Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

L’iniquità si sta moltiplicando

Il termine iniquità significa mancanza di equità, ingiustizia ed anche malvagità e scelleratezza. E’ bene tenerlo a mente per riconoscere le parole di Gesù riguardo il principio di dolori e gli ultimi tempi.
 
Gesù, parlando circa il principio di dolori e gli ultimi tempi, disse che l’iniquità si sarebbe moltiplicata e che, proprio dovuto alla moltiplicazione dell’iniquità, la carità, cioè l’amore, tra le persone si sarebbe raffreddato, infatti è scritto:

“E perché l’iniquità sarà moltiplicata, la carità dei più si raffredderà.” (Matteo 24:12).

Ed è esattamente questo che stiamo assistendo: l’iniquità si sta moltiplicando ogni giorno che passa e l’amore tra le persone viene sempre meno. Difatti quante sono le ingiustizie che ogni momento accadono sulla terra con il consenso o con il silenzio della maggioranza delle persone? Solo per citarne alcune:

– Governi che opprimono le persone con leggi folli, tassazioni folli e politiche economiche/sociali folli
– Danni causati da farmaci sperimentali iniettati nelle persone sotto ricatto (ad esempio i cosiddetti vaccini che sono dei sieri maledetti)
– Sentenze ingiuste emanate da magistrati corrotti e collusi con mafia/massoneria a danno delle persone
– Complotti tra potenti per uccidere e controllare in maniera oppressiva coloro che sono loro sottoposti
– Menzogne dette pubblicamente (e tranquillamente) dalle istituzioni su rete nazionale
– Un sistema economico finanziario basato sul debito e sull’inflazione che distrugge la vita delle persone senza che se ne accorgono
– Una vastissima rete di pedosatanisti tra i potenti della terra che ogni giorno riesce a rapire e trafficare bambini
– etc…
 
Sono veramente tanti i casi di ingiustizia che stiamo vedendo accadere e di cui siamo testimoni. Inoltre, con la tecnologia attuale è sempre più facile venirne a conoscenza di tali scelleratezze perchè l’informazione si diffonde rapidamente. E stiamo vedendo che proprio dovuto a tutta quanta queste ingiustizie, molte persone non si fidano più delle istituzioni, e non si fidano più gli uni degli altri e sono anche totalmente indifferenti gli uni verso gli altri (non tutti ovviamente ma la stragrande maggioranza).
 
E’ vero l’iniquità c’è sempre stata nel corso della storia ma in questi tempi che stiamo vivendo, che sono i principi di dolori, essa si sta moltiplicando proprio come disse Gesù. D’altronde non potrebbe andare diversamente altrimenti Gesù avrebbe mentito, e ciò non è possibile perchè Egli è la verità. Egli non mente mai e nessuna delle sua parole è stata detta in vano.
 
Dunque NON VI ILLUDETE pensando che arriveranno tempi migliori, perchè se l’iniquità si moltiplica le cose andranno di male in peggio fino al ritorno del Signore. Al massimo ci possono essere dei tempi di “respiro”, diciamola cosi ma non sicuramente tempi migliori per questo mondo malvagio. Questo significa che dovete vivere ansiosi o in preda al panico? Cosi non sia. Anzi Gesù disse di non essere turbati e di non stare in ansietà preoccupati per cosa alcuna. Egli, l’Eterno, si prenderà cura dei Suoi come HA SEMPRE FATTO.
 
Comunque sia, l’Eterno è un Dio giusto, che ama la giustizia e ODIA l’iniquità. Egli punisce l’iniquità degli uomini e non lascia il colpevole impunito. Questa è una cosa CERTA e nessuno si deve illudere, principalmente non si devono illudere gli iniqui, che nella loro stoltezza ed arroganza pensano che la scamperanno essendo che si proteggono e si coprono fra loro. Iddio si farà beffe di loro e la loro punizione certamente arriverà; è solo una questione di TEMPO.
 
Fratelli e sorelle nel Signore, siate forti e coraggiosi in questi tempi malvagi ed iniqui che stiamo vivendo e consolatevi nel Signore. Egli ha cura dei suoi e non li lascia anche quando ci sono dei potenti che li opprimono. Amate la giustizia ed odiate ogni forma di iniquità. Riprovate fortemente ogni pensiero iniquo e malvagio e studiatevi di praticare la giustizia, la verità, l’integrità, l’onestà con la forza che viene dal Signore. Lasciate perdere le opere inique e malvagie. Non ne vale proprio la pena di avere una coscienza sporca, che vi accusa continuamente. Non ne vale la pena di attirare l’ira divina. State fermi nella giustizia e nella verità senza vacillare e denunciate le opere inique di questo mondo di tenebre.

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Sul decreto legge sui vaccini il magistrato Imposimato afferma: “È una tangente legalizzata, un fatto criminale”

Imposimato, magistrato, avvocato e politico, presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione,  riguardo al decreto legge sui vaccini afferma:...

Guardatevi dai settari antitrinitariani

Guardatevi dai settari antitrinitariani (tra i quali i "Gesù solo", Chiesa Yeshua, Marco Vuyet, Daniele Salamone, Vincenzo Scaddifi, notizieevangeliche.com, biblistica.com...

La Parola di Dio comanda ai santi di ”non spegnere lo Spirito”

L’apostolo Paolo conclude la sua prima epistola ai Tessalonicesi con varie esortazioni, tra le quali questa: «Non spegnete lo Spirito»...

Chiudi