 

dito-alto-aleister

Da sinistra: la cantante Barbara Hendricks che fa il segno massonico con il dito verso l’alto (foto da: http://www.hiram.be/). Questo poster fu usato nel 2007 per un Gala Filantropico organizzato dal Grande Oriente del Belgio, infatti potete vedere la squadra e il compasso in alto; la copertina del libro The Masonic Wife (foto da: http://www.masonic-lodge-of-education.com/masonic-wife.html).

 

dito-alto-barbara

 

 

Sempre in merito a questo segnale massonico, ecco da sinistra Gustavo Raffi, il Gran Maestro del GOI, che fa lo stesso segnale, ma con il dito indice leggermente più in basso (foto da: http://politicainrete.it/), e Gianni Agnelli, che faceva parte della Loggia di Montecarlo, in un ritratto fatto dal pittore Mauro Capponi nel 1984 (foto da: http://www.gigarte.com/).

 

dito-alto-agnelli

 

2. Due dita rivolte verso l’alto.

 

Stanno ad indicare la legge degli opposti presente nella Massoneria e tra gli Illuminati, che è la legge del portare ordine fuori dal caos, del riconciliare gli opposti, ossia il bene e il male, la luce e le tenebre; ma esse indicano anche le due colonne del tempio massonico. Ecco qua alcuni esempi.

Da sinistra: un disegno da un testo massonico (foto da: Richardson’s Monitor of Freemasonry, pag. 42); Gustavo Raffi, attuale Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia (foto da: http://www.luogocomune.net/); il primo ministro israeliano Ariel Sharon, massone, su un manifesto (foto da: International Jerusalem Post, 9 Febbraio 2001); Leonard Nimoy, ebreo e massone, famoso attore della serie televisiva Star Trek, in una foto apparsa sul Time Magazine del 4 aprile 2005; Giuseppe Mazzini, massone; e l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi (massone, in quanto iniziato alla Loggia massonica P2) sulla copertina del libro ‘Il ritratto di un principe’ scritto da Alessandro Iovino che è uno storico e saggista appartenente alle Assemblee di Dio in Italia (peraltro lo stesso Iovino nel retro del libro ha messo una sua foto in cui è con un dito alla testa e tre dita sotto, posizione che è simile al primo segno sopra visto). Per chi volesse vedere un’altra foto di Berlusconi (quando era più giovane però) dove dà questo segnale massonico, che è praticamente uguale a quello di Gustavo Raffi, vada a questa pagina http://www.fanpage.it/ma-berlusconi-legge-fanpage/

 

due-dita-alto-berlusconi

 

 

Qui invece potete vedere il principe Antonio De Curtis (in arte Totò, 1898-1967) – massone – in due pose che rimandano a quella massonica, e difatti tra le tantissime foto su Totò presenti su Internet il sito massonico http://www.montesion.it/ nella sezione intitolata ‘Antonio De Curtis il Fratello’ ha messo quella a sinistra, mentre il sito del Grande Oriente d’Italia (http://goirsaa.it/) nella pagina dedicata a Totò ha messo quella a destra. La ragione? E’ evidente.

 

due-dita-alto-toto

 

 

In queste due foto (prese da: http://en.wikipedia.org/ e http://www.socialphy.com/) potete vedere Oscar Wilde (1854-1900), poeta, scrittore, drammaturgo, giornalista e saggista irlandese, che era un massone. Notate anche qui due dita in basso e due in alto.

 

due-dita-alto-wilde

 

 

 

Qui invece potete vedere Guy Arcizet, Gran Maestro del Grande Oriente di Francia. La foto è apparsa sulla rivista francese Le Point.fr (http://www.lepoint.fr/societe/guy-arcizet-elu-grand-maitre-du-grand-orient-de-france-02-09-2010-1231780_23.php) in un articolo che parlava proprio della sua elezione a Gran Maestro.

 

due-dita-alto-arcizet

 

 

Questo è invece Hank McKinnell sulla copertina di Business Week (28 febbraio 2005). Il McKinnell è il Presidente e Chief Executive Officer della Pfizer Inc., con sede a New York, che è la più grande società del mondo operante nel settore della ricerca, della produzione e della commercializzazione di farmaci. Hank McKinnell fa parte della Commissione Trilaterale (http://www.conspiracyarchive.com/) e quindi degli Illuminati.

 

due-dita-alto-hank

 

 

Ecco da sinistra l’imprenditore francese André-Gustav Citroën (1878-1935), il fondatore della casa automobilistica Citroen (foto da: http://www.myheritage.it/photo-2000004_56174781_56174781/1-re-citroen), che era un massone; il cardinale statunitense Richard Cushing (1895-1970) di cui il magistrato Carlo Alberto Agnoli dice: ‘Tornando ai Cardinali in carica all’epoca della lista, ma non elencati dal Pecorelli, su cui nondimeno sussistono fondati sospetti di affiliazione e sicure prove di simpatie massoniche, citiamo Richard Cushing (1895-1970), Arcivescovo di Boston, che tenne in quella città, rispettivamente nel 1965 e nel 1966, due conferenze in Logge libero-muratorie, e partecipò unitamente ad altri presuli a «riunioni conviviali» con esponenti della Massoneria; …’ (Carlo Alberto Agnoli, La Massoneria alla conquista della Chiesa, pag. 33). Mentre sotto l’imprenditore americano Henry Ford (1863-1947) fondatore della Ford Motor Company, massone del 33°, che però non si capisce se in alto abbia due dita o un dito soltanto (foto da: http://www.150681.it/).

 

due-dita-alto-citroen

 

 

dita-alto-ford

 

 

 

Osservate anche questa foto di Pietro Longo, ex segretario del PSDI, iscritto alla Loggia Massonica P2. La posizione delle due dita in alto con le due dita in basso è evidente, come è altrettanto evidente il pollice messo in maniera da formare una squadra (Fotogramma tratto dal seguente video http://youtu.be/Y5ydht46m3Y, che è una intervista del giornalista Enzo Biagi a Nara Lazzerini segretaria di Licio Gelli dal 1977 fino a quando Gelli decise di lasciare l’Italia).

 

due-dita-alto-longo

 

 

 

Ho detto poco fa che in fondo al libro ‘Il ritratto di un principe’ c’è una foto di Alessandro Iovino con una posa simile a quella massonica se non uguale, che peraltro si trova anche in fondo al libro ‘Demagogistris’ (in cui lo Iovino critica l’operato dell’attuale sindaco di Napoli, Luigi de Magistris), e sul suo profilo Facebook (http://www.facebook.com/alessandro.iovino.50), quindi in posti dove è molto visibile. Eccola (Fotogramma dal video pubblico su Youtube visionabile qua http://youtu.be/63TH1CDuVU4. Si tratta di un servizio giornalistico realizzato da Pupia TV sulla presentazione del libro di Alessandro Iovino ‘Demagogistris’). Che dire? Lo Spirito Santo ci attesta che questa sua foto ha qualcosa che non è da Dio.

 

dito-in-alto-iovino (1)

 

 

 

3. Pugno sulla guancia destra.

 

 

A sinistra l’attore americano Clark Gable (1901-1960), che era un massone (foto da: http://celebrity-female-top.blogspot.it/2011/12/clark-gable-photos.html); e a destra l’attore italiano Totò, anche lui massone (foto da: http://it.wikipedia.org/wiki/Totò). 

 

pugno-gable

 

Qui a sinistra invece il presidente americano Harry Truman (1884-1972), massone del 33° (foto da: http://www.americanheritage1.com/presidents/harry-s-truman.htm), e a destra l’attore Ernest Borgnine (http://www.ipodder.org/blog/2012/07/ernest-borgnine-dies-at-95/) anche lui un 33°. Il pugno in questa posa è però in un’altra maniera.

 

pugno-truman


4. Mano sulla guancia destra.

 

A sinistra il pastore presbiteriano James Anderson (1680 o 1684-1739), massone (foto da: http://freemasonry.bcy.ca/biography/anderson_j/anderson_j.html), che ha avuto un ruolo importante nella nascita della Massoneria Moderna mettendo a punto nel 1723 «Le Costituzioni dei massoni, comprendenti la storia, i doveri, le regole di questa antica e venerabile confraternita»; mentre a destra Licio Gelli, ex Maestro Venerabile della Loggia P2 (foto da: Google immagini). Notate dietro Gelli i gradini, che nella Massoneria 

 

mano-anderson-gelli

 

5. Dito sulla bocca.

 

E’ il segno del silenzio che fa capire che il massone deve tenere chiusa la bocca e non rivelare i segreti dell’Ordine pena punizioni terribili. Come potete vedere in questa foto, Winston Churchill (1874-1965), l’ex primo ministro del Regno Unito, che era massone, lo fece durante un evento pubblico, e apparentemente non appare per niente un segno particolare a chi non conosce la Massoneria: eppure è un segno massonico (foto da: Texe Marrs, Codex Magica, 2005, Edizione Kindle).

 

dito-bocca-churchill

 

 

 

6. Due dita sotto al mento a forma di squadra.

 

Anche questo gesto è un segnale massonico perchè le dita formano una squadra. Da sinistra: un ritratto di Paul Revere (1735-1818), un incisore e patriota statunitense, che era un massone (foto da: http://www.biographycentral.net/paul-revere.php); Aleister Crowley, mago occultista, anche lui massone (foto da: http://ac2012.com/2012/08/05/aleister-crowley-myths-actually-true/).

 

mento-revere

 

 

7. Dita sopra il mento che formano una squadra.

 

Sopra a destra: Robert Schuller, predicatore americano (foto da: http://www.mfairladyblogspot.com/2009/10/positive-thinking-taking-your-life-to.html). Sotto da sinistra: Walt Disney (1901-1966) il noto fumettista, imprenditore e cineasta statunitense (foto da: http://fairlyoddparents.wikia.com/wiki/Walt_Disney); e il politico Umberto Terracini (1895-1983), comunista e presidente della Costituente (foto da: http://www.senato.it/leg/09/BGT/Schede/Attsen/00002381.htm), tutti e tre massoni. 

 

 

mento-disney

 

8. Mano sulla cravatta o sul collo.

 

Si tratta del segno della distretta, che viene fatto per chiedere aiuto ai propri fratelli massoni. Quello nella foto a sinistra è l’ex presidente dello Stato di Israele Ehud Olmert che a quanto pare è massone e fece questo segno a gennaio 2007 dopo che fu pubblicato un devastante rapporto sulla disastrosa guerra del Libano del 2006 (foto da: http://www.waitingtorot.blogspot.it/2007/11/12-masonic-signs-of-recognition_27.html); al centro invece c’è Klaus Wowereit che è un politico tedesco, che ha fatto questo gesto quando nel 2006 durante le elezioni a sindaco di Berlino al primo voto gli mancarono i voti necessari a vincere, che invece arrivarono nel secondo voto (foto da: http://kervba.wordpress.com/2010/07/08/conspiracy-–-12-masonic-signals-in-the-media/); e a destra il presidente americano Franklin Delano Roosevelt (1882-1945). Il significato è il seguente: “Io, il massone X, sono in distretta. Cari fratelli massoni, aiutatemi nella misura del possibile della posizione in cui voi vi trovate’. 

 

 

mano-cravatta-olmert

 

 

9. Mano nascosta.

 

Il suo significato massonico è ispirato dal versetto biblico di Esodo 4:6. ‘In questo versetto biblico, il cuore («petto») sta per ciò che siamo, la mano per quello che facciamo. Può quindi essere interpretato in questo modo: Quello che siamo è ciò che in ultima analisi, facciamo. Il significato simbolico di questo gesto potrebbe spiegare il motivo per cui è così ampiamente utilizzato dai massoni più importanti. La mano nascosta consente agli altri iniziati di sapere che l’individuo raffigurato nell’opera fa parte della confraternita segreta e che le sue azioni sono ispirate dalla filosofia massonica e dalle sue credenze. Inoltre, la mano che esegue le azioni viene nascosta da un vestito, che simbolicamente si riferisce alla natura occulta delle azioni massoniche’ (http://www.neovitruvian.it/2012/03/26/la-mano-nascosta-che-ha-manipolato-la-storia/). Da sinistra in alto: disegno da un libro massonico; l’imperatore francese Napoleone Bonaparte (1769-1821); il compositore Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791). Da sinistra in basso: lo scultore francese Frederich Bartholdi (1834-1904); il pastore metodista James Henry Piggott (1831-1917), che fece parte della commissione per revisionare la Bibbia Diodati, che quantunque non abbiamo trovato la conferma che fosse un massone, pure questa sua posizione sembrerebbe farlo capire chiaramente (peraltro anche la maniera in cui tiene l’altra mano è massonica); e il generale Giuseppe Garibaldi (1807-1882). 

