Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Sei angosciato?

L’angoscia è 

“uno stato di forte ansia e inquietudine. stato acuto di ansia di fronte a un pericolo o a una situazione traumatica o anche affanno, oppressione“ (https://www.garzantilinguistica.it/ricerca/?q=angoscia),

 ed ancora l’angoscia

“è uno stato di sofferenza psichica intenso che può essere caratterizzata stati mentali di ansia, paura e depressione e sintomi fisici. L’etimologia si lega al verbo latino angere, “stringere” e in effetti il termine delinea uno stato emotivo molto doloroso e oppressivo dalle cui cause la persona che ne soffre, non sembra esserne sempre consapevole.” (https://www.ipsico.it/news/angoscia/);

un’altro significato di angoscia è

“oppressione dello spirito che può nascere da uno stato di dubbio tormentoso o di profonda inquietudine oppure da paura, dolore o pietà, esasperati da particolare sensibilità”(dizionario oxford)

ed ancora

“ è uno stato di ansia e di sofferenza molto intensa che affligge l’animo di una persona per una situazione reale o anche, talvolta, immaginaria; può essere accompagnata da disturbi fisici e psichici di varia natura” (https://www.treccani.it/vocabolario/angoscia/)

I motivi per cui uno prova angoscia sono i seguenti: 

  • Punizione divina

Se provi angoscia dovresti esaminarti per vedere se STAI FACENDO IL MALE oppure SE HAI FATTO DEL MALE perchè, come dice la scrittura, l’angoscia potrebbe essere una punizione divina e viene sopra coloro che fanno il male, cioè coloro che peccano trasgredendo i comandamenti e gli ordini di Dio secondo che è scritto:

“Tribolazione e angoscia sopra ogni anima d’uomo che fa il male; ” (Romani 2:9) 

Di seguito altri passaggi dove Dio punisce con l’angoscia

“faccio piombar su lei, a un tratto, angoscia e terrore.”(Geremima 15:18)

“E il Signore vi darà, sì del pane d’angoscia..”(Is 30:20)

“lo volgerà verso la terra, ed ecco, non vedrà che distretta, tenebre, oscurità piena d’angoscia, e sarà sospinto in fitta tenebria.” (Is 8:22)

“quando lo spavento vi piomberà addosso come una tempesta, quando la sventura v’investirà come un uragano, e vi cadranno addosso la distretta e l’angoscia.” (Pv 1:27)

“O Eterno, guarda, ch’io sono in angoscia! Le mie viscere si commuovono, il cuore mi si sconvolge in seno, perché la mia ribellione è stata grave.” (Lm 1:20)

“Io me n’andrò e tornerò al mio luogo, finch’essi non si riconoscan colpevoli, e cerchino la mia faccia; quando saranno nell’angoscia, ricorreranno a me.” (Os 5:15)

Davide fu preso d’angoscia a motivo del male che aveva compiuto. Difatti dopo aver peccato contro Dio disse queste parole:

“E Davide disse a Gad: ‘Io sono in una grande angoscia! Ebbene, ch’io cada nelle mani dell’Eterno, giacché le sue compassioni sono immense; ma ch’io non cada nelle mani degli uomini!’” (1Cronache 21:13)

“Io confesso la mia iniquità,

e sono angosciato per il mio peccato.” (Sl 38:18)

  • Prova dura ed intensa:

E’ altresì vero che uno può trovarsi in uno stato di angoscia anche per UNA PROVA MOLTO FORTE ED INTENSA, come quella che ebbe Giobbe, il quale fu provato fortemente e in mezzo alla sua prova disse queste parole:

“Io, perciò, non terrò chiusa la bocca; nell’angoscia del mio spirito io parlerò, mi lamenterò nell’amarezza dell’anima mia.” (Giobbe 7:11)

  • Forte timore di un qualcosa che sta per avvenire

Uno può anche trovarsi in angoscia a motivo di una forte paura e di una forte minaccia, come nel caso di Giacobbe prima dell’incontro con Esaù, suo fratello (cfr Gn 32:1-23). Anche il Signore Gesù nel Getsemani fu angosciato secondo che è scritto:

“E presi seco Pietro e i due figliuoli di Zebedeo, cominciò ad esser contristato ed angosciato.” (Mt 26:36)

  • Forte sentimento di preoccupazione verso il prossimo a cui si vuole bene

Ed ancora uno può trovarsi in angoscia a motivo di un forte sentimento verso altri per il loro benessere come nel caso di Davide verso Gionatan (cfr 2 Sam 1:26) oppure di  Paolo verso i corinzi, secondo che è scritto:

“Poiché in grande afflizione ed in angoscia di cuore vi scrissi con molte lagrime, non già perché foste contristati, ma perché conosceste l’amore che nutro abbondantissimo per voi.” (2 Co 2:4)

Questi sono alcuni dei motivi per cui uno si può trovare in uno stato di angoscia. 

Ora, se ti trovi in angoscia a motivo del peccato devi prima di tutto riconoscere il peccato che stai facendo (o che hai commesso) e devi confessarlo a Dio chiedendo perdono e abbandonandolo. Dio è fedele e giusto da rimettere ogni peccato, tranne il peccato che mena a morte e la bestemmia contro lo Spirito Santo. 

Se soffri di angoscia a motivo di una forte prova che stai vivendo, devi confidare in Dio sapendolo aspettare, stando fermo/a nella fede e perseverando nella preghiera. La tua causa gli sta dinnanzi e tu devi essere paziente sapendolo aspettarlