Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Umberto Gorietti e altri esponenti delle Assemblee di Dio in bella posa con i massoni: la prova visiva della collusione delle ADI con la Massoneria

In questa foto scattata negli USA nel 1948 e apparsa sull’organo ufficiale delle Assemblies of God USA The Pentecostal Evangel (7 Agosto 1948, pag. 11), potete vedere nel mezzo l’ambasciatore italiano negli USA Alberto Tarchiani (che era massone e a cui tempo prima Frank Gigliotti aveva fatto arrivare per conto delle ADI una memoria difensiva dei Pentecostali ed una sua lettera personale), e alla sua destra e sinistra i massoni Frank Gigliotti e Charles Fama, e vicino a quest’ultimo Umberto Gorietti allora presidente delle Assemblee di Dio in Italia (ADI). Ci sono anche Dominic Lisciandrelli (Dominick Lisciandrello) e Anthony Piraino, come anche Alexander Mauriello, importanti esponenti del ramo italiano delle Assemblee di Dio che era sorto nel Gennaio del 1948 a Syracuse (New York) e che operava in maniera simile ad un distretto all’interno delle Assemblee di Dio USA (cfr. Heritage, 2010, vol. 30, pag. 39-40). Ma di massoni in questa foto ce ne sono altri due che sono i ‘reverendi’ Angelo Di Domenica e Francis J. Panetta.

gorietti-con-massoni-foto-adi-storia-650x300

Alessandro Iovino, che è membro delle ADI, ha detto: «A volte una foto può significare più di mille parole». Quindi nelle stesse ADI viene riconosciuta la grande importanza che hanno certe foto, perché hanno un grande significato.
E questa foto infatti è una di quelle foto che dicono tanto, ma veramente tanto. E una delle cose che questa foto dice è che le ADI sin dall’inizio si sono alleate con i massoni, che fanno parte di una setta che adora e serve Satana, alleanza che peraltro dura fino a questo giorno. E questo messaggio lo hanno compreso tantissimi fino a questo giorno, grazie a Dio.
Questa è la ragione per cui esortiamo coloro che frequentano Chiese ADI ad uscire e separarsi dalle ADI.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto dal blog ‘Chi ha orecchie per udire, oda’ di G. Butindaro

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Contro il culto a Maria

Rendere il culto a Maria è condannato dalla Parola di DIO poichè DIO vieta al Suo popolo di rendere il...

DIO ama Se stesso. Egli ama il Suo proprio nome.

DIO ama Se stesso. Egli ama il Suo proprio nome. Egli ama la Sua gloria e non la darà ad...

Riflessione su passaggi biblici: 1 Tm 2:4

  "il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano alla conoscenza della verità." (1 Tim 2:4) Per...

Chiudi