Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

“Non bramare in cuor tuo la sua bellezza…”

Non desiderate la bellezza della donna adultera e non ti lasciar prendere dalle sue palpebre.

“..per guardarti dalla donna malvagia, dalle parole lusinghevoli della straniera. Non bramare in cuor tuo la sua bellezza, e non ti lasciar prendere dalle sue palpebre; ché per una donna corrotta uno si riduce a un pezzo di pane, e la donna adultera sta in agguato contro un’anima preziosa. Uno si metterà forse del fuoco in seno senza che i suoi abiti si brucino? camminerà forse sui carboni accesi senza scottarsi i piedi? Così è di chi va dalla moglie del prossimo; chi la tocca non rimarrà impunito.” (Pv 6:24-29)

Dunque badate a voi stessi a non commettere adulterio (anche quello nel cuore) e a non lasciarvi sedurre dalla bellezza della donna corrotta e adultera (stesso discorso vale per le donne che non devono bramare la bellezza dell’uomo adultero)

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
DIO è intelligente. La Sua intelligenza è infinita.

  DIO è intelligente. La Sua intelligenza è infinita. A Lui appartiene l'intelligenza e dalla Sua bocca essa procede. La...

Dio mi ha riscattato prima dal mondo e poi dalla Nuova Pentecoste

  Mi chiamo Mario Dell’omo e vivo a Sant’Antimo (Napoli). Voglio innanzi tutto raccontare come Dio mi ha liberato dalle...

Cattolici Romani, la confessione al prete non vi riconcilia con Dio

Ascoltatemi, Cattolici Romani, vi è stato insegnato che la confessione al prete è il sacramento della riconciliazione perché il prete mediante...

Chiudi