Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Gli angeli

Gli angeli sono esseri spirituali creati da Dio. Sono potenti e forti e fanno ciò che Dio dice ubbidendo alla Sua parola (cfr Sl 103:20). Sono sottoposti al Signore Gesù Cristo che è seduto alla destra di Dio Padre (cfr 1 Pi 3:22). Sono diversi in forza e in potenza (cfr  Ap 10:1, Ap 18:1, Ap 18:21) e vengono usati da Dio per adempiere a compiti diversi. Alcuni ad esempio sono mandati da Dio a portare un messaggio particolare all’uomo come ad esempio ad avvertirli divinamente (cfr Atti 10:20) o a darli direzioni su cose da fare (cfr Atti 8:26), altri ubbidiscono a Dio eseguendo i suoi tremendi giudizi, come ad esempio ci sono 4 angeli legati sul gran fiume Eufrate che uccideranno la terza parte degli uomini (cfr Ap 9:14-15), altri ad esempio si occuperanno di togliere i malvagi di mezzo ai giusti alla fine dell’età presente (cfr Mt 13:41), altri di raccogliere gli eletti al gran suono di tromba (cfr Mt 24:31), altri in passato si occupavano di portare le anime nel luogo chiamato “seno di Abramo” (cfr Lc 16:22)[ho usato il passato perchè il seno di Abramo non esiste più dato che Gesù ha portato le anime che erano lì nel paradiso celeste di Dio dopo la sua risurrezione dei morti] , altri ancora si occuperanno di suonare le trombe di Dio (cfr Apo 8:6) ed altri staranno alle porte della nuova Gerusalemme (cfr Ap 21:12).

Quindi come vedete non tutti gli angeli sono uguali e non tutti fanno le stesse cose. Notate come anche la stessa cosa avviene anche nella chiesa dove ognuno dei credenti è diverso ed è posto da Dio nel corpo di Cristo in parti diverse svolgendo dei compiti e delle parti diverse.

Ora vediamo altri verità sugli angeli che ci vengono mostrate dalle Scritture:

Possono interagire con gli esseri umani.

Gli angeli di Dio possono interagire con noi essere umani in diverse maniere. Possono parlarci, venirci incontro, toccarci. Essi possono apparire agli uomini in qualsiasi momento quando devono svolgere qualche compito da parte di Dio. Ad esempio un angelo apparve ad un uomo chiamato Cornelio verso le 3 del pomeriggio dicendogli di mandare qualcuno in una certa città (cfr Atti 10:1-3). E come possono apparire all’improvviso così possono anche allontanarsi all’improvviso (cfr Atti 12:10). Inoltre possono persino essere ospitati dagli uomini senza che essi lo sappiano (crf Ebrei 13:2).

Vediamo alcuni esempi di queste interazioni tratto dalle Scritture:

  • gli angeli interagirono con Lot per aiutarlo ad andare via dalla città di Sodoma e Gomorra che sarebbe stata distrutta.

“E come l’alba cominciò ad apparire, gli angeli sollecitarono Lot, dicendo: ‘Lèvati, prendi tua moglie e le tue due figliuole che si trovan qui, affinché tu non perisca nel castigo di questa città’.” (Gn 19:15)

  • gli angeli di Dio si fecero incontro a Giacobbe:

“e gli si fecero incontro degli angeli di Dio.”(Gn 32:1)

  • Un angelo toccò Elia e gli disse di alzarsi.

