Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Facciamo in modo che per il coronavirus non sia eliminato l’articolo 21 della Costituzione italiana

Articolo 21 della Costituzione

«Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l’indicazione dei responsabili.

In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell’Autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, sporgere denunzia all’Autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s’intende revocato e privo di ogni effetto.

La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.»

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
DIO è maestoso. Egli è rivestito di maestà.

DIO è maestoso. Il Suo sguardo è maestoso. Il Suo nome è maestoso. A Lui la maestà. La maestà sta...

La massoneria confutata: il diavolo

Dottrina massonica   La Massoneria sostiene che Satana, inteso quale nemico di Dio e del Suo Regno e come un...

Rubare è peccato. I ladri saranno condannati ad un eterno tormento

I ladri sono uomini e donne che si appropriano dei beni altrui senza avere il permesso per farlo. Lo fanno...

Chiudi