Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Se Cristo vi ha liberati perchè siete ancora schiavi?

Parlo a voi che non potete smettere di fare le cose che facevate nel mondo prima che il Signore vi salvasse. Voi mostrate di essere ancora servi di varie concupiscenze, tiepidi, e sulla via della perdizione.

Siete schiavi, perché non potete smettere di:
– fornicare (convivere), magari pure con un incredulo/incredula
– commettere adulterio passando a seconde nozze con il coniuge ancora in vita
– rubare e violare le leggi dello stato
– parlare in maniera volgare
– frequentare gli insensati senza Dio e seguirli nella loro dissolutezza
– accumulare denaro, case, auto, beni materiali e inseguire la vanità e l’immodestia
– confidare nelle ricchezze, negli uomini, nei politici
– festeggiare ogni sorta di festa pagana in onore degli idoli, sagre, festival musicali
– andare a mettervi mezzi nudi al mare come i pagani senza Dio
– giocare d’azzardo
– ubriacarvi con gli amici del mondo il sabato sera
– fumare o addirittura assumere droghe
– frequentare discoteche
– ascoltare musica del mondo, che inneggia alla fornicazione e all’adulterio e nel migliore dei casi induce depressione
– (per le donne) vestirvi come meretrici, con tanto di sigaretta in mano, per eccitare gli sguardi degli uomini, e adescarli per commettere fornicazione con loro
– guardare la TV, pensare al vostro reality preferito e ai problemi degli attori dei films
– tifare la vostra squadra di calcio
– (per gli uomini) guardare donne in abiti succinti, desiderarle con gli occhi, adescarle per commettere fornicazione o adulterio con loro

A voi che siete tiepidi vi chiedo: Gesù Cristo da cosa vi ha liberati? Se doveste morire in questo momento siete sicuri di andare in paradiso? La risposta è no, perché siete perduti e state andando all’inferno, siete spiritualmente morti e per questo oppressi in svariati modi, e i castighi di Dio sono appena iniziati nella vostra vita ribelle.

Pertanto se non siete nati di nuovo ravvedetevi e credete all’Evangelo, nella morte espiatoria di Gesù Cristo, nel suo sangue sparso sulla croce per la remissione dei nostri peccati, nella sua risurrezione corporale secondo le scritture per avere il perdono dei peccati e la vita eterna.

Se siete già stati riscattati mediante il sangue di Cristo, fate cordoglio e tornate al Signore, altrimenti sarete vomitati dalla sua bocca.
Io conosco le tue opere: tu non sei né freddo né fervente. Oh fossi tu pur freddo o fervente! Così, perché sei tiepido, e non sei né freddo né fervente, io ti vomiterò dalla mia bocca. Poiché tu dici: Io son ricco, e mi sono arricchito, e non ho bisogno di nulla, e non sai che tu sei infelice fra tutti, e miserabile e povero e cieco e nudo, io ti consiglio di comprare da me dell’oro affinato col fuoco, affinché tu arricchisca; e delle vesti bianche, affinché tu ti vesta e non apparisca la vergogna della tua nudità; e del collirio per ungertene gli occhi, affinché tu vegga. Tutti quelli che amo, io li riprendo e li castigo; abbi dunque zelo e ravvediti.
APOCALISSE 3:15-19

ABBANDONATE I FALSI MINISTRI CHE VI HANNO ISTIGATO A RESTARE NEL MONDO

Costoro son fonti senz’acqua, e nuvole sospinte dal turbine; a loro è riserbata la caligine delle tenebre. Perché, con discorsi pomposi e vacui, adescano con le concupiscenze carnali e le lascivie quelli che si erano già un poco allontanati da coloro che vivono nell’errore, promettendo loro la libertà, mentre essi stessi sono schiavi della corruzione; giacché uno diventa schiavo di ciò che l’ha vinto. Poiché, se dopo esser fuggiti dalle contaminazioni del mondo mediante la conoscenza del Signore e Salvatore Gesù Cristo, si lascian di nuovo avviluppare in quelle e vincere, la loro condizione ultima diventa peggiore della prima.
2 PIETRO 2:17-20

INIZIATE A SANTIFICARVI, PERCHÉ SENZA LA SANTIFICAZIONE NESSUNO VEDRÀ IL SIGNORE

Se uno vuol venire dietro a me, rinunzi a se stesso e prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi avrà perduto la sua vita per amor mio, la troverà.
MATTEO 16:24-25

Chi ama padre o madre più di me, non è degno di me; e chi ama figliuolo o figliuola più di me, non è degno di me; e chi non prende la sua croce e non vien dietro a me, non è degno di me.
MATTEO 9:37-38

Ma Gesù gli disse: Nessuno che abbia messo la mano all’aratro e poi riguardi indietro, è adatto al regno di Dio.
LUCA 9:62

Se foste del mondo, il mondo amerebbe quel ch’è suo; ma perché non siete del mondo, ma io v’ho scelti di mezzo al mondo, perciò vi odia il mondo. Ricordatevi della parola che v’ho detta: Il servitore non è da più del suo signore. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
GIOVANNI 15:19-20

Voi siete il sale della terra; ora, se il sale diviene insipido, con che lo si salerà? Non è più buono a nulla se non ad esser gettato via e calpestato dagli uomini. Voi siete la luce del mondo; una città posta sopra un monte non può rimaner nascosta; e non si accende una lampada per metterla sotto il moggio; anzi la si mette sul candeliere ed ella fa lume a tutti quelli che sono in casa. Così risplenda la vostra luce nel cospetto degli uomini, affinché veggano le vostre buone opere e glorifichino il Padre vostro che è ne’ cieli.
MATTEO 5:13-16

Il regno de’ cieli è simile ad un tesoro nascosto nel campo, che un uomo, dopo averlo trovato, nasconde; e per l’allegrezza che ne ha, va e vende tutto quello che ha, e compra quel campo. Il regno de’ cieli è anche simile ad un mercante che va in cerca di belle perle; 46 e trovata una perla di gran prezzo, se n’è andato, ha venduto tutto quel che aveva, e l’ha comperata.
MATTEO 13:44-45

E Gesù, udito questo, gli disse: Una cosa ti manca ancora; vendi tutto ciò che hai, e distribuiscilo ai poveri, e tu avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguitami. Ma egli, udite queste cose, ne fu grandemente attristato, perché era molto ricco.
LUCA 18:22-23

Non amate il mondo né le cose che sono nel mondo. Se uno ama il mondo, l’amor del Padre non è in lui. Poiché tutto quello che è nel mondo: la concupiscenza della carne, la concupiscenza degli occhi e la superbia della vita non è dal Padre, ma è dal mondo. E il mondo passa via con la sua concupiscenza; ma chi fa la volontà di Dio dimora in eterno.
1 GIOVANNI 2:15-17

Nicholas Campitelli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Mirko Boniolo bestemmia contro YAHWEH

Mirko Boniolo, «pastore» della chiesa ‘Oasi di Grazia’ a Peschiera del Garda (Verona), bestemmia contro YAHWEH, l'Iddio degli Ebrei, dicendo...

ADI: Gesù quando morì non andò a predicare ai morti

L’apostolo Pietro ha scritto: “Poiché anche Cristo ha sofferto una volta per i peccati, egli giusto per gli ingiusti, per...

Padre Pio da Pietrelcina, il frate cappuccino che ha sviato e svia tutt’oggi molte persone non attaccate alla Parola di Dio!

  San Pio da Pietrelcina, noto anche come Padre Pio da Pietrelcina, al secolo Francesco Forgione(Pietrelcina, 25 maggio 1887 –...

Chiudi