Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Dio sta mettendo alla prova la fede dei credenti attraverso il coronavirus

Cari nel Signore, la fede deve essere presente nel credente, e possibilmente in maniera abbondante, perché è per mezzo della fede che siamo stati salvati, per mezzo della fede noi veniamo esauditi da Dio nelle nostre preghiere, e alla fine se avremo perseverato nella fede entreremo nel Regno dei cieli in Paradiso.
Sapendo questo, lo scrittore agli ebrei ha scritto:

«Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi s’accosta a Dio deve credere ch’Egli è, e che è il rimuneratore di quelli che lo cercano.» (Ebrei 11:6)

Quindi, la fede che poco prima lo stesso scrittore ha definito così:

«Or la fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di cose che non si vedono.» (Ebrei 11:1)

Iddio mette alla prova la fede di ogni credente, come mise alla prova, ad esempio, la fede di Abramo chiedendogli di offrire in sacrificio il proprio amato figliolo, la cosa più preziosa che egli avesse. Abramo superò la prova, e la sua fede fu resa compiuta, e noi la possiamo vedere chiaramente, si è manifestata, era presente nel cuore di Abramo senza ombra di dubbio.

Oggi il Signore Iddio, attraverso un VIRUS INFLUENZALE, sta, da una parte mettendo alla prova la fede dei santi e dall’altra remunerando gli empi.

A tale prova di fede come stanno reagendo i vari pastori e predicatori e dirigenti delle denominazioni? Come i pagani, con la stessa paura e lo stesso stato d’animo, ecco come reagiscono, e questo perché, ritorniamo a dire, sono dei mestieranti e non veri servi di Dio, perciò non manifestano fede in Dio, perché non ne hanno, quindi mostrano la PAURA.
Però i soldi li chiedono sempre, anche se hanno chiuso o limitato i culti.
Avrebbero dovuto moltiplicare i culti settimanali, dedicandoli alla preghiera per la Chiesa e per la nazione tutta in modo da mostrare che i santi confidano in Dio e testimoniare così della fede in Dio.

Leggevo ogni tanto che qualcuno diceva che le chiese, intese come locali di culto, sono degli ospedali, ma quando è venuto il momento di mostrare veramente che le chiese sono un sostegno nel bisogno e nella pestilenza, le hanno chiuse o limitate.

Il mondo guarda alla Chiesa, e si aspetta un certo tipo di reazione e di lotta senza paura, invece cosa vedono? PAURA, ecco cosa vedono, chiudendo i locali e cessando i culti vedono PAURA peggiore di quella che hanno coloro che non conoscono Iddio.

E cosa diranno ai pagani dopo che il virus influenzale sarà passato? Che hanno pregato per tutta la nazione? E come, gli risponderanno, con i locali chiusi?

È una vergogna, cari nel Signore, e si devono vergognare anche tutti quei membri che sostengono questi servi di mammona privi di fede e di coraggio, che danno loro dei soldi, facendoli gongolare nei soldi. VERGOGNA!

Andavate fieri del fatto che avete locali di culto numerosi e ci dicevate che noi siamo solo virtuali sul web senza locali di culto, ora voi vi siete chiusi i locali di culto per PAURA di una influenza e siete sul web soltanto come noi, pari a noi. Vergognatevi, siete degli insensati che stanno dando da mangiare al coccodrillo d’Egitto, e state seguendo guide cieche.
Iddio vista mostrando i cuori e la fede di certi uomini, aprite gli occhi e prendete la decisione di uscire da quelle denominazioni guidate da uomini ciechi, privi della sapienza e della fede in Dio.

Diletti e fedeli nel Signore, ascoltate, guardate attentamente tutte le cose, contemplatele, perché sta succedendo tutto principalmente per voi, per farvi conoscere i cuori degli uomini.

A Dio, che siede sul trono nei cieli e la terra è lo sgabello dei suoi piedi, appartengono la gloria, l’onore e la lode nei secoli dei secoli. Amen!

Giuseppe Piredda

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Iddio sa di cosa hai bisogno!

“Perciò vi dico: Non siate con ansietà solleciti per la vita vostra di quel che mangerete o di quel che...

Il nostro buon combattimento

Noi credenti in Cristo Gesù siamo soldati del Signore su questa terra e come soldati siamo del continuo in guerra....

Il cosiddetto Televangelista Jim Bakker è un impostore

Il cosiddetto Televangelista Jim Bakker, uno dei tanti impostori che appaiono in televisione il cui obbiettivo è quello di ingannare...

Chiudi