Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Sulle origini occulte del Nazismo

Alfred Ernst Rosenberg, l’ideologo del Terzo Reich, condannato a morte per crimini contro l’umanità e crimini di guerra al processo di Norimberga, durante il processo di Norimberga affermò:

«Il Thule? Ma tutto è partito da lì. L’insegnamento segreto che abbiamo potuto attingervi ci è stato più utile, per ottenere il potere, delle divisioni della SA e delle SS. Gli uomini che avevano fondato questa società erano dei veri maghi» (citato in Gianni Vannoni, Le società segrete dal seicento al novecento, Sansoni Editore, Firenze 1985, pag. 288).
La Thule era una società occultista segreta fortemente antiebraica i cui affiliati (tra i quali oltre a Rosenberg, c’erano Hitler, Rudolf Hess e tanti altri personaggi strettamente associati al Terzo Reich) praticavano rituali magico-alchemici, controllo del respiro, yoga runico e altre pratiche diaboliche, che fu fondata a Monaco nel 1918 su iniziativa del barone Rudolf von Sebottendorff (Rudolph Gauler) che era un astrologo e un massone che era dedito alle arti magiche «vòlte all’attivazione di una forza occulta» (Le società segrete dal seicento al novecento, pag. 286).

Questo spiega perché Mussolini, amico di Hitler, definì Hitler: «Il mago Hitler» (Ottavio Dinale, Quarant’anni di colloqui con lui, Editrice Ciarrocca, Milano, Gennaio 1962, pag. 262), e «occultista» (Quarant’anni di colloqui con lui, pag. 265).

[Tratto dalla pagina facebook di Giacinto Butindaro]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
“Fate ogni cosa senza mormorii..” (Fil 2:14)

"Fate ogni cosa senza mormorii.." (Fil 2:14) Le cose vanno fatte con un cuore allegro e gioioso e non mormorando,...

Servi del dio denaro nel centro cristiano Più che vincitori in Cristo di Casoria (Napoli)

Nel centro cristiano 'Più che vincitori in Cristo' di Casoria (Napoli) sono presenti dei servi di Mammona che si sono...

Paolo Biticchi scrive una dura lettera di commiato alla Chiesa dei Fratelli di Finocchio (Roma)

Questa è la lettera di commiato che il fratello Paolo Biticchi ha deciso di mandare alla Chiesa dei Fratelli di...

Chiudi