Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Similmente le donne…

” Similmente che le donne si adornino d’abito convenevole, con verecondia e modestia: non di trecce e d’oro o di perle o di vesti sontuose, ma d’opere buone, come s’addice a donne che fanno professione di pietà. La donna impari in silenzio con ogni sottomissione. Poiché non permetto alla donna d’insegnare, né d’usare autorità sul marito, ma stia in silenzio. Perché Adamo fu formato il primo, e poi Eva;  e Adamo non fu sedotto; ma la donna, essendo stata sedotta, cadde in trasgressione nondimeno sarà salvata partorendo figliuoli, se persevererà nella fede, nell’amore e nella santificazione con modestia.” (1 Tim 2:8-15)
 
 

Sorelle amate, vi esorto a mettere in pratica le Sacre Scritture e di adornarvi con abiti verecondi (che non offendono il senso del pudore, che non sono provocanti, sensuali, etc..), modesti (non sfarzosi, etc..) , non sontuosi, non con oro e non con perle. Siate piene di buone opere e non insegnate nè usate autorità sul vostro marito. Certamente se mettete in pratica la parola del Signore sarete beate e anche se soffrirete per essere diverse dal mondo, sarete ripiene della gioia di Cristo e il vostro premio sarà grande nel cielo.

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
L’Ordine di DeMolay

L’Ordine di DeMolay (o semplicemente DeMolay International) è un’associazione internazionale sorta a Kansas City, nel Missouri, nel 1919, per giovani...

La santificazione: sull’ingiustizia

Paolo dice ai Corinzi: "Non sapete voi che gli ingiusti non erederanno il regno di Dio?" (1 Cor. 6:9). Ma...

L’ombra della massoneria sulle Assemblee di Dio in Italia (ADI) – parte 20 – il parlare massonico presenti nelle ADI sull’uomo

L’uomo viene presentato non come un essere totalmente depravato, ma come un essere che nasce puro Come abbiamo visto prima,...

Chiudi