Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

“Perché mi chiamate Signore, Signore, e non fate quel che dico?”

Attualmente, molti che si dicono “Cristiani”, chiamano Gesù Signore ma non fanno quello che Egli dice nella sua parola. Difatti chiamano Gesù “Signore mio” ma vivono nel peccato, violando del continuo i comandamenti che Egli ha dato sia direttamente sia per mezzo degli apostoli. Sono bugiardi, ladri, pieni di ogni frode, ubriaconi, ingordi, amanti del denaro, calunniatori, ribelli, stolti, insensati, omicida, fornicatori, adulteri e cosi via.

Se chiamate Gesù “Signore” (difatti Egli lo è) allora dovete impegnarvi a mettere in pratica quello che Egli ha comandato nella Sua parola. Dunque dovete studiare 1) di conoscere quali siano i suoi comandamenti e 2) impegnarvi ad osservarli. Smettetela di trovare giustificazioni di ogni tipo per non osservare la legge di Dio ma piuttosto confessate i vostri peccati e pregate l’Eterno che vi aiuti a vincere ogni peccato e vi insegni a fare la sua volontà.

Non fate gli ipocriti. Se dite di essere Cristiani, vivete come tali. Altrimenti smettetela di chiamarvi Cristiani o di illudervi di essere tali.

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Avvertimenti ed esortazioni in merito alla Massoneria

Perchè un Cristiano non può essere un massone Alla luce di quanto abbiamo detto sulla Massoneria, è evidente che se...

Un esempio pratico di ravvedimento mediante la potenza del vangelo

Da una testimonianza di un fratello che si è ravveduto ed ha creduto nel Signore Gesù Cristo e nel Suo...

La Massoneria confutata: la salvezza e la vita futura

Dottrina massonica   I massoni pensano che la salvezza sia una questione di auto-miglioramento, di moralità, e buone opere, inclusa...

Chiudi