Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Un popolo di collo duro che disprezzò Dio

Quando gli Israeliti sentirono dire che nella terra di Canaan c’erano i giganti ebbero paura e non credettero a Dio, e Dio si indignò contro di loro infatti disse a Mosè:

“Fino a quando mi disprezzerà questo popolo? e fino a quando non avranno fede in me dopo tutti i miracoli che ho fatto in mezzo a loro?” (Numero 14:11).

Non avere fede in Dio equivale dunque a disprezzare Dio. E Dio li punì per la loro incredulità.

Che dunque il giudizio di Dio contro gli Israeliti increduli ci serva di monito, perchè Dio li punì per la loro incredulità non facendoli entrare nella terra promessa, ma facendoli vagare e perire nel deserto. Eppure gli Israeliti avevano visto i prodigi di Dio sia in Egitto che nel deserto! E’ proprio vero che Dio avvilisce quelli che lo disprezzano. Riponiamo la nostra fiducia in Dio.

Dio ci mette alla prova, ricordatevelo sempre, tramite circostanze avverse. Dio mette alla prova la nostra fede.

Giacinto Butindaro

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Il ‘mago’ Linus in una chiesa evangelica pentecostale

E così, come era stato annunciato, il mago Linus si è presentato nel locale di culto della Chiesa Evangelica Pentecostale...

Tempi durissimi per i servitori di Mammona!

  Questo video è parte della puntata di ieri di ‘Pomeriggio Cinque’ e concerne due ‘unti’ riconosciuti da Missione Paradiso di Catania....

L’ombra della massoneria sulle Assemblee di Dio in Italia (ADI) – parte 7

HENRY H. NESS: IL RAPPRESENTANTE DELLE ADI CHE, AIUTATO DALLA MASSONERIA, INCONTRO’ PIO XII PER CHIEDERGLI LA FINE DELLA PERSECUZIONE...

Chiudi