Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Riprovare il peccato dell’omosessualità non è incitare all’odio

IN RISPOSTA AL RECENTE BLOCCO DI FACEBOOK DI 30 GIORNI: IO NON INCITO ALL’ODIO VERSO GLI OMOSESSUALI MA RIPROVO IL PECCATO DELL’OMOSESSUALITÀ’ ESORTANDO GLI OMOSESSUALI A PENTIRSI DEI LORO PECCATI ALTRIMENTI SARANNO TORMENTATI IN ETERNO

########################

Recentemente sono stato bloccato da facebook per il periodo di 30 giorni perché secondo loro uno dei miei post (guardate l’immagine) avrebbe violato i loro standard e sarebbe un incitamento all’odio, in quel caso versogli omosessuali.

Ora io vorrei far sapere a coloro che hanno preso tale provvedimento e a tutti gli omosessuali che mi leggono che in nessuna maniera incito all’odio nei loro confronti, cosi come non incito all’odio verso nessun’altra peccatore. I Cristiani sono contrari a qualsiasi forma di odio e di violenza fisica o verbale nei confronti di qualcuno. Per questa ragione, essendo Cristiano, levo la voce contro ogni forma di odio che si manifesta con violenza fisica o verbale nei confronti degli omosessuali, cosi come nei confronti di qualsiasi altra persona.

Inoltre, secondo il comandamento del Signore Gesù Cristo, sono chiamato ad amare il mio prossimo come me stesso e fargli del bene cercando il loro interesse. Ed è proprio questo ciò che faccio esortandoli ad abbandonare il loro peccato dell’omosessualità. Sì, perché l’omosessualità nel cospetto di Dio è un peccato, cosi come lo è il mentire, il fornicare, il commettere adulterio, l’omicidio, l’aborto e tutti gli altri peccati. Ora coloro che vivono e praticano il peccato si attirano l’ira di Dio e i Suoi tremendi giudizi (tra i quali morte, malattie gravi, fame, tribolazione, angoscia) e se muoiono in questo stato vanno a finire in un luogo di tormento chiamato inferno in attesa della morte seconda, che è il lago ardente di fuoco e di zolfo, dopo il giudizio finale. E io NON VOGLIO ASSOLUTAMENTE né che ricevano i tremendi giudizi dell’Onnipotente YHWH e né che vadano a finire nell’eterna sofferenza.

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
C’è stato qualcuno che ha visto Dio?

No, perché l'apostolo Paolo dice che Dio "nessun uomo ha veduto né può vedere" (1 Tim. 6:16). Anche Giovanni conferma...

L’ombra della massoneria sulle Assemblee di Dio in Italia (ADI) – parte 17 – le teorie scientifiche inventate da massoni accettate dalle adi

Come ho detto in precedenza, Ernesto Nathan (1845-1921), Ebreo di origine inglese primo sindaco di Roma, che fu Gran Maestro...

La differenza tra il battesimo ministrato dallo Spirito Santo e quello ministrato da Cristo, e tra le lingue come segno e le lingue come dono

CONFUTAZIONE DEL LIBRO SCRITTO DA TOMMASO HEINZE CONTRO CERTE DOTTRINE PENTECOSTAL Ora, Tommaso Heinze cita due passi che secondo lui...

Chiudi