 

mano-nascosta-garibaldi

 

 

10. Mano sul petto.

 

E’ il segno di fedeltà. Non è quello che vedete fare a molti mentre viene suonato l’inno nazionale, ma quello che si vede fare da taluni in contesti in cui non c’è nessun inno nazionale in esecuzione. Il pollice rivolto verso l’alto sta a significare la sottomissione a poteri superiori. Da sinistra: alcuni dignitari massoni nei loro paramenti: André Boisclair, politico canadese, leader del Parti Québécois dal 2005 al 2007 (foto da: http://www.waitingtorot.blogspot.it/2007/11/12-masonic-signs-of-recognition_27.html); l’attore statunitense Christopher Walken

 

mano-sul-petto

 

 

11. La presa del leone.

 

Da sinistra: un disegno da un testo massonico; Pat Robertson – il noto predicatore americano fondatore della Christian Broadcasting Network (CBN), che nel 1988 corse per le presidenziali americane – sulla copertina della rivista Time del 17 Febbraio 1986 con la sua mano in una posa massonica chiamata ‘The Lion’s Paw’ (La Presa del Leone). Che messaggio volle dare con questa posa ai lettori massoni? Da tenere presente che Pat Robertson è da anni alleato del Sovrano Ordine Militare dei Cavalieri di Malta, e che suo padre, il senatore Absalom Willis Robertson (1887-1971), era un massone dichiarato (William Fox, Lodge of the Double-Headed Eagle Two Centuries of Scottish Rite Freemasonry in America’s Southern Jurisdiction, University of Arkansas Press, 1999, pag. 472); sempre Pat Robertson ma in un’altra foto con la stessa posa; Annie Besant (1847-1933), occultista e teosofa, facente parte della Massoneria ma di quella irregolare che ammette anche le donne. 

 

presa-leone-robertson

 

Da sinistra: Jesse e Frank James, fuorilegge americani, che erano massoni: John Wilkes Booth (1838- 1865), attore statunitense che si rese colpevole dell’assassinio del presidente americano Abraham Lincoln, che era un massone (foto da: Texe Marrs, Codex Magica, 2005, Edizione Kindle).

 

presa-leone-james

 

 

 

12. Segno dell’ariete.

 

Il mettere ambedue le mani verso il basso per creare l’apparenza di due corna di un ariete è un segno cabalistico che viene spesso dato da membri delle Logge del Medio Oriente, specialmente le Logge in Israele. E’ un gesto di alto livello, che viene compiuto per invocare la buona fortuna su sè stessi e spesso viene fatto pubblicamente all’inizio di un progetto. Da sinistra: il senatore Joseph Liebennan ebreo; il promotore ebreo Sidney Shlenker; il leader Palestinese Mahmoud Abbas (foto da: http://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica/codex_magica/codex_magica21.htm). 

 

 

segno-ariete

 

 

13. Braccio sinistro a forma di squadra che forma anche un triangolo.

 

In queste foto potete vedere tre massoni che assumono questa posizione: il generale Giuseppe Garibaldi, il pastore valdese Matteo Prochet e il satanista e mago Albert Pike. 

 

braccio-sinistro-squadra-garibaldi

 

Osservate in questa foto apparsa su L’Unità la posizione in cui è messo Licio Gelli (foto da: http://www.giornaleblog.it/arte-cultura-hobby/2010/05/licio-gelli-lancia-video-messaggi-criptati-nel-web.html). E’ molto evidente la forma a squadra del suo braccio sinistro. Comunque anche la posizione del suo braccio destro è un segnale massonico. 

 

braccio-sinistro-squadra-gelli

 

14. Braccio destro a forma di squadra che forma un triangolo.

 

Da sinistra: il presidente americano George Washington; l’afro-americano Prince Hall (con piedi a forma anch’essi di squadra) definito il padre della Massoneria afro-americana che si chiama Prince Hall Freemasonry; Joseph Smith il fondatore della setta dei Mormoni che era massone. 

