Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Sono stata Cattolica Romana, Atea, New Ager e poi sono definitivamente diventata Cristiana per la grazia di Dio

Introduzione

Ero perduta e morta spiritualmente nei miei peccati, destinata prima aSunset praisell’inferno, e dopo la resurrezione, allo stagno di fuoco e zolfo per l’eternità, ma Dio ha avuto pietà di me e mi ha salvata, anche se io non lo meritavo affatto, perché Lo odiavo veramente con tutta me stessa, e infatti non sono stata io a cercare Dio, ma è stato Lui a donarmi il meraviglioso dono della fede; e ogni qualvolta ci ripenso mi viene da piangere dalla gioia e dalla riconoscenza. Così mi sono ravveduta dai miei peccati, ho creduto in Gesù Cristo e sono nata di nuovo a Marzo 2012. Dopo due anni, il 26 Gennaio 2014, Dio mi ha concesso la grazia di realizzare il mio desiderio più grande: quello di essere battezzata per immersione in acqua nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Qui di seguito racconto il percorso che Dio ha voluto farmi fare per darmi infine il dono della fede nel Suo Figlio Gesù Cristo.

Dal Cattolicesimo Romano, all’Ateismo

Non sono mai stata fervente nella chiesa cattolica, vedevo tutte le cose che si fanno lì ma ne restavo distaccata perché non riuscivo ad avere partecipazione con esse. Solo una volta ho provato ad inchinarmi davanti a una statua, ed ho provato disgusto verso quello che stavo facendo e non l’ho mai più fatto! E nemmeno sentivo la sincerità in quegli edifici, anzi il contrario.
Vivevo da peccatrice e questo mi ha causato molte delusioni nella vita (ma questo l’ho capito ora che sono credente), tra cui la morte prematura di mio padre prima (anche lui peccatore), della mia prima figlia non ancora nata appena tre anni dopo, e di mia madre (anche lei peccatrice) dopo altri cinque anni.
Queste tragedie mi hanno portato a rigettare qualsiasi idea di Dio, non ci credevo più e mi arrabbiavo se mi dicevano che mi sbagliavo.

Come sono diventata New Ager

Ma nel frattempo accadevano delle cose che non riuscivo a spiegami, ossia facevo dei sogni premonitori in cui vedevo delle cose che succedevano poi nella realtà. Il primo di questi sogni fu pochi giorni prima che mia madre avesse un ictus cerebrale: vidi un immagine in cui c’era un’auto funebre con lo sportello posteriore aperto e al suo interno si vedeva una bara, e non so come, ma sapevo che quella era la bara di mia madre!
Poi un’altra volta sognai di incontrare un vecchio amico di famiglia al supermercato che mi salutava cordialmente dicendomi che non ci vedevamo da un sacco di tempo e la mattina dopo successe davvero. 
La stessa mattina andai a fare le ultime prove del saggio di danza che si sarebbe tenuto il pomeriggio stesso e mi lamentai con le mie alunne perché non si impegnavano abbastanza, mi arrabbiai parecchio e dissi loro che non sarei andata nemmeno a guardarle durante il saggio. Poi ci pensai su e dissi che non era vero e che non sarei mancata per “niente al mondo”!! Be’, io quel saggio non l’ho mai visto! Nel primo pomeriggio dovetti andare in ospedale perché mia madre aveva avuto un ictus e così dopo dodici giorni morì. Il giorno del funerale, all’obitorio arrivò l’auto funebre nella quale, aperto lo sportello posteriore, vidi la bara vuota destinata a mia madre. Era ciò che avevo visto in sogno pochi giorni addietro!

