Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Gli Ebrei che negano che Gesù è il Messia (o Cristo) non sono né nostri fratelli e neppure nostri amici

 

Gli Ebrei che negano che Gesù è il Messia (o Cristo) non sono né nostri fratelli e neppure nostri amici, e questo perché non sono né fratelli e neppure amici di Gesù di Nazareth. La Scrittura infatti li definisce anticristi, in quanto l’apostolo Giovanni ha scritto:

“Chi è il mendace se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Esso è l’anticristo, che nega il Padre e il Figliuolo” (1 Giovanni 2:22).

Nessuno dunque vi seduca con vani ragionamenti. Tra noi discepoli di Gesù Cristo e loro c’è la stessa differenza che passa tra la luce e le tenebre, tra il giorno e la notte. Ecco perché noi non abbiamo alcuna comunione con essi, ma proprio nessuna. Sono dei rami naturali troncati dall’ulivo domestico a motivo della loro incredulità. Noi abbiamo comunione soltanto con quegli Ebrei che credono che Gesù di Nazareth è il Messia, i quali fanno parte del Corpo di Cristo, la Chiesa di Dio.

Annunciamo dunque agli Ebrei la Buona Novella che Gesù è il Messia, esortandoli a ravvedersi e a credere in essa per essere salvati dai loro peccati ed ottenere la vita eterna. Solo allora diventeranno nostri fratelli e amici. 

Giacinto Butindaro

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
ADI: Il digiuno è un fatto superato

Francesco Toppi, nel suo libro A Domanda Risponde, alla domanda ‘Il digiuno è una pratica evangelica?’, risponde dicendo tra le...

Un potente risveglio in Corea del nord nel 1906

Nel 1906, Howard Johnston portò ai missionari in Corea le notizie dei risvegli del Galles e dell’India. In breve tempo,...

L’ombra della massoneria sulle Assemblee di Dio in Italia (ADI) – parte 22 – il parlare massonico presenti nelle ADI sulla salvezza

La Massoneria insegna che per essere salvati non è indispensabile credere in Gesù Cristo, ossia credere che Lui è morto...

Chiudi