Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Opponetevi all’esercito massonico

massoni-cospiranoGli sforzi dei massoni presenti in mezzo al popolo di Dio sono volti a far mettere i santi con i Cattolici Romani, i Mussulmani, i Buddisti, gli Induisti ecc. per formare assieme ad essi ‘una sola famiglia’ (all’inizio però viene detto loro: ‘per collaborare alla soluzione dei problemi dell’umanità’), ed anche a far accettare alle Chiese dei santi il peccato (come la fornicazione, l’adulterio, l’omosessualità, e l’aborto), e quindi cercano di far abbassare il livello della morale nelle Chiese dei santi, come ha detto un pastore massone di una chiesa protestante: 

‘Sono in un potente esercito di uomini che hanno consacrato loro stessi a minimizzare l’importanza degli insegnamenti morali ed etici’.

E noi la vediamo l’opera di questo potente esercito di uomini corrotti, riprovati quanto alla fede, nelle Chiese, non importa se sono massoni con il grembiule o senza il grembiule.

Essa è evidente, stanno cercando di far accettare il peccato, e dobbiamo riconoscere che ci sono riusciti in molti casi, e difatti oggi è rarissimo sentire parlare contro il peccato, persino in seno alle Chiese Pentecostali dove ormai i massoni senza grembiule sono molto numerosi.

Cosa devono fare dunque i ministri del Vangelo per opporsi a questo esercito satanico che si è infiltrato nelle Chiese, e che sta portando distruzione e confusione, preparando la via all’apostasia che deve venire? Quello che ha detto Paolo a Timoteo:

Predica la Parola, insisti a tempo e fuor di tempo, riprendi, sgrida, esorta con grande pazienza e sempre istruendo. Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d’udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole” (2 Timoteo 4:2-4).

Quindi, è necessario che si confutino pubblicamente le prese di posizione di questi ministri di Satana a favore dell’ecumenismo, del dialogo interreligioso, dell’omosessualità, della fornicazione, dell’adulterio, dell’aborto, e di altri peccati. Facendo anche i loro nomi naturalmente.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Tratto dal blog ‘Chi ha orecchie per udire, oda’ di G. Butindaro

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
La santificazione: sul giudicare

Fratelli, Gesù ha detto: "Non giudicate.." (Matt. 7:1). E’ chiaro dunque che non si deve giudicare il proprio fratello. Ma...

SCANDALO! La Chiesa Apostolica in Italia chiede soldi

Costoro camminano “da nemici della croce di Cristo; la fine de’ quali è la perdizione, il cui dio è il...

La «cattedrale adiana» di Prizzi

    Ecco la «cattedrale adiana» costruita nel paese di Prizzi (Palermo), contrada Cerasella. Prizzi è un comune di 4.800 abitanti,...

Chiudi