Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 1 comment

Guardatevi dal lievito malvagio di Walter Biancalana

In questo video Walter Biancalana, uno dei tanti che si dicono “ministri” del vangelo (ma in realtà non lo sono e quindi sono dei fali ministri) e che si mettono a predicare in giro sui social e su internet (https://www.biancalanaministries.it/) ,afferma le seguenti cose sbagliate:

  • afferma che Dio si è già riconciliato con i peccatori. Le cose non stanno affatto cosi perché i peccatori non sono riconciliati con Dio ma lo devono fare per mezzo dell’evangelo di Gesù Cristo. Dal momento in cui il peccatore si ravvede e crede nel vangelo, allora lì si riconcilia con Dio e diventa un giusto e non più un peccatore. Il fatto che Gesù è morto per riconciliare il mondo con Dio non significa che i peccatori sono già riconciliati con Dio ma significa che lo possono fare tramite l’vangelo.
  • Dice che Dio non è arrabbiato con i peccatori e che non li giudica. Le cose non stanno cosi perché le Scritture affermano chiaramente che Dio odia gli operatori d’iniquità secondo che è scritto: “tu odii tutti gli operatori d’iniquità” (Sl 5:5) e che la Sua anima odia l’empio secondo che è scritto: “L’Eterno scruta il giusto,
  • ma l’anima sua odia l’empio e colui che ama la violenza.” (Sl 11:5). L’Eterno è un Dio che si adira ogni giorno contro questo mondo malvagio e i suoi giudizi si riversano del continuo sulla terra: terremoti, pestilenze, fame, guerra, etc..
  • Dice che Dio ama il peccatore. Come ho scritto sopra Dio non ama il peccatore ma lo odia e difatti la Sua ira rimane sul peccatore. L’Eterno ama i giusti cioè peccatori diventati dei giusti per mezzo del vangelo.
  • Simulando un ipotetico discorso di Gesù al peccatore arriva persino a dire che Gesù direbbe al peccatore “….io mi sono già riconciliato con te. Ti prego lasciati riconciliare con me..”. Questo modo di parlare non ha nulla a che fare con le Scritture e come parlavano gli apostoli. Pertanto va rigettato. Ma da quando Gesù chiede al peccatore in maniera supplichevole di riconciliarsi con lui? Non c’è da nessuna parte delle Scritture.
  • Afferma che Gesù quando parlava della porta stretta si riferiva solo ai giudei e che in realtà per i credenti la porta è larga. Anche qui le cose non stanno cosi perché quelle parole di Gesù sono valide per tutti sia giudei che gentili e indicava che seguire Cristo significa rinunciare a sé stessi e che ci saranno sofferenze e persecuzioni per coloro che lo seguono. Attenzione a questa porta larga di cui parla perché è un modo per dire che i credenti possono vivere come vogliono anche nel peccato.
  • insegna un modo sbagliato di predicare il vangelo (arriva anche ad affermare che il vangelo va presentato in modo “creativo”) perché parla di modi umani dove il vero vangelo e il ravvedimento non vengono predicati. Pertanto questo modo di fare va assolutamente rigettato. Bisogna predicare alle persone il ravvedimento e il vangelo. Non si devono inventare storielle o cose varie per predicare il vangelo. Gesù diceva ravvedetevi e credete all’evangelo secondo che è scritto “Gesù si recò in Galilea, predicando l’evangelo di Dio e dicendo: 15 Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; ravvedetevi e credete all’evangelo.” (Mc 1:13-15) e i credenti devono imitare il Signore, dicendo dunque alle persone di ravvedersi e di credere nel vangelo. E il vangelo che va annunciato non è Gesù ti ama, o Gesù vuole guarire il tuo cuore, vuole darti un futuro, Dio ha un piano per te, e cosi via.. queste cose non sono il vangelo ma sono cose tirate fuori dall’umanesimo. Il vangelo da predicare è il seguente: Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture; fu seppellito; risuscitò il terzo giorno, secondo le Scritture; apparve a molti dei Suoi discepoli. (cfr 1 Co 15:1-6).