 

braccio-destro-triangolo-smith

Da sinistra: Victor Horta (1861-1947), architetto massone belga, creatore dello stile Liberty (foto da: http://www.agendartestudio.it/?page_id=1069); Gustave Alexander Eiffel (1832-1923), ingegnere e imprenditore francese divenuto famoso per la costruzione della Torre Eiffel a Parigi, che era anche lui massone (foto da: http://traveltofrancelevel2.blogspot.it/p/biography-from-alexandre-gustave-eiffel.html).

braccio-destro-triangolo-horta

Qui si possono vedere due altri massoni posizionati in maniera tale da mostrare il loro braccio a forma di triangolo. Nella foto a sinistra (apparsa sulla rivista Newsweek) il politico statunitense, 36° presidente americano, Lyndon B. Johnson (1908-1973); e a destra David Rockefeller Sr (sulla rivista Town & Country), il fondatore della Commissione Trilaterale ed importante membro degli Illuminati. Nella seconda foto, notate come il busto non sia centrato. Foto prese da: Texe Marrs, Codex Magica, 2005, Edizione Kindle.

braccio-destro-triangolo-rockefeller

 

15. Ambedue le braccia a forma di squadra.

Richard Gephardt è un uomo politico ed avvocato statunitense che è un massone. Qui è sulla rivista Time magazine (30 settembre 1996), con le sue due braccia a forma di triangolo, e poi notate l’arco dietro di lui (e come sappiamo bene, il simbolo dell’arco è importante nella massoneria e difatti esiste la massoneria dell’Arco Reale), come anche i tre gradini dietro di lui che simboleggiano i tre gradi della Massoneria 

due-braccia-richard

 

16. Mani a forma di triangolo o piramide.

Da sinistra: Hernando Osorio Rico, Past Gran Maestro della Gran Loggia di Colombia (foto da: http://masonicpressagency.blogspot.it/): il ‘reverendo’ Alfred Charles ‘Al’ Sharpton Jr. che è un attivista e politico statunitense massone (foto da: http://smileyandwest.ning.com/); il predicatore Billy Graham, che è massone (foto da Billy Graham: the man and his mission, Inghilterra 1984, pag. 29); e Robert Schuller, pastore di una Chiesa associata alla Chiesa Riformata in America, che è anche lui massone (foto da: http://blogs.pioneerlocal.com/). In merito al fatto che sia Billy Graham che Robert Schuller siano massoni, vedi più avanti.

mani-triangolo

17. Braccia incrociate: sia con la sinistra sopra la destra che viceversa.

Sopra da sinistra: un disegno tratto da una pubblicazione massonica; Camille Savoire (1869-1951), celebre massone francese (foto da: http://rflexionssurtroispoints.blogspot.it/2010/05/serie-grande-figures-du-passe-camille.html). Sotto da sinistra: il predicatore Norman Vincent Peale (1898-1993), il padre del pensiero positivo e amico intimo di Billy Graham, che era massone del 33° (foto da: http://freemasonrywatch.org/secrets.html); Gerald Ford (1913-2006), il 38esimo Presidente degli USA che era anche lui un 33° (foto da: http://en.wikipedia.org/wiki/Gerald_Ford).

braccia-incrociate-vincent

 

18. Mani incrociate.

Sopra da sinistra: un massone; Armando Corona (1921-2009), che fu Gran Maestro del GOI (foto da: http://www.centrosangiorgio.com/). Sotto da sinistra: il predicatore massone Billy Graham alla sinistra dell’ex presidente americano Eisenhower (foto da: Billy Graham: the man and his mission, Inghilterra 1984, pag. 2) che anche se pare non fosse massone aveva grande simpatia per la Massoneria (notate il suo braccio destro a forma di squadra, che è una posa massonica); Mikhail Gorbaciov, ex presidente della Russia, che è un massone (foto da: http://www.forumcivico.it/mikhail-gorbaciov-uomo-prima-tutto-discorso-integrale-389.html).

mani-incrociate-graham

 

19. Dito sotto il mento.

L’attore americano Michael A. Richards, che è un massone di alto grado, sulla rivista ufficiale del Rito Scozzese Antico ed Accettato (settembre 2000); Benjamin Franklin (1706-1790) noto statista americano che era massone, in un ritratto del 1766-67 fatto da David Martin.

dito-mento-richards

 

20. Mano sotto il mento.

In questa foto apparsa su Sette il Magazine del Corriere della Sera, potete vedere Gustavo Raffi del Grande Oriente d’Italia in questa posa massonica. 

mano-mento-raffi

21. Mano sugli occhiali.

In questa foto potete vedere Guy Arcizet, Gran Maestro del Grande Oriente di Francia (foto da: http://www.jlturbet.net/article-guy-arcizet-en-donneur-de-le-on-contre-la-grande-loge-de-france-107812857.html). 

