Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Vasco Rossi, stai andando all’inferno. Ravvediti e credi nel Vangelo di Cristo, il salvatore del mondo

In questa intervista che Luigi Ciotti ti ha fatto negli studi di Rai Uno per la rubrica «Le ragioni della speranza», tu Vasco affermi che

«non abbiamo bisogno di un Dio che ci ha creati»,

che

«non ci sia un Signore a cui chiedere perdono, eh, lo dico»

e che

«quando si muore finisca tutto» ed inoltre che «siamo nati per caso, è tutto un caso, capito, che ha portato la vita»!

 

Sappi però, Vasco, che tu erri e ti stai illudendo grandemente, e quando morirai – se perseveri nella tua incredulità – te ne accorgerai, perché con la tua anima ti ritroverai nell’Ades, che è un luogo di tormento dove arde il fuoco e dove vanno gli increduli, cioè coloro che non credono in Gesù Cristo, che Dio ha mandato nel mondo per essere la propiziazione per i nostri peccati (cfr. 1 Giovanni 4:10).

Ti esorto quindi a ravvederti e a credere nel Vangelo (cioè devi credere che Gesù Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture; che fu seppellito; e che risuscitò dai morti il terzo giorno secondo le Scritture; ed apparve ai suoi discepoli), per ottenere la remissione dei tuoi peccati e la vita eterna, altrimenti morirai nei tuoi peccati, e te ne andrai in questo luogo di tormento chiamato Ades. E una volta che ti sei ravveduto ed hai creduto, fai frutti degni del ravvedimento, camminando in maniera degna di Dio, e quindi smetti di servire il peccato e comincia a servire la giustizia, presentando le tue membra come strumenti di giustizia a Dio e non più come strumenti di iniquità al peccato.

Giacinto Butindaro

 

[tratto dal blog di Giacinto Butindaro]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Edir Macedo ‘brucia’ l’Aids di un omosessuale

Quelli che vedrete sono alcuni ‘pastori’ della Chiesa Universale del Regno di Dio (che in Italia si chiama Comunità Cristiana...

La santificazione: sull’idolatria

La sacra Scrittura ci ordina di guardarci dall’idolatria Paolo dice infatti: "Fuggite l’idolatria" (1 Cor. 10:14) e Giovanni alla fine...

L’ombra della massoneria sulle Assemblee di Dio in Italia (ADI) – parte 23 – il parlare massonico presenti nelle ADI sul mondo e le sue concupiscenze

  Albert Pike ha affermato: ‘La Massoneria non perde il suo tempo a disprezzare il mondo, con la sua splendida...

Chiudi