Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 2 comments

Non vi vergognate di Gesù

Fratelli e sorelle nel Signore non vi dovete in nessun modo vergognare del nostro Signore e salvatore Gesù Cristo perchè se voi vi vergognate di lui anche Lui si vergognerà di voi nel giorno che tornerà dal cielo con i suoi santi angeli secondo che è scritto:

“Perché se uno si sarà vergognato di me e delle mie parole in questa generazione adultera e peccatrice, anche il Figliuol dell’uomo si vergognerà di lui quando sarà venuto nella gloria del Padre suo” (Mc 8:38).

E non dovete neanche rinnegarlo, perchè chi lo rinnegherà, sarà da Lui rinnegato secondo che è scritto:

“se lo rinnegheremo, anch’egli ci rinnegherà” (2 Tim 2:13)

ed ancora

“Ma chiunque mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io rinnegherò lui davanti al Padre mio che è nei cieli.” (Mt 10:33).

Dunque se i vostri conoscenti, o i vostri famigliari, o colleghi di lavoro, o compagni di scuola, etc… vi disprezzano, vi scherniscono o cercano di mettervi in imbarazzo a motivo di Gesù Cristo, voi non vi dovete vergognare né rinnegare di essere un discepolo di Cristo, ma dovete invece gloriarvi nel Signore per il grande onore di essere vituperati per il nome meraviglioso di Gesù Cristo. Sappiate che certamente potrete essere tentati nel farlo, o potrete essere messi alla prova, ma dovete resistere stando fermi nella fede proclamando con forza che GESU’ E’ IL CRISTO DI DIO. Egli è l’Agnello di Dio preordinato prima della fondazione del mondo per essere la propiziazione per i nostri peccati, e non soltanto per i nostri ma per quelli di tutto il mondo. Egli è l’UNICA VIA che porta a Dio e fuori di Lui non c’è altro salvatore. E’ SOLO PER MEZZO DI LUI che si può essere RICONCILIATI CON DIO.

Haiaty Varotto

2 Comments

  1. Ciao io mi sono vergognato tante volte e adesso cado anche nei peccati di immoralitá sessuale e sono codardo e forse sono avaro e bugiardo. Ho perso la salvezza o ero un falso convertito? Non riesco piú a pregare e a leggere la Bibbia sono come bloccato e poi non ho prodotto molti frutti, dopo ormai 4 anni dalla nuova nascita. E non mi riesco piú a pentire dei peccati, da quando é iniziato 2021 sta andando tutta storto nella fede e avevo pensato pure di cambiare religione e diventare shintoista. Cosa mi sta capitando? É troppo tardi e non c’é piú niente da fare?

    • Ciao, se parli di “cambiare religione” probabilmente non sei mai nato di nuovo perchè ravvedersi e credere nell’evangelo non si tratta di “cambiare religione” ma si tratta di essere riconciliati con Dio e giustificati da Cristo per mezzo della fede in Cristo e nell’evangelp. E quando ciò avviene si diventa nuove creature, con la coscienza purificata dai propri peccati e con una mente totalmente diversa.

      Quindi ti esorto a ravvederti e a credere nell’evangelo che è il seguente: Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le scritture, che fu seppellito; che risuscitò il terzo giorno, secondo le scritture, e apparve a molti dei suoi discepoli.

      Dopo che avrai creduto con tutto il tuo cuore dovrai continuare a dimorare in Cristo lottando contro ogni sorta di peccato; e se mai dovessi cadere in qualche peccato, lo dovrai confessare a Dio e continuare a lottare contro di esso per non peccare più. Quando uno dimora in Cristo ha la forza di vincere il peccato e quindi non è più schiavo del peccato.

      Concludo dicendoti che non è troppo tardi, ma OGGI, ORA, è il momento di ravvedersi e di credere nell’evangelo, di confessare le proprie vie malvage a Dio e di lottare contro il peccato.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Paolo Biticchi scrive una dura lettera di commiato alla Chiesa dei Fratelli di Finocchio (Roma)

Questa è la lettera di commiato che il fratello Paolo Biticchi ha deciso di mandare alla Chiesa dei Fratelli di...

Ex massone afferma che la Massoneria è «una macchina da guerra contro il Cristianesimo in particolare»

Il pianista francese Stéphane Blet (cattolico) racconta che un giorno fu avvicinato da qualcuno che gli propose di entrare nella...

Come deve essere colui che aspira all’ufficio di vescovo – insegnamento audio

"Certa è questa parola: Se uno aspira all'ufficio di vescovo, desidera un'opera buona. Bisogna dunque che il vescovo sia irreprensibile,...

Chiudi