Dopo ebbi moltissimi sogni così, ma questo in particolare mi ha lasciato parecchio stupefatta: Ero appena andata a dormire, mi addormentai subito e sognai che stavo dormendo, quando un forte boato accompagnato da un rumore di lamiere e vetri mi faceva svegliare di soprassalto, facendo supporre che si trattasse di un incidente stradale. Mio marito si alzava e andava a vedere, ma dal nostro balcone non si vedeva nessuna automobile. Di fronte al nostro marciapiedi invece, c’erano i proprietari della pizzeria (che si trovava di fronte alla casa dove abitavamo allora) che, con tutti gli impiegati, erano fuori che guardavano ciò che era successo ma che noi non riuscivamo a vedere. Finito il sogno, mentre ancora dormivo, sento nuovamente lo stesso boato e si ripete tutto, ma questa volta nella realtà! Noi non vedevamo niente perché la macchina era andata a sbattere violentemente contro un paletto in ferro che si trovava nel marciapiedi della traversa laterale alla nostra strada.

Tutto questo con il passare del tempo mi aveva portato alla ricerca di una spiegazione plausibile, perché non era possibile vedere delle cose prima che accadessero, se non esisteva nessun Dio, o qualche altra entità soprannaturale che permetteva tutto ciò! Ero quindi alla ricerca di una spiegazione che avrebbe svelato la fonte di quei sogni, che non poteva essere umana, e quindi cominciai a leggere libri su libri su tutto ciò che poteva essere collegato con quell’argomento.

Cominciai con libri di fisica quantistica, sul comportamento della materia e sull’universo, cominciai perciò a credere che gli avvenimenti della nostra vita vengono plasmati dalla nostra volontà perché la materia risponde all’influsso dei nostri pensieri e si modifica tramite essi, e quindi io posso creare delle situazioni buone o cattive a seconda del mio umore e dei miei sentimenti. Insomma, un mucchio di menzogne sataniche, che mi hanno portato a credere che più si è positivi mentalmente e più si raggiunge la perfezione, ovvero la tanto adorata (dai massoni) “illuminazione” dell’anima, la quale per “evolvere” deve passare per più vite, e quindi reincarnarsi più volte dopo la morte.
Quindi cominciai a credere che se le anime degli uomini lasciano il proprio corpo con “qualcosa in sospeso” non riescono ad andare nella “luce” e rimangono “bloccate sulla terra” in cerca di persone che le aiutino a “passare oltre”. Mi ero appassionata al telefilm “Ghost Whisperer” in cui si raccontavano delle situazioni di questo genere, dove la protagonista veniva visitata da queste anime perché era in grado di vederle.
Ho letto libri di Rudolf Steiner sul potere della mente, della medium Sylvia Browne, libri sulla geometria “sacra” e il passaggio alla “quinta dimensione” e alla “NUOVA ERA DI PACE E GIUSTIZIA”!

Contemporaneamente leggevo anche libri atti a distruggere la Bibbia, e quindi il Cristianesimo; uno di questi era: “Occhio per occhio, dente per dente: gli orrori della Bibbia”. Un’altro era: “La Bibbia senza segreti” scritto dallo stesso autore del mio libro di storia delle superiori, dove si pretendeva di “spiegare” tutti i vari miracoli che Dio fece nell’Antico Testamento! E il mio odio verso il Dio della Bibbia cresceva sempre più.
Insomma, ero la perfetta candidata al marchio della bestia e all’obbedienza all’anticristo. Ormai ero completamente plagiata.

Un giorno comprai anche questo libro: “Un Corso in Miracoli” scritto tramite channeling da una psicologa di nome Helen Schucman sotto dettatura di una entità “illuminata” che si è presentata a lei spacciandosi per Gesù; e anche se non ha mai detto di esserlo, da come parlava, lo ha fatto capire chiaramente. Un libro “maledetto” a detta della stessa Helen, che finì per morire con molta sofferenza e atroci sensi di colpa.

