Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Chi non prega dorme, e chi dorme in guerra perisce!

Pregate fratelli, pregate come è dovuto al nostro Dio, al Re dei re. Pregate in ginocchio, umiliatevi davanti al Signore, pregate con tutto il cuore e con tutta l’anima dedicando lungo tempo alla preghiera ogni giorno. Cercate la faccia del Signore ogni giorno, ringraziatelo nel giorno della prosperità, invocatelo nel giorno della distretta. Date il meglio del vostro tempo al Signore, fermate ogni attività quando siete in preghiera e non dedicate dieci miseri minuti mentre guidate la macchina, ma pregate almeno un ora al giorno appartati nel vostro luogo. Se non pregate il minimo dovuto al Signore e non vegliate, non lamentatevi quando la fiumana viene e vi travolge. 
Fratelli, pregate a capo scoperto e sorelle pregate col velo.

«Perché dormite? Alzatevi e pregate, affinché non entriate in tentazione.»
Luca 22:46

«Vegliate e pregate, affinché non cadiate in tentazione; ben è lo spirito pronto, ma la carne è debole.»
Marco 14:38

«E giunto che fu sul luogo, disse loro: Pregate, chiedendo di non entrare in tentazione.»
Luca 22:40

«Ora, quel che dico a voi, lo dico a tutti: Vegliate.»
Marco 13:37

«E al momento dell’oblazione della sera, m’alzai dalla mia umiliazione, colle vesti e col mantello stracciati; caddi in ginocchio; stesi le mani verso l’Eterno, il mio Dio»
Esdra 9:5

«piego le ginocchia dinanzi al Padre»
Efesini 3:14

«Confessate dunque i falli gli uni agli altri, e pregate gli uni per gli altri onde siate guariti; molto può la supplicazione del giusto, fatta con efficacia. 17 Elia era un uomo sottoposto alle stesse passioni che noi, e pregò ardentemente che non piovesse, e non piovve sulla terra per tre anni e sei mesi. 18 Pregò di nuovo, e il cielo diede la pioggia, e la terra produsse il suo frutto.»
Giacomo 5:16-18

«Pregate per la pace di Gerusalemme! Prosperino quelli che t’amano!»
Salmo 122:6

«Ben è la mèsse grande, ma pochi son gli operai. 38 Pregate dunque il Signor della mèsse che spinga degli operai nella sua mèsse.»
Matteo 9:37-38

«Pregate per noi, perché siam persuasi d’aver una buona coscienza, desiderando di condurci onestamente in ogni cosa.»
Ebrei 13:18

«orando in ogni tempo, per lo Spirito, con ogni sorta di preghiere e di supplicazioni; ed a questo vegliando con ogni perseveranza e supplicazione per tutti i santi»
Filippesi 6:18

«Del rimanente, fratelli, pregate per noi perché la parola del Signore si spanda e sia glorificata com’è tra voi, 2 e perché noi siamo liberati dagli uomini molesti e malvagi, poiché non tutti hanno la fede.»
2 Tessalonicesi 3:1-2

«Io voglio dunque che gli uomini faccian orazione in ogni luogo, alzando mani pure, senz’ira e senza dispute.»
1 Timoteo 2:8

«Or la fine d’ogni cosa è vicina; siate dunque temperati e vigilanti alle orazioni.»
1 Pietro 4:7

«Ma a voi che ascoltate, io dico: Amate i vostri nemici; fate del bene a quelli che v’odiano; 28 benedite quelli che vi maledicono, pregate per quelli che v’oltraggiano.»
Luca 6:27-28

«Ma io vi dico: Amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano»
Matteo 5:44

«Ed egli si staccò da loro circa un tiro di sasso; e postosi in ginocchio pregava»
Luca 22:41

«Quando ebbe dette queste cose, si pose in ginocchio e pregò con tutti loro.»
Atti 20:36

«Badate a voi stessi, che talora i vostri cuori non siano aggravati da crapula, da ubriachezza e dalle ansiose sollecitudini di questa vita, e che quel giorno non vi venga addosso all’improvviso come un laccio; 35 perché verrà sopra tutti quelli che abitano sulla faccia di tutta la terra. 36 Vegliate dunque, pregando in ogni tempo, affinché siate in grado di scampare a tutte queste cose che stanno per accadere, e di comparire dinanzi al Figliuol dell’uomo.»
Luca 21:34-36

