Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Ricordatevi dei carcerati a motivo del vangelo

Ricordatevi di lottare nelle vostre preghiere con fervore per la chiesa perseguitata. Pregate per coloro che vengono maltratti, torturati e che si trovano nei campi di concentramento o nei carceri a motivo dell’evangelo; pregate come se voi foste in quei posti con loro o al posto loro. Essere Cristiani costa la propria vita perchè chi non rinuncia a sè stesso e non prende la propria croce non è degno del regno di Cristo.

“Ricordatevi de’ carcerati, come se foste in carcere con loro; di quelli che sono maltrattati, ricordando che anche voi siete nel corpo.” (Ebrei 13:3)

L’articolo sottostante parla di un uomo, conduttore di una chiesa in casa, che è stato arrestato in Cina con l’accusa di sovversione contro lo stato. Purtroppo in Cina, così come in Corea del nord ancora vi è grande persecuzione contro i Cristiani i quali, tra le svariate false accuse che ricevono, vengono anche accusati falsamente di pianificare contro il governo. E questo è sufficiente per mandarli in carcere o nei campi di concetramento.

https://www.christianpost.com/news/chinese-pastor-who-refused-to-join-communist-controlled-church-arrested-for-subversion.html

 

Haiaty Varotto

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Vasi d’ira preparati per la perdizione

“L’Eterno ha fatto ogni cosa per uno scopo; anche l’empio, per il dì della sventura” (Proverbi 16:4) Molti si scandalizzano...

Quello che conta è la perseveranza fino alla fine

Purtroppo molti credenti iniziano il cammino Cristiano bene, anzi benissimo. Appena nascono di nuovo, dopo essersi ravveduto e aver creduto...

Guardatevi dal falso dottore Lee Jae Rock

Jaerock Lee è un predicatore coreano nato nel 1943 a Muan, provincia di Jeonnam, nella Repubblica della Corea. Di lui...

Chiudi