A cosa mi portò quel libro:

(Premetto che tutte queste cose succedevano sempre quando ero da sola):

Appena aprii quel libro e iniziai a leggerlo, mi stupii della bellezza del suo linguaggio e di quelle parole che mi riempirono di meraviglia e dissi a me stessa: “altro che la Bibbia con tutti i massacri che ci sono, questa è la vera bibbia!”. Poi, dopo averne letto un bel po’ mi venne sonno, posai il libro sul comodino, dissi a me stessa: “ma allora è proprio Gesù quello che parla attraverso queste parole meravigliose, non può essere che lui!!”; quindi chiusi gli occhi e stavo per addormentarmi quando forte e chiaro sentii una voce che diceva: “Tu l’hai detto!!”. Spaventata mi misi a sedere sul letto perché pensai che era entrato qualcuno nella stanza, ma non c’era nessuno oltre me (e quel libro). Riflettei su quello che avevo sentito e subito mi ricordai che Gesù disse queste precise parole da qualche parte nei vangeli, che poi andai a controllare e trovai in Matteo 26, versetti 25 e 64. Quindi questa entità aveva ingannato anche me ed io continuai a studiare quel libro entusiasta perché Gesù mi aveva parlato! Ma le conseguenze non tardarono ad arrivare, perché questo aprì le porte ai demoni e cominciai a dedicarmi al dialogo con i “fantasmi” che ogni tanto si facevano sentire in casa, dandomi dei segni evidenti della loro presenza in vari modi, come ad esempio aprendo la porta del ripostiglio dopo che io l’avevo chiusa poco prima e che io odio assolutamente vedere aperta; poi facendo suonare la radiosveglia senza averla programmata per ben tre volte di seguito, e che ricominciava a suonare dopo che io ero andata a spegnerla e tornavo al mio da fare; oppure mi accendeva il lettore DVD anche questo per tre volte consecutive… e tante altre cose. Cominciai anche a chiedere loro di rispondermi tenendo un registratore acceso, e un giorno ottenni una risposta, ma registrai solo la parte finale della frase, dopo che io avevo fatto delle domande specifiche, del tipo “chi sei” e “cosa fai qui”, lui (era uomo) mi rispose ma io avevo sbagliato a schiacciare il pulsante e persi mezza risposta, risultò nella registrazione solo uno spaventoso: “….ENDO!!!” il che voleva poter dire che era il finale di qualche verbo tipo “partendo” o “scendendo” o chissà cos’altro. Quella registrazione la facevo ascoltare a tutti e tutti ne erano meravigliati. Ed io mi sentivo come Melinda di Ghost Whisperer! Quando mi sono convertita ho cancellato quella cosa orrenda ma l’ho ritrovata di nuovo al suo posto come se nulla fosse e quando l’ho cancellata la seconda volta non l’ho più trovata. Poi ci fu un’altra manifestazione di una presenza a mia figlia che allora era cattolica e teneva un gruppo di alcuni “rosari” appesi alla parete proprio sopra il cuscino e che, una sera che era molto tardi, appena si coricò si cominciarono a muovere avanti e indietro dondolandosi, lei pensava che fosse stata lei a toccarli e li fermava con le mani, ma appena si rimetteva a dormire ricominciavano a dondolare; la cosa si ripetè nuovamente per tre volte! L’indomani mi raccontò la cosa e le dissi di non preoccuparsi e che non doveva averne paura. A quel punto mi ricordai di avere un rosario dentro il comodino, che era stato un regalo di mio fratello a lei e quindi me lo richiese indietro e io, dopo tante insistenze, glielo ridetti e lei lo appese insieme agli altri. Quel rosario fece una fine che non ci aspettavamo: lo trovammo letteralmente a pezzi, sul lettino dell’altra mia figlia piccola, le sfere che erano di pietre, non so di che tipo, erano tutte quante spaccate e sparse per il letto!

Ma la cosa che mi ha scioccato più di tutte, infine, fu una cosa assolutamente incredibile, una molestia “fisica”. Quest’altra volta, dopo aver letto un bel po’ mi addormentai sul fianco destro. Dopo un po’ cominciai a sentire una forza che mi spingeva per farmi cambiare posizione, ma io opponevo resistenza, essendo disturbata, perché quella è la mia solita posizione per dormire. E non era qualcosa di cui sentivo il contatto, no! Era solo una forza invisibile totale e potente ma non c’era nessun tipo di contatto che io potessi sentire su di me. La cosa si ripeté diverse volte, fino a quando cambiò tattica perché io mi opponevo. Allora sentii che la mia mente veniva annullata, non riuscivo più a reagire, come quando si è sotto anestesia, ma sapevo che non dipendeva da me. Poi a un certo punto mi sentii sollevare come se il mio corpo non avesse più alcun peso e questa “forza” mi fece scivolare spostandomi sulla schiena. Poi mi molestò sessualmente in sogno, ma io sentivo tutto quanto come se fosse stato reale.
Questa esperienza mi lasciò esterrefatta per molto tempo, e continuavo nella mia attività di caccia ai fantasmi raccontando con orgoglio a tutti quello che mi era successo. Ma la mia perversa attività mi portò anche a subire delle cose molto brutte che al giorno d’oggi si sentono spesso nelle cronache nei giornali e in tv ma che da quando sono convertita non sono più accadute.

Dal New Age, al vero Gesù Cristo

Un giorno cercando sul Tablet alcuni video e notizie sui fantasmi, a cui mi ero molto appassionata, trovai un forum dove un utente affermava che esistono, io lasciai il mio parere, ma il proprietario del forum cominciò a cercare di convincermi ad abbandonare le mie convinzioni. Così dopo un paio di giorni di discussioni, ho visto crollare tutto il mio castello di carte basato soltanto su delle menzogne. Tra l’altro in quel momento stavo leggendo anche un libro di Mauro Biglino: “il dio alieno della Bibbia”, che abbandonai a metà e che poi buttai insieme a tutti gli altri libri. In quei due giorni ho praticamente vissuto una battaglia contro me stessa, con una sofferenza interiore atroce nel tentativo di voler continuare a tenermi le convinzioni che fino ad allora erano state la mia “fede”, e che da quel momento, in fondo al mio cuore, sapevo essere menzogne. Così alla fine ho ceduto al Signore la mia vita, mi sono arresa a Lui, ho chiesto perdono di tutti i miei peccati in lacrime e mi sono sentita un’altra persona: sono nata di nuovo!

«Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio» (Efesini 2:8)

«La salvezza appartiene al nostro Dio che siede sul trono e all’Agnello» (Apocalisse 7:10)

Amen! La benedizione, la gloria, la sapienza, il ringraziamento, l’onore, la potenza e la forza appartengono al nostro Dio nei secoli dei secoli. Amen!

15 ottobre 2015

Elena Messina

Per contatti: 

Leggi questo libro contro il New Age:
http://www.lanuovavia.org/newage_presentazione.html

E anche questo contro la Chiesa Cattolica Romana:
http://www.lanuovavia.org/indiccr.html

Per altre confutazioni (come ad esempio contro il Satanismo, Massoneria, Spiritismo e Astrologia), vai al seguente link:
http://www.lanuovavia.org/indigenconfutazioni1.html

[Tratto dal blog di “Aldo Prendi”]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Confutazione dottrina ADI: Le lingue che il credente riceve al battesimo con lo Spirito Santo non sono interpretabili o lingue conosciute

Salvatore Cusumano, nella sua tesi su Roberto Bracco presentata all’Istituto Biblico delle ADI, che ha la presentazione di Francesco Toppi,...

L’ombra della massoneria sulle Assemblee di Dio in Italia (ADI) – parte 12 – ll pentacolo massonico-satanico nel locale di culto di una Chiesa ADI

Quelle che vedete qua sotto sono delle foto del locale di culto della Chiesa Evangelica ADI di Frattamaggiore (Napoli), di...

La Massoneria confutata: la salvezza e la vita futura

Dottrina massonica   I massoni pensano che la salvezza sia una questione di auto-miglioramento, di moralità, e buone opere, inclusa...

Chiudi