Pages Menu
Categories Menu

Posted by on Mar 29, 2023 | 0 comments

Fratelli massima attenzione a non parlare contro lo Spirito Santo. Non c’è perdono!

Leggete attentamente perché è molto importante:

“Allora gli fu presentato un indemoniato, cieco e muto; ed egli lo sanò, talché il mutolo parlava e vedeva. E tutte le turbe stupivano e dicevano: Non è costui il figliuol di Davide? Ma i Farisei, udendo ciò, dissero: Costui non caccia i demonî se non per l’aiuto di Beelzebub, principe dei demonî.

E Gesù, conosciuti i loro pensieri, disse loro:

Ogni regno diviso in parti contrarie sarà ridotto in deserto; ed ogni città o casa divisa in parti contrarie non potrà reggere. E se Satana caccia Satana, egli è diviso contro se stesso; come dunque potrà sussistere il suo regno? E se io caccio i demonî per l’aiuto di Beelzebub, per l’aiuto di chi li cacciano i vostri figliuoli? Per questo, essi stessi saranno i vostri giudici. Ma se è per l’aiuto dello Spirito di Dio che io caccio i demonî, è dunque pervenuto fino a voi il regno di Dio. Ovvero, come può uno entrar nella casa dell’uomo forte e rapirgli le sue masserizie, se prima non abbia legato l’uomo forte? Allora soltanto gli prederà la casa. Chi non è con me, è contro di me; e chi non raccoglie con me, disperde. Perciò io vi dico: OGNI PECCATO E BESTEMMIA SARA’ PERDONATA AGLI UOMINI; MA LA BESTEMMIA CONTRO LO SPIRITO SANTO NON SARA’ PERDONATA. Ed a chiunque parli contro il Figliuol dell’uomo, sarà perdonato; ma a chiunque parli contro lo Spirito Santo, non sarà perdonato né in questo mondo né in quello avvenire.

O voi fate l’albero buono e buono pure il suo frutto, o fate l’albero cattivo e cattivo pure il suo frutto; perché dal frutto si conosce l’albero. Razza di vipere, come potete dir cose buone, essendo malvagi? Poiché dall’abbondanza del cuore la bocca parla. L’uomo dabbene dal suo buon tesoro trae cose buone; e l’uomo malvagio dal suo malvagio tesoro trae cose malvage. Or io vi dico che d’ogni parola oziosa che avranno detta, gli uomini renderan conto nel giorno del giudizio; poiché dalle tue parole sarai giustificato, e dalle tue parole sarai condannato.”
(Matteo 12:2-37)

Non imitate i farisei, i quali, invidiando Gesù, lo accusarono di agire con l’aiuto di Beelzebub, quando Lui invece agiva con l’aiuto dello Spirito di Dio; non li imitate, altrimenti commetterete un peccato per il quale NON V’E’ PIU’ PERDONO e ve ne andrete in perdizione! NON E’ UNA COSA DA PRENDERE ALLA LEGGEREA! MASSIMA ATTENZIONE!

Non accusate qualcuno di parlare (o di agire compiendo qualche opera) con l’aiuto di demoni se non siete CERTI senza alcuna possibilità di errore. E per certi non intendo una vostra supposizione o convinzione personale, ma intendo certezza assoluta. Si tratta di una cosa estremamente seria da non prendere alla leggera come fanno gli scellerati, tra i quali i novelli farisei, i quali non hanno il timore di Dio.

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: