Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Non siate tristi a causa di Dema!

Anche oggi avviene periodicamente che dei fratelli con il quale si è condiviso la fede, il piatto, le sofferenze e anche le gioie, si allontanano, perché ad un certo punto della loro vita accade che finiscono con l’essere attratti da cose che sono condannate dalla Parola di Dio e non riescono a farne a meno, come amare il mondo per esempio, o il credere in certe eresie per comodità. Tutto ciò ci ricorda quanto è successo all’Apostolo Paolo e che ha scritto a Timoteo:

«Dema, avendo amato il presente secolo, mi ha lasciato» (2 Timoteo 4:10)

Diletti e fedeli nel Signore, purtroppo dobbiamo sempre ricordarci che “Dema” continua nei secoli a lasciare “Paolo”, per amore del mondo, com’è scritto; tuttavia è doveroso anche ricordare che nella Bibbia si parla anche di altri collaboratori di Paolo che non lo hanno lasciato e che sono stati fedeli alla santa chiamata e sono rimasti fermi nella fede in Dio, infatti la Parola parla anche di Tito, di Timoteo, di Aquila, di Priscilla, di Apollo, di Epafra e di altri che continuano ad essere compagni fedeli di Paolo e amanti della Parola di Dio e non sono stati per niente vinti dall’amicizia del mondo.

Considerato ciò, cari nel Signore, non siate tristi nel vostro cuore per i DEMA che si susseguono nel tempo e che avete conosciuto, ma rallegratevi piuttosto per i tanti uomini e donne di Dio che rimangono fedeli al Signore e alla Parola di Dio, fermi nella fede e che si santificano.

Fratelli nel Signore voglio incoraggiarvi a non rattristarvi oltremodo, anche dopo aver sentito notizie tristi, so bene che quel vostro rattristarvi è dovuto all’amore che si trova in voi per tutti i figlioli di Dio, che vi porta a soffrire quando una persona amata lascia la diritta via per seguire l’andazzo del mondo, ma non bisogna farsi vincere dalla tristezza.

Ponete mente al fatto che Iddio con tali accadimenti vuole che comprendiate che tutto ciò che è scritto nella Parola di Dio è scritto per nostro ammaestramento e tutto si adempie, in tutte le epoche. La Scrittura dice che Dema ha lasciato Paolo perché amava il mondo e da ciò noi sappiamo per certo che i Dema ci sono sempre stati e ci saranno sempre. Nella stessa maniera di Dema, ci sono ancora oggi Jezabel, Diotrefe, Alessandro il ramaio, Imeneo, Fileto, Giuda Iscariota, Anania, Saffira, etc..

Però, considerate che, quanto è vero che ci sono quegli uomini malvagi ancora oggi, è vero altresì che ci sono ancora oggi i Tito, Timoteo, Epafra, Filemone, Aquila, Priscilla, e tanti altri uomini e donne di Dio, che rimangono fermi nella fede in Dio e fedeli alla Parola di Dio.

Fratelli e sorelle nel Signore, badate dunque con chi volete stare, se in compagnia di Dema e dei suoi amici, o in compagnia di Paolo e di quelli che sono rimasti fedeli alla santa chiamata e a quanto è scritto nella Bibbia. Ponderate bene la vostra decisione, perché non si può stare contemporaneamente con Paolo e con Dema, ma solo con uno di essi.

Badate che nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
L’inganno sulla famiglia di Gesù a danno dei cattolici

Questo inganno riguarda la famiglia di Gesù Cristo, in particolare sua madre, della quale è stata fatta la regina del...

Il battesimo nel secchio per mocio lava pavimenti

In questo video potete vedere un uomo che battezza una donna nel secchio per moccio lava pavimenti. Guardate il video:  ...

Colui che castiga le nazioni non correggerà?

(I danni enormi che produce la menzogna ‘Dio non castiga’) Affermare come fanno tanti che si dicono Cristiani, che Dio...

Chiudi