Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

La santificazione: sulla buffoneria

I figli di Dio si devono astenere dalla buffoneria. Infatti è scritto:

“Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie.” (Ef 5:3-4)

Notate che, cosi come i santi si devono astenere dal parlare di cose impure o disoneste, cosi si devono astenere dalla buffoneria. Secondo il dizionario, la buffoneria è “il carattere di chi è buffone” oppure è “l’azione o espressione da buffone” o ancora “spirito burlesco proprio del buffone; 
azione comica, anche in senso spregiativo”. Ora che cos’è il buffone? secondo il dizionario “è chi fa ridere, chi ha la capacità di tenere allegri gli altri, facendo e dicendo cose comiche o volgendo tutto in ridicolo” o ancora “chi volge in ridicolo le cose serie ed intrattiene con buffonerie per far ridere la gente”. Da queste definizioni si capisce che chi si mette a far battute per intrattenere la gente o chi cerca di far ridere ad ogni costo le persone volgendo tutto in ridicolo si comporta da buffone, e quindi opera secondo la carne.


Purtroppo alcuni confondono la buffoneria, le barzellette o altre simili cose con la gioia. Dicono che se i credenti si devono guardare da queste cose allora non sono gioiosi. Sbagliano! La gioia e l’allegrezza prodotte dallo Spirito Santo non ha nulla a che fare con la buffoneria. E’ qualcosa di totalmente diverso. La gioia del Signore è qualcosa di bello, che sazia l’anima e talvolta si fa fatica a contenere nel proprio cuore, perché lo si sente scoppiare.

Dunque fratelli e sorelle nel Signore, date ascolto alla parola di Dio e guardatevi dalla buffoneria e dai discorsi buffoneschi perché sono cose che non sono convenienti ai santi e non servono a nulla. Ricordatevi che il nostro parlare deve essere condito con sale (cfr Colossesi 4:6), serio e grave e che non possiamo in nessuna maniera passare per buffoni o non essere presi sul serio in quello che diciamo. Il nome che è invocato su noi e la testimonianza che portiamo è qualcosa di molto serio e grave. Inoltre ricordatevi che renderemo conto di ogni parola oziosa uscita dalla nostra bocca (Mt 12:36)

Che l’Eterno vi benedica e vi perfezioni Egli stesso, affinché siate irreprensibili per la Sua gloria, in Cristo Gesù.

 

Haiaty Varotto

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Attentato a Bruxelles: un altro false flag

Bruxelles, 22 marzo 2016. La capitale belga è teatro di un’ennesima operazione falsa bandiera (false flag operation) con tre pseudo-terroristi...

Sexy Shop ‘Cristiani’

Fratelli nel Signore, era inevitabile che questo accadesse, visto quanta mondanità e carnalità regna nella stragrande maggioranza delle Chiese Evangeliche,...

Lungi dai santi del Signore la maldicenza

I santi del Signore non devono essere maldicenti, cioè non devono fare maldicenza, secondo che è scritto: “Ma ora deponete...

Chiudi