mano-occhiali-guy

Dal libro ‘La Massoneria smascherata’ (pag. 60-82) 

A conferma che i massoni comunicano pubblicamente con dei gesti segreti, vi propongo cosa ha detto l’ex Gran Maestro del GOI Giuliano di Bernardo all’intervistatore verso la fine di questa intervista (a partire dal minuto 5 circa)

 

 

ed anche cosa ha detto un giovane massone all’intervistatore in questo video al minuto 7:47

 

 

 

Fonte

8 Comments

  1. Vorrei capire cosa si intende dimostrare con questo. Tuttavia, essendo ampiamente tollerante non voglio disquisire su queste pose, che nulla hanno a che fare con la Massoneria. Mi fa sorridere che tutto quello che venga scritto da non appartenenti, sia infine un mero gioco di invenzioni, a quale fine non si sà…. ma lo trovo esilarante.

    Sia chiaro, lungi da me dall’attaccare o dal voler incamerare un discorso offensivo. Tutt’altro.

    Cordialità.

    • Con questo si vuole dimostrare che i massoni hanno ed usano dei segnali di riconoscimenti con i quali si parlano ‘segretamente’ e all’insaputa del profano. I massoni sono persone malvagie che servono al diavolo.

  2. Ma quanto sei scemo!
    Vorrei vedere te quando stai fermo come metti le mani… Sei ridicolo!
    Se queste posizioni sono usate dai massoni anche tu sei un massone, non dirmi che non hai mai incrociato le braccia o fatto tanti altri di questi gesti comuni.
    Aveva ragione Einstein: 2 cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, e del primo non sono nemmeno sicuro!!!!

    • Gio, sono scemo io che riconosco i massoni, i loro linguaggi, i loro simboli, i loro segnali di riconoscimento ed i loro inganni oppure tu, che nonostante ci siano prove EVIDENTI della massoneria e della loro influenza, sei da loro ingannato? Non credo che uno scemo si interessi e si informi sulle cose per non essere ingannato o raggirato. Comunque sia, quei segnali di riconoscimento esistono e hanno dei significati ben precisi. E’ chiaro che dipende dalle circostanze in cui vengono fatti. Lo stesso gesto fatto da un massone in un contesto pubblico (o anche privato tra massoni), nelle fotografie, nelle interviste e nelle logge massoniche che ha un preciso significato per essi, può non avere nessun significato se fatto (volontatiamente o involotariamente) da un profano (qualsiasi persona non iniziata alla massoneria) che non sa nulla della massoneria. Ma ciò non significa che I massoni non abbiano dei segnali segreti di riconoscimento o per trasmettere specifici messaggi. Non è perchè esistono le banconote false, vuol dire che non esistono quelle vere.
      Apri gli occhi, stai attento, sii intelligente e non farti ingannare.

    • questi gesti non hanno niente a che fare con la massoneria,sono comuni segnali del linguaggio del corpo di qualsiasi essere umano

      • Ti sbagli. È vero che può capitare che uno faccia involontariamente tali segnali o che li faccia volontariamente senza trasmettere nessun messaggio ma questo non esclude o smentisce il fatto che tali segnali abbiano dei significati per la massoneria.

  3. Io non sono massone, e non lo sono mai stato, ma pure io come tante altre persone non massone, faccio questi gesti quando sono assorto.

    • Un conto è fare cotesti gesti a casa o senza pensarci. Un altro è farli in eventi ed occasioni pubbliche ed importanti. Poi può anche capitare che qualcuno faccia questi gesti involontariamente o per altri motivi anche pubblicamente ma ciò non esclude affatto che tali gesti abbiano un significato per i massoni.

Trackbacks/Pingbacks

  1. GIURAMENTO GOVERNO: AGGIORNAMENTO | mariella: Temporanea Residente Forestiera - [...] Interessante articolo: Segnali massonici di riconoscimento [...]
%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Giusy Gozzi
Una parola per la ‘pastora’ Giusy Gozzi e le sue ‘colleghe’

  Giusy Gozzi t...

220px-ihs-logo-svg-1
La storia occulta dei gesuiti

  N.B: ( Penso ...

p-pio
Padre Pio da Pietrelcina, il frate cappuccino che ha sviato e svia tutt’oggi molte persone non attaccate alla Parola di Dio!

  San Pio da Pi...

Chiudi