«Vegliate, dunque, perché non sapete in qual giorno il vostro Signore sia per venire.» 
Matteo 24:42

«Allora il regno de’ cieli sarà simile a dieci vergini le quali, prese le loro lampade, uscirono a incontrar lo sposo. 2 Or cinque d’esse erano stolte e cinque avvedute; 3 le stolte, nel prendere le loro lampade, non avean preso seco dell’olio; 4 mentre le avvedute, insieme con le loro lampade, avean preso dell’olio ne’ vasi. 5 Or tardando lo sposo, tutte divennero sonnacchiose e si addormentarono. 6 E sulla mezzanotte si levò un grido: Ecco lo sposo, uscitegli incontro! 7 Allora tutte quelle vergini si destarono e acconciaron le loro lampade. 8 E le stolte dissero alle avvedute: Dateci del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono. 9 Ma le avvedute risposero: No, che talora non basti per noi e per voi; andate piuttosto da’ venditori e compratevene! 10 Ma, mentre quelle andavano a comprarne, arrivò lo sposo; e quelle che eran pronte, entraron con lui nella sala delle nozze, e l’uscio fu chiuso. 11 All’ultimo vennero anche le altre vergini, dicendo: Signore, Signore, aprici! 12 Ma egli, rispondendo, disse: Io vi dico in verità: Non vi conosco. 13 Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora.»
Matteo 25:1-13

«Siate sobri, vegliate; il vostro avversario, il diavolo, va attorno a guisa di leon ruggente cercando chi possa divorare. 9 Resistetegli stando fermi nella fede, sapendo che le medesime sofferenze si compiono nella vostra fratellanza sparsa per il mondo. 10 Or l’Iddio d’ogni grazia, il quale vi ha chiamati alla sua eterna gloria in Cristo, dopo che avrete sofferto per breve tempo, vi perfezionerà Egli stesso, vi renderà saldi, vi fortificherà. 11 A lui sia l’imperio, nei secoli dei secoli. Amen.»
1 Pietro 5:8-11

«Vegliate, state fermi nella fede, portatevi virilmente, fortificatevi.»
1 Corinzi 16:13

«Vegliate su voi stessi onde il vostro cuore non sia sedotto e voi lasciate la retta via e serviate a dèi stranieri e vi prostriate dinanzi a loro, 17 e si accenda contro di voi l’ira dell’Eterno, ed egli chiuda i cieli in guisa che non vi sia più pioggia, e la terra non dia più i suoi prodotti, e voi periate ben presto, scomparendo dal buon paese che l’Eterno vi dà.»
Deuteronomio 11:16-17

«Perciò io vi protesto quest’oggi che son netto del sangue di tutti; 27 perché io non mi son tratto indietro dall’annunziarvi tutto il consiglio di Dio. 28 Badate a voi stessi e a tutto il gregge, in mezzo al quale lo Spirito Santo vi ha costituiti vescovi, per pascere la chiesa di Dio, la quale egli ha acquistata col proprio sangue. 29 Io so che dopo la mia partenza entreranno fra voi de’ lupi rapaci, i quali non risparmieranno il gregge; 30 e di fra voi stessi sorgeranno uomini che insegneranno cose perverse per trarre i discepoli dietro a sé. 31 Perciò vegliate, ricordandovi che per lo spazio di tre anni, notte e giorno, non ho cessato d’ammonire ciascuno con lacrime.»
Atti 20:26-31

 

Nicholas Campitelli

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
La chiesa pentecostale “Gospel Forum” invita l’impostore Howard Browne

La chiesa pentecostale "Gospel Forum" invita l'impostore Rodney Howard Browne a predicare. Questo predicatore predica il maledetto vangelo della prosperità...

Nel 1889, Albert Pike proclama che la religione massonica si basa sul culto a Lucifero

Il 14 Luglio 1889 Albert Pike – Sovrano Gran Commendatore del Supremo Consiglio del R.S.A.A. (Rito Scozzese Antico e Accettato)...

Si sono infiltrati nelle Chiese e stanno lavorando per la realizzazione della religione unica mondiale

  In mezzo a noi si sono infiltrati degli uomini appartenenti a società segrete (tra le quali c’è la Massoneria)...

Chiudi