Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Dio trae gloria dai «Jannè e Iambrè»

Leggendo la Sacra Scrittura dalla Genesi all’Apocalisse si può vedere chiaramente che Dio ha fatto e continuerà a fare delle scelte, che ha operato e opererà secondo il consiglio della Sua volontà, senza che alcuno abbia potuto o potrà impedirgli di eseguire una sua scelta o una sua opera. Ciò è fonte di grande incoraggiamento e consolazione per tutti noi, perché riconosciamo che il nostro Dio è proprio l’Onnipotente.

E quindi ciascuno di noi è costretto a dire a Dio: “Io riconosco che tu puoi tutto, e che nulla può impedirti d’eseguire un tuo disegno” (Giobbe 42:2), perché Egli dice il vero quando afferma: “Il mio piano sussisterà, e metterò ad effetto tutta la mia volontà” (Isaia 46:10). D’altronde, Dio non può mentire. Gloria al Suo santo nome! Ma ciò che per noi è fonte di grande incoraggiamento e consolazione, per tanti altri è fonte di turbamento e di grande indignazione e questo perché non conoscono Dio, non amano Dio! Costoro infatti nella loro mente hanno spodestato Dio, e si sono messi al suo posto! Essi infatti ritengono che Dio non possa agire con gli uomini e tra gli uomini senza prima ricevere il permesso dall’uomo di operare! Per cui è l’uomo che sceglie cosa Dio deve fare e cosa non deve fare, chi Dio deve scegliere e chi non deve scegliere!

Costoro sono degli stolti, che però pensano di essere savi. Dio li ha indurati. Ma ci consola sapere che anche questi stolti dipendono da Dio, e quindi che Dio li sta usando per trarre gloria da essi come trasse gloria da Faraone e da tutto il suo esercito indurendo il loro cuore (cfr. Esodo 14:4). Quanto sono meravigliosi i disegni di Dio! Non temete dunque i tanti «Jannè e Iambrè», travestiti da Cristiani, che contrastano la verità, perché non solo la loro stoltezza sarà manifesta a tutti, ma Dio trarrà da loro gloria per il Suo santo nome. Sappiate che di «Jannè e Iambrè» ce ne sono stati moltissimi da che l’uomo esiste sulla terra, ma tutti sono stati svergognati da Dio. Dio dunque ha fatto pure i «Jannè e Iambrè» e li ha fatti per uno scopo, affinché per le loro menzogne la verità di Dio abbondi a Sua gloria! A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Giacinto Butindaro

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Confutazione degli unitariani: la trinità

La dottrina unitariana   La Trinità non esiste. Il Padre, il Figliuolo e lo Spirito Santo sono titoli del solo...

Il moderatore della Tavola Valdese Eugenio Bernardini non condanna la Massoneria

Il Moderatore della Tavola Valdese Eugenio Bernardini risponde alla domanda: «Qual è la visione della chiesa valdese rispetto alla massoneria?»...

La Massoneria vuole far venire il dubbio nei seguaci di Gesù Cristo

Le seguenti parole del massone Albert Pike riassumono bene l’obbiettivo del diabolico credo massonico, che è quello di far venire il dubbio...

Chiudi