Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Pregate in ginocchio!

“quando però fummo al termine di quei giorni, partimmo per continuare il viaggio, accompagnati da tutti loro, con le mogli e i figliuoli, fin fuori della città; e postici in ginocchio sul lido, facemmo orazione e ci dicemmo addio; poi montammo sulla nave, e quelli se ne tornarono alle case loro.” (Atti 14:5-6)

Ecco un ulteriore esempio di come la preghiera va fatta in ginocchio: L’apostolo Paolo, insieme a dei discepoli si posero in ginocchio sul lido per pregare prima che Paolo salpasse sulla nave.

Purtroppo alcuni credenti sottovalutano la preghiera fatta in ginocchio cosa che invece non va affatto sottovalutata. Intanto avere una vita di preghiera, dove ogni giorno si prega Iddio che ha fatto i cieli e la terra, è fondamentale nella vita spirituale di un credente. Un credente che non prega (e non intendo giusto quei pochi minuti ma un tempo abbondante) sarà certamente un credente debole spiritualmente e finirà con il raffreddarsi o con lo sviarsi.

Gesù pregava in ginocchio, secondo che è scritto “Ed egli si staccò da loro circa un tiro di sasso; e postosi in ginocchio pregava” (Lc 22:41), i santi del passato, ad esempio Daniele pregava in ginocchio, secondo che è scritto “E quando Daniele seppe che il decreto era firmato, entrò in casa sua; e, tenendo le finestre della sua camera superiore aperte verso Gerusalemme, tre volte al giorno si metteva in ginocchi, pregava e rendeva grazie al suo Dio, come soleva fare per l’addietro.” (Dn 6:10), gli apostoli pregavano in ginocchio, come ad esempio Pietro secondo che è scritto “Ma Pietro, messi tutti fuori, si pose in ginocchio, e pregò” (Atti 9:40), e tu, perchè non dovresti pregare in ginocchio secondo il loro esempio?

 
Haiaty Varotto
 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
La Massoneria nella Chiesa Cattolica Romana

La Massoneria si è infiltrata nella Chiesa Cattolica Romana. Essa è presente in essa anche ad alti livelli. Il prete...

L’invidia è un opera della carne e gli invidiosi se ne andranno all’inferno

  L’invidia è un opera della carne (cfr Gal 5:21) che i credenti in Cristo Gesù devono bandire dalla loro...

Badate a voi stessi affinché non perdiate il frutto delle opere compiute

Fratelli e sorelle nel Signore, date ascolto a questa esortazione data dallo Spirito Santo per mezzo dell’apostolo Giovanni. Badate alla...

Chiudi