Fratelli e sorelle nel Signore, guardatevi dal suo lievito, e dal lievito di coloro che lo seguono e che sono sotto la sua “copertura spirituale” come dicono loro, perché è un lievito malvagio. Non vi lasciate sedurre e ingannare facilmente da dei discorsi come se venissero da Dio. Rigettate queste cose sbagliate e tutte le altre ciance e storielle fatte passare come qualcosa di biblico o di spirituale. Lasciate perdere le ciance di coloro che vi vengono a dire che i peccatori non si devono ravvedere e che non si devono pentire per essere riconciliati con Dio. Sono ciance malvagie che non hanno niente a che fare con la verità.

Quando parlate ai peccatori, siate sinceri e franchi e dite loro la verità senza fare troppi giri di parole. Amateli secondo le Scritture e cioè facendo come faceva Gesù e gli apostoli. Avvertite loro che stanno andando in perdizione e che l’ira di Dio è su di loro e che si devono ravvedere, convertire e credere nel vangelo.

Una parola invece a Walter: ascolta, smettila di insegnare cose sbagliate alle persone perchè per certo non sfuggirai all’ira e alla vendetta di Dio. In questo video nei hai dette tante di cose sbagliate di cui ti devi ravvedere. Te lo ripeto per il tuo bene: lascia perdere i tuoi vani ragionamenti e comincia ad imitare il Signore e gli apostoli non andando oltre a quello che è scritto.

 

Haiaty Varotto

 

 

1 Comment

  1. Pace Haiaty purtroppo è tutto vero quello che hai scritto su questa persona e, mi dispiace che un fratello che conosco si appoggi ai suoi insegnamenti per prendere spunti o riportare totalmente quello che sente da lui.
    Una volta ascoltando un insegnamento di questo mio fratello mi accorsi di diversi errori ed eresie, lo chiamai per fargliele notare e alla fine mi disse che aveva preso spunto da un certo Biancalana (che io non conoscevo).
    Gli dissi quello che diceva la scrittura e rimasi dispiaciuto che purtroppo era convinto ormai da quello che aveva ascoltato da Biancalana.
    Andai a vedere alcuni insegnamenti di Biancalana e mi resi conto delle innumerevoli eresie predicate (quando ascolto qualcuno che parla di Dio mi rendo conto se è nella giusta via se mi sento edificato e ascoltando Biancalana non mi sentii affatto edificato).
    Mentre scrivo queste righe sto ascoltandolo ed ha detto che : non si va ad evangelizzare con la bibbia o che comunque portare la bibbia e dare la bibbia a un non convertito è sbagliato… ha detto anche: “MAI PORTARE LA BIBBIA AI NON CREDENTI” riprendo questa sua affermazione soltanto per portare la mia testimonianza: da non credente mi è stata fatta prendere una bibbia e mi è stato detto di leggerla, l’ho fatto per 10 anni buoni, senza per altro essere convertito poiché frequentavo una comunità cosiddetta ‘ carismatica ‘ arrivai alla conversione e ad una conoscenza vera del vangelo e delle altre dottrine dopo questo periodo, quello che posso comunque dire è; che la lettura della bibbia mi è servita e non mi ha affatto prodotto turbamenti, anche se poi ho dovuto correggere molti insegnamenti sbagliati che avevo ricevuto, d’altronde la parola di Dio è utile anche a correggere.
    Grazie a Dio e grazie a te e tutti voi che fate questo lavoro di confutazione avvisando le anime di stare lontano da questi pseudo predicatori.
    Volevo far presente una cosa: in questo video si vede nello scaffale dei libri, nella parte in basso, un libro intitolato – L’inferno di Dante – non so se sia una scrittura adatta un cristiano.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Come riconoscere un Cristiano nato di nuovo?

Stavo pregando al Signore di farmi capire come riconoscere un vero Cristiano nato di nuovo. Dicevo: “Signore come posso riconoscere...

Domande sulla Massoneria che dovete fare al vostro pastore

Fratelli, qui di seguito ci sono delle domande che dovete porre al pastore della Chiesa che frequentate, dal quale dovete...

Cerimonia massonica-satanica a X Factor

Ieri sera (27 ottobre 2016) su Sky, all’inizio della trasmissione musicale X Factor, è stata messa in scena una sorta...

Chiudi