“Poi si coricò, e si addormentò sotto la ginestra; quand’ecco che un angelo lo toccò, e gli disse: ‘Alzati e mangia’.” (1 Re 19)

  • Un angelo battè il fianco di Pietro nella cella svegliandolo

“Ed ecco, un angelo del Signore sopraggiunse e una luce risplendette nella cella. L’angelo, battendo il fianco a Pietro, lo svegliò, dicendo: «Àlzati, presto!» E le catene gli caddero dalle mani.” (Atti 12:7)

  • Un angelo parlò alle donne che vennero a cercare Gesù:

“Ma l’angelo prese a dire alle donne: Voi, non temete; perché io so che cercate Gesù, che è stato crocifisso.” (Mt 28:5)

  • Un angelo apparve a Zaccaria nel tempio

“E gli apparve un angelo del Signore, ritto alla destra dell’altare de’ profumi.” (Lc 1:11)

  • Un angelo di Dio apparve a Paolo dicendo che sarebbe comparso davanti a Cesare

” Poiché un angelo del Dio al quale appartengo, e che io servo, mi è apparso questa notte, dicendo: “Paolo, non temere; bisogna che tu compaia davanti a Cesare, ed ecco, Dio ti ha dato tutti quelli che navigano con te”.” (Atti 27:23-24)

 

Un’altra cosa da sapere è che ogni credente ha un suo angelo custode. Difatti quando Pietro fu liberato dalla prigione i discepoli credevano che fosse il suo angelo a bussare alla porta (cfr Atti 12:15)

Possono eseguire i giudizi di Dio sugli uomini

Alcuni angeli di Dio sono usati da Lui per eseguire i Suoi tremendi giudizi, come ad esempio colpire gli uomini facendoli morire. Vediamo alcuni esempi

  • Un angelo mandato da Dio colpiva il popolo d’Israele.

“E Davide, vedendo l’angelo che colpiva il popolo…” (2 Sam 24:17)

  • Un angelo compie uno sterminio di uomini

E l’Eterno mandò un angelo che sterminò nel campo del re d’Assiria tutti gli uomini forti e valorosi, i principi ed i capi

  • Un angelo colpisce Erode e lo fa morire all’instante perchè non diede gloria a Dio.

“In quell’istante un angelo del Signore lo colpì, perché non aveva dato la gloria a Dio; e, roso dai vermi, morì.” (Atti 12:23)

  • Ci sono 4 angeli legati sul gran fiume Eufrate che sono preparati per uccidere la terza parte degli uomini

“La voce diceva al sesto angelo che aveva la tromba: «Sciogli i quattro angeli che sono legati sul gran fiume Eufrate». E furono sciolti i quattro angeli che erano stati preparati per quell’ora, quel giorno, quel mese e quell’anno, per uccidere la terza parte degli uomini. ” (Ap 9:14.15)

  • Sette angeli verseranno sulla terra le sette coppe dell’ira di Dio

“Allora udii dal tempio una gran voce che diceva ai sette angeli: «Andate e versate sulla terra le sette coppe dell’ira di Dio».” (Ap 16:1)

Possono assumere delle sembianze umane

E’ possibile che quando si manifestano nel mondo fisico assumano delle sembianze umane al punto tale da non essere riconosciuti come angeli. Difatti in passato (e tutt’ora avviene) alcuni credenti praticando l’ospitalità hanno ospitato degli angeli.

  • Alcuni ospitarono degli angeli in casa loro senza saperlo

“Non dimenticate l’ospitalità; perché alcuni praticandola, senza saperlo, hanno ospitato angeli.” (Ebrei 13:2)

Servono al popolo di Dio

Questi esseri spirituali creati dall’Onnipotente servono i santi e quelli che hanno da ereditare la salvezza di Dio. Per questo i credenti devono sempre ringraziare Dio per la loro opera in loro favore.

  • li proteggono nelle loro vie

“Poiché egli comanderà ai suoi angeli
di guardarti in tutte le tue vie.” (Slmo 91:11)

  • sono spiriti ministratori mandati a servire a pro di quelli che hanno da ereditare la salvezza

“Ed a qual degli angeli diss’Egli mai: Siedi alla mia destra finché abbia fatto dei tuoi nemici lo sgabello dei tuoi piedi? Non sono eglino tutti spiriti ministratori, mandati a servire a pro di quelli che hanno da eredare la salvezza?” (Ebrei 1:13-14)

 

Possono apparire in sogno

Gli angeli di Dio possono apparire  sia durante il giorno quando la persona è sveglia, oppure possono apparire anche nei sogni.

