Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Non lasciate queste cose penetrare in voi!

“Ed altri sono quelli che ricevono la semenza fra le spine; cioè coloro che hanno udito la parola; poi le cure mondane e l’inganno delle ricchezze e le cupidigie delle altre cose, penetrati in loro, AFFOGANO la Parola, e così riesce infruttuosa.” (Mc 4:19)

Da questo passaggio comprendiamo che alcune cose possono AFFOGARE la Parola di Dio nei credenti, cioè in coloro che la ricevono. Queste cose sono:

1) CURE MONDANE – piaceri di questa vita, concupiscenze del mondo. Può succedere anche che alcune cose lecite come il lavoro o altre cose, diventano un eccesso volontario (parlo di casi in cui uno volontariamente ecceda nel lavorare e non di casi in uno si trova costretto) e allora rientrano in questo caso di cure mondane.

2) INGANNO DELLE RICCHEZZE – il voler diventare ricchi a tutti i costi, in qualsiasi modo per godere dei beni materiali e dei piaceri della vita. L’amore per il denaro e la ricerca ossessiva, compulsiva e senza tregua per ottenere ricchezze.

3) CUPIDIGIE DI ALTRE COSE – cioè il desiderio intenso e smodato di ottenere qualche cosa in particolare, come ad esempio la fama o un certo status (ce ne sono altre di cose che portano gli uomini a desiderarle intensamente). Quando si ha il desiderio intenso di ottenere qualcosa, uno si concentra totalmente in quello obiettivo, TRASCURANDO le cose spirituali, quali la comunione con Dio, la meditazione delle scritture e la comunione fraterna.

Se queste cose PENETRANO nel credente (nota che il terreno nel passaggio aveva ricevuta la semenza e quindi era un credente) allora riescono ad AFFOGARE la Parola di Dio. Quindi si tratta di una cosa molto pericolosa.

Badate a voi stessi per non permettere che queste cose penetrino in voi in modo da farvi venire meno nella vostra vita spirituale. Anche se avete un lavoro, dei piani o degli affari, essi vanno affidati al Signore e non bisogna mai, IN NESSUNA MANIERA, permettere che queste cose tolgano il tempo da dedicare alla comunione con Dio per mezzo della preghiera, o tolgano il tempo da meditare le Scritture o di avere comunione con i fratelli e le sorelle che vi sono toccati in sorte.

PORGETE BENE orecchie a queste parole perchè coloro che non hanno vegliato su questo sono finiti male, molto male. Difatti non hanno portato frutto ed alcuni si sono traviati diventando ancora peggio di prima.

 

Haiaty Varotto

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
L’industria della musica in mano agli illuminati e alla massoneria servi di Lucifero

Le Sacre Scritture dicono che questo mondo giace nel maligno secondo che è scritto: "Noi sappiamo che siam da Dio,...

Colui che compie opere malvagie odia colui le cui opere sono giuste

«Poiché questo è il messaggio che avete udito dal principio: che ci amiamo gli uni gli altri, e non facciamo...

DIO è puro. Egli ha gli occhi troppo puri per sopportare la vista del male.

DIO è puro. Egli si mostra puro con il puro. Il Suo comandamento e il Suo timore sono puri. Le...

Chiudi