Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Alcuni misfatti che sono stati puniti tremendamente

“Così parla l’Eterno: Per tre misfatti di Giuda, anzi per quattro, io non revocherò la mia sentenza. Perché hanno sprezzato la legge dell’Eterno e non hanno osservato i suoi statuti, e perché si sono lasciati sviare dai loro falsi dèi, dietro ai quali già i padri loro erano andati, io manderò in Giuda un fuoco, che divorerà i palazzi di Gerusalemme.

Così parla l’Eterno: Per tre misfatti d’Israele, anzi per quattro, io non revocherò la mia sentenza. Perché vendono il giusto per danaro, e il povero se deve loro un paio di sandali; perché bramano veder la polvere della terra sul capo de’ miseri, e violano il diritto degli umili, e figlio e padre vanno dalla stessa femmina, per profanare il nome mio santo. Si stendono presso ogni altare su vesti ricevute in pegno, e nella casa dei loro dèi bevono il vino di quelli che han colpito d’ammenda. Eppure, io distrussi d’innanzi a loro l’Amoreo, la cui altezza era come l’altezza dei cedri, e ch’era forte come le querce; e io distrussi il suo frutto in alto e le sue radici in basso. Eppure, io vi trassi fuori del paese d’Egitto, e vi condussi per quarant’anni nel deserto, per farvi possedere il paese dell’Amoreo. E suscitai tra i vostri figliuoli de’ profeti, e fra i vostri giovani dei nazirei. Non è egli così, o figliuoli d’Israele? dice l’Eterno. Ma voi avete dato a bere del vino ai nazirei, e avete ordinato ai profeti di non profetare! Ecco, io farò scricchiolare il suolo sotto di voi, come lo fa scricchiolare un carro pien di covoni. All’agile mancherà modo di darsi alla fuga, al forte non gioverà la sua forza, e il valoroso non salverà la sua vita; colui che maneggia l’arco non potrà resistere, chi ha il piè veloce non potrà scampare, e il cavaliere sul suo cavallo non salverà la sua vita; il più coraggioso fra i prodi, fuggirà nudo in quel giorno, dice l’Eterno.” (Amos 2:5-16)

Da questi passaggi comprendiamo che Iddio aveva punito Giuda e Israele per i seguenti misfatti:

Avevano disprezzato la legge dell’Eterno e non avevano osservato i suoi comandamenti. Che significa disprezzare? Non ritenere una cosa degna della propria stima e non tenere in considerazione. Quindi loro, che erano il popolo di Dio, non tenevano in considerazione la legge divina e difatti non osservavano i suoi comandamenti.

Si erano lasciati sviare dai loro falsi dèi. Si erano dati all’idolatria, provocando l’Eterno degli eserciti a gelosia.

Vendevano il giusto per danaro. Erano malvagi e avidi al punto di trafficare degli uomini, per di più dei giusti, per soldi.  

Vendevano il povero se doveva loro un paio di sandali. Oltre ad essere avidi e malvagi, erano spietati e non avevano riguardo al povero.

Bramavano veder la polvere della terra sul capo de’ miseri. Avevano desiderio intenso di vedere i miseri soffrire ed essere umiliati.

Violavano il diritto degli umili. Non rispettavano alcun diritto delle persone di stato umile, quale ad esempio i poveri.

Figlio e padre andavano dalla stessa femmina. In questo modo profanavano il nome santo di Dio.

Si rallegravano alla faccia di coloro ai quali avevano colpito d’ammenda o dai quali avevano ricevuto dei pegni.

Avevano dato da bere del vino ai Nazirei, che erano degli uomini i quali si astenevano dal vino (e anche dal fare altre cose) in virtù di una consacrazione all’Eterno. In questo modo manifestavano di non avere timore di Dio e non di avere alcun riguardo per le cose consacrate a Dio.

Avevano ordinato ai profeti di non profetare. Non volevano avere parole o visioni da parte di Dio. Non volevano sapere di udire riprensioni o esortazioni da parte di Dio. Erano completamente dati al male.

Per queste cose Iddio si era adirato e li ha puniti mandando un fuoco a divorare i palazzi di Gerusalemme e mandando un potente terremoto in mezzo a loro per distruggere ogni cosa. 

Dunque questi misfatti (con le loro punizioni) vanno conosciuti e vanno considerati affinché si abbia il giusto timore di Dio e si fugga dal compierli o dal compiere cose simili ad essi. Si deve sapere che per queste cose viene l’ira di Dio, il quale è tremendo quando dà sfogo al suo furore.

Fuggite dunque tutti questi misfatti o misfatti simili ad essi. Temete Iddio e fuggite il male. 

 

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Le origini pagane della pasqua moderna

Pasqua è un giorno onorato da quasi tutto il 'Cristianesimo' contemporaneo; ed è usato per celebrare la resurrezione di Gesù...

Come devono essere battezzati coloro che hanno creduto nel Vangelo

Questa foto ha il solo scopo di mostrarvi che il battesimo deve essere ministrato dove c’è tanta acqua (infatti è...

Le autorità delle nazioni vanno onorate perchè ordinate da DIO

  Ricordiamoci che le autorità – non importa quale sia la forma di governo in vigore in una nazione –...

Chiudi