  • Un angelo del Signore apparve più volte in sogno a Giuseppe.

“Ma mentre avea queste cose nell’animo, ecco che un angelo del Signore gli apparve in sogno, dicendo: Giuseppe, figliuol di Davide, non temere di prender teco Maria tua moglie; perché ciò che in lei è generato, è dallo Spirito Santo.” (Mt 1:20)

“Partiti che furono, ecco un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: Lèvati, prendi il fanciullino e sua madre, e fuggi in Egitto, e sta’ quivi finch’io non tel dica; perché Erode cercherà il fanciullino per farlo morire.” (Mt 2:13)

“Ma dopo che Erode fu morto, ecco un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe in Egitto, e gli disse:” (Mt 2:19)

 

Altre verità riguardo gli angeli insegnate dalle Scritture

 

Alcuni angeli vedono del continuo la faccia di Dio Padre (cfr Mt 18:10).

Gli angeli nel cielo non prendono e non danno moglie (cfr Mt 22:30)

Verranno insieme a Gesù quando Egli tornerà (cfr Mt 25:31)

E’ a motivo loro che la donna deve pregare o profetizzare con il capo coperto (cfr 1 Co 11:10)

Non sanno quando Gesù ritornerà (cfr Mc 13:32)

L’angelo Gabriele sta davanti a Dio (cfr Lc 1:19)

La gloria del Signore può risplendere attorno a loro (Lc 2:9)

Si rallegrano quando i peccatori si ravvedono (Lc 15:10)

Anche essi sono eletti da Dio (cfr 1 Tim 5:21)

Alcuni commisero peccato, fornicando con delle donne umane (dai quali nacquero i giganti ), e furono inabissati da Dio, confinati in antri tenebrosi per il giorno del giudizio (cfr 2 Pi 2:4 e Giuda 6)

Alcuni angeli, quelli di Michele, combatteranno contro il dragone (cfr Ap 12:7)

 

Alcune testimonianze

 

Un angelo protegge un pastore 

Quando il pastore Arnold Bovet cominciò l’opera della Croce Blu a Berna, ebbe molto a soffrire dai suoi nemici. Non c’è affronto che egli non abbia subìto. Alla prima riunione, furono delle grida, del rumore, degli scherni senza fine. Si venne perfino ai fatti violenti. Uno sciagurato aveva preso con sé una bottiglia d’acquavite. La gettò violentemente attraverso la finestra contro il Pastore, mentre parlava. La bottiglia passò vicino alla testa d’A. Bovet e si schiantò contro la parete. La riunione fu interrotta.
Il pastore ritornava a casa e il bevitore lo seguiva, pensando di ridurlo a mal partito.
Alcuni anni più tardi, un uomo entrava nello studio d’Arnold Bovet. Apparteneva alla Croce Blu:

– Signor pastore, devo chiederle qualcosa. Chi era vicino a lei in quella terribile serata, quando ritornava a casa?
– Nessuno era accanto a me.
– Eppure, Signore, c’era un uomo forte accanto a lei.
– No, lei si sbaglia. Sono certo d’essere stato completamente solo, in quella sera.
– Scusi, Signor pastore. Andavo dietro a lei con l’intenzione di ucciderla quando vidi vicino a lei un uomo più forte di me. Il mio piano fu sventato.

Bovet si tacque. Pensò al Salmo 34:8.

Tratto da: Glanures, Récits authentiques destinés à illustrer l’enseignement biblique (Spigolature, Racconti autentici destinati ad illustrare l’insegnamento biblico), Divers auteurs, Lausanne 1912

Traduzione dal francese di Illuminato Butindaro

 

 Un angelo dice ad una donna che le buone opere non salvano e di leggere il vangelo

‘Le opere buone non sono la via della salvezza’, ha detto in sogno un angelo ad una donna nel Tatarstan. ‘Leggi il Vangelo, e le opere buone seguiranno quando tu accetterai Gesù’, continuò l’angelo.
Il marito della donna, che era interessato alla religione e alla filosofia, un giorno portò a casa una Bibbia. Dopo avere letto la prima pagina, la donna non potè mettere giù il libro; ‘Questa è la verità’, ella disse a suo marito. Tutti e due decisero di diventare Cristiani.

Tratto da: Dawn 1997, 46

 

Un angelo compie un intervento per la guarigione di un credente

Hugh Jeter, nel passato un missionario in Perù (ora a Cuba), dopo una visita in Cile, ci raccontò questo recente avvenimento: ‘Arturo Espinoza pesava meno di 100 libbre [1 libbra = 453,60 grammi]. I medici avevano diagnosticato che egli si trovava nelle ultime fasi della tubercolosi, con un solo pezzo di un polmone che gli era rimasto, e gli avevano detto che egli non poteva vivere più di cinque giorni. Invece di andarsene direttamente a letto come la maggior parte di noi avrebbe fatto per conservare la rimanente scintilla di vita e vivere forse sei giorni invece di cinque, Arturo andò immediatamente ad una riunione all’aperto e predicò all’angolo della strada. Egli poi ritornò alla missione, si inginocchiò presso l’altare [il pulpito] e disse al Signore che egli non si sarebbe rassegnato fino a che Dio non lo avrebbe guarito.
Alcuni credenti che erano in visita alla chiesa quella notte ebbero una visione. Essi videro un angelo con una bacinella in una mano e uno strumento chirurgico nell’altra che si avvicinò ad Arturo mentre questo era in ginocchio presso l’altare, gli aprì la schiena, tirò fuori il pezzo di un polmone e gli mise dentro due nuovi polmoni. Quando Arturo si alzò dalle sue ginocchia egli era completamente guarito.
‘Dopo due giorni egli ritornò dal medico che lo aveva esaminato in precedenza. Il medico fu sbigottito nel vedere un uomo che egli si aspettava stesse per morire che camminava, e ancora più sbigottito rimase quando trovò dopo averlo esaminato che i polmoni stavano perfettamente bene, con nessuna traccia di tubercolosi. Lo sbigottito medico chiamò dentro altri dieci medici che esaminarono anche loro Arturo e lo dichiararono assolutamente in salute.
Oggi quello stesso uomo pesa più di duecento libbre. Egli è in perfetta salute, ma la migliore parte della storia è che il Signore si è usato di lui per tirare su una assemblea in Cile che ha circa seicento membri.

Tratto da: Stanley H. Frodsham, With Signs Following: The Story of the Pentecostal Revival in the Twentieth Century [Con i segni che seguono: la storia del Risveglio Pentecostale nel ventesimo secolo], Springfield, Missouri, 1946, pag. 186-187

 

Conclusione

Sia lodato e benedetto l’Eterno degli eserciti anche per queste sue meravigliose creature che servono i santi e che Gli ubbidiscono del continuo! Ritenete fermamente questi insegnamenti e non vi lasciate ingannare da coloro che affermano che gli angeli non esistono (come facevano i saduccei in passato) o che dicono che gli angeli apparivano ed operavano soltanto in passato e che oggi non lo fanno più. Mentono contro la verità.

 

Haiaty Varotto

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Il Vangelo dell’intrattenimento

  Ormai in questi ultimi tempi molte Chiese hanno adottato il Vangelo del divertimento per raggiungere il mondo. In che...

Eminem ammette di aver venduto la sua anima per avere dei riconoscimenti

Nella canzone  Lucky You con Joyner Lucas, Eminen ammette di aver venduto la sua anima per avere dei 'grammys', che...

Quant’è preziosa la sapienza! Beato l’uomo che l’ha trovata!

La sapienza è qualcosa di molto prezioso. Essa “vale più delle perle e tutti gli oggetti preziosi non la equivalgono”...

Chiudi