Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Bontà e verità non ti abbandonino

“Bontà e verità non ti abbandonino; lègatele al collo, scrivile sulla tavola del tuo cuore; troverai così grazia e buon senno agli occhi di Dio e degli uomini.” (Pv 3:3-4)

Queste due virtù non ci devono abbandonare: bontà e verità. Il nostro Dio è un Dio buono e verace. Egli fa del bene e presso di lui non vi sono menzogne e quindi noi dobbiamo imitarlo.

Noi Cristiani dobbiamo essere SEMPRE BUONI, quindi persone che amano e praticano il bene e desiderano il bene soltanto agli altri. Lungi da noi l’essere cattivi o maliziosi volendo il male del nostro prossimo (anche se fosse un nostro nemico).

Nello stesso modo dobbiamo essere sempre sinceri e veraci. La verità va sempre detta, in qualsiasi situazione e in qualsiasi circostanza (non esiste la bugia “a fin di bene”). Lungi da noi l’ipocrisia, la falsità e il parlare ingannevole. Lungi da noi l’amare e il praticare la menzogna. Ricordatevi che il giusto odia la menzogna e che la fine dei bugiardi è il tormento del fuoco eterno.

Queste virtù siano sempre con voi (“legate al collo” e  “scritte sulla tavola del vostro cuore”) e così, come è scritto, troverai grazia agli occhi di Dio e degli uomini.

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Dio fa grazia a chi vuole far grazia

Dio disse a Mosè: “Farò grazia a chi vorrò far grazia, e avrò pietà di chi vorrò aver pietà” (Esodo...

L’eutanasia

Ecco come viene definita l’eutanasia dal Dizionario della lingua italiana: ‘Morte serena e senza sofferenze, provocata volontariamente per finalità umanitarie’....

“In casa mia non c’è Dio” – ecco spiegata l’empietà dei Maneskin

Ho voluto leggere il testo della canzone dei Maneskin che ha vinto Sanremo, e tra le tante parole vane trovo...

Chiudi