Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

“Non bramare in cuor tuo la sua bellezza…”

Non desiderate la bellezza della donna adultera e non ti lasciar prendere dalle sue palpebre.

“..per guardarti dalla donna malvagia, dalle parole lusinghevoli della straniera. Non bramare in cuor tuo la sua bellezza, e non ti lasciar prendere dalle sue palpebre; ché per una donna corrotta uno si riduce a un pezzo di pane, e la donna adultera sta in agguato contro un’anima preziosa. Uno si metterà forse del fuoco in seno senza che i suoi abiti si brucino? camminerà forse sui carboni accesi senza scottarsi i piedi? Così è di chi va dalla moglie del prossimo; chi la tocca non rimarrà impunito.” (Pv 6:24-29)

Dunque badate a voi stessi a non commettere adulterio (anche quello nel cuore) e a non lasciarvi sedurre dalla bellezza della donna corrotta e adultera (stesso discorso vale per le donne che non devono bramare la bellezza dell’uomo adultero)

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Beato colui che ha l’Iddio di Giacobbe per suo aiuto

Le Sacre Scritture affermano che DIO tiene in serbo per gli uomini retti un aiuto potente (cfr Pv 2:7). Come...

Umberto Gorietti e altri esponenti delle Assemblee di Dio in bella posa con i massoni: la prova visiva della collusione delle ADI con la Massoneria

In questa foto scattata negli USA nel 1948 e apparsa sull’organo ufficiale delle Assemblies of God USA The Pentecostal Evangel...

La santificazione: sul giurare

Gesù ha detto: "Avete udito pure che fu detto agli antichi: Non ispergiurare, ma attieni al Signore i tuoi giuramenti....

Chiudi