Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Si sono infiltrati nelle Chiese e stanno lavorando per la realizzazione della religione unica mondiale

 

In mezzo a noi si sono infiltrati degli uomini appartenenti a società segrete (tra le quali c’è la Massoneria) che procacciano la distruzione del Cristianesimo. Sono dei lupi rapaci travestiti da pecore, quindi sono degli uomini malvagi i quali pur presentandosi come Cristiani negano il nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo. Essi infatti negano che Gesù di Nazareth è il Cristo.

Badate, essi non negano che Gesù sia esistito o che Gesù sia stato un maestro di morale o finanche un profeta o che abbia fatto del bene (costoro definiscono Gesù anche un riformatore o un rivoluzionario nel senso che aveva idee rivoluzionarie), ma essi negano che Egli sia il Cristo o Messia. Quindi essi parlano di Gesù ma ne rigettano la messianicità per cui rigettano la sua morte propiziatoria e la sua resurrezione corporale.

Questo spiega perché essi negano che Gesù sia l’unica salvezza di Dio come anche l’unica via che mena a Dio (in quanto costoro dicono che c’è salvezza anche fuori di Gesù e che si giunge a Dio anche tramite altre vie, infatti per costoro saranno salvati anche Ebrei, Mussulmani, Buddisti, Scintoisti etc.). Chi infatti nega ciò lo fa perché non crede che Gesù di Nazareth è il Cristo di cui parlarono ab antico i profeti che doveva morire per i nostri peccati e risuscitare dai morti il terzo giorno per ordine di Dio, e quindi di conseguenza non crede che Gesù è la salvezza di Dio che il solo vero Dio – come disse Simeone del bambino Gesù quando nel tempio lo prese nelle braccia e benedisse Iddio – ha “preparata dinanzi a tutti i popoli per esser luce da illuminar le genti” (Luca 2:31-32), infatti quel bambino era il Cristo, secondo che è scritto che a Simeone “era stato rivelato dallo Spirito Santo che non vedrebbe la morte prima d’aver veduto il Cristo del Signore” (Luca 2:26); come anche non crede che Gesù è la via che mena a Dio, secondo che Gesù – che ebbe a dichiarare di essere lui il Cristo (cfr. Giovanni 4:26;10:24) – disse: “Io son la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me” (Giovanni 14:6).

Quindi, ve lo ripeto, fratelli, chi nega che Gesù è L’UNICA SALVEZZA DI DIO e L’UNICA VIA CHE MENA A DIO nega che Gesù è il Cristo di Dio e “chi è il mendace se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Esso è l’anticristo, che nega il Padre e il Figliuolo. Chiunque nega il Figliuolo, non ha neppure il Padre” (1 Giovanni 2:22-23). E negando che Gesù è il Cristo, costoro naturalmente rigettano “la buona novella che Gesù è il Cristo” (Atti 5:42). Avete capito allora perché costoro non annunciano il Vangelo che gli apostoli annunciarono al mondo (cfr. 1 Corinzi 15:1-11)?

Costoro non hanno né il Figlio e neppure il Padre, e quindi non sono dei nostri. Sono persone che odiano Gesù e il gregge di Dio. Guardatevi e ritiratevi da costoro. Essi sono dei ministri di Satana travestiti da ministri di Cristo, il cui obbiettivo è quello di fare aderire i Cristiani alla religione unica mondiale alla cui realizzazione essi stanno lavorando con grande ardore – promuovendo l’ecumenismo, il dialogo interreligioso, il vangelo sociale, la teologia liberale ed altre diavolerie – per ordine delle società segrete a cui appartengono. Se fate parte di una Chiesa controllata o influenzata da questi ministri di Satana, uscitevene e separatevene immediatamente.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog ‘Chi ha orecchie per udire, oda’ di G. Butindaro]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Confutazione dei ‘Branhamiti’: l’escatologia

La dottrina branhamita   Il dopo la morte. Sul dopo la morte Branham insegnava che esisteva un luogo glorioso di...

Attenzione a tutti quei “presunti” ministri di Dio che:

1) … che non si attengono fedelmente alle sane parole del Signor Gesù ed alla dottrina che è secondo pietà… (1°...

La massoneria confutata: i giuramenti

Dottrina massonica I giuramenti massonici, pena lesioni e morte violenta in caso della loro violazione, sono ministrati alla fine dell’iniziazione...

Chiudi