Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Non permettete che Satana vi riempia il cuore

Non permettete che Satana vi riempia il cuore al fine di portarvi a compiere cose malvagie. Resistette stando fermi nella fede ed essendo risoluti nell’osservare i comandamenti di Dio. Abbiamo un esempio biblico di un credente che ha permesso che ciò accadesse e fece una brutta fine. Ecco il racconto:

“Ma un certo uomo, chiamato Anania, con Saffira sua moglie, vendé un possesso, e tenne per sé parte del prezzo, essendone consapevole anche la moglie; e portatane una parte, la pose ai piedi degli apostoli. Ma Pietro disse: Anania, perché ha Satana così riempito il cuor tuo da farti mentire allo Spirito Santo e ritener parte del prezzo del podere? Se questo restava invenduto, non restava tuo? E una volta vendutolo, non ne era il prezzo in tuo potere? Perché ti sei messa in cuore questa cosa? Tu non hai mentito agli uomini ma a Dio. E Anania, udendo queste parole, cadde e spirò. E gran paura prese tutti coloro che udiron queste cose. E i giovani, levatisi, avvolsero il corpo, e portatolo fuori, lo seppellirono. Or avvenne, circa tre ore dopo, che la moglie di lui, non sapendo ciò che era avvenuto, entrò. E Pietro, rivolgendosi a lei: Dimmi, le disse, avete voi venduto il podere per tanto? Ed ella rispose: Sì, per tanto. Ma Pietro a lei: Perché vi siete accordati a tentare lo Spirito del Signore? Ecco, i piedi di quelli che hanno seppellito il tuo marito sono all’uscio e ti porteranno via. Ed ella in quell’istante cadde ai suoi piedi, e spirò. E i giovani, entrati, la trovarono morta; e portatala via, la seppellirono presso al suo marito. E gran paura ne venne alla chiesa intera e a tutti coloro che udivano queste cose.” (Atti 5:1-11)

Nel caso di Anania e Saffira, ciò che fecero di malvagio fu il MENTIRE ALLO SPIRITO SANTO. Difatti hanno mentito, facendo credere che avevano dato tutto il valore del possesso che avevano venduto mentre in realtà ne avevano trattenuto una parte. E ciò che ricevettero fu un tremendo giudizio divino.

Vegliate non ignorando le macchinazioni del Diavolo e le seduzioni degli spiriti maligni. Esaminate sempre bene i pensieri che sorgono nei vostri cuori, la loro natura, la loro durata e rifiutate ogni pensiero che sia contro la volontà di Dio o che vi poterebbe a fare cose malvagie. Rigettate ogni pensiero cattivo e malvagio; state saldi e portate ogni pensiero all’ubbidienza di Cristo.

Nella vostra mente devono albergare le cose giuste, sante, veraci, oneste, utili e non cose malvagie, inutili, cattive, disoneste, ingiuste. Stesso discorso anche per i sentimenti: in voi devono albergare sentimenti buoni e non sentimenti cattivi. State sempre molto attenti.

La battaglia spirituale è una battaglia reale, che non va sottovalutata e non va presa leggermente, altrimenti ci possono essere amare e terribili conseguenze.

 

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
La santificazione: sul giurare

Gesù ha detto: "Avete udito pure che fu detto agli antichi: Non ispergiurare, ma attieni al Signore i tuoi giuramenti....

La massoneria confutata: i figli di DIO

Dottrina massonica   Sul sito della Grande Loggia del Michigan, si legge che ‘la Massoneria insegna che siccome Dio è...

Non macchinare il male contro il tuo prossimo mentre egli abita fiducioso con te. Aborrite la malizia.

“Non trascinarmi via con gli empi e con gli operatori d'iniquità, i quali parlano di pace col prossimo ma hanno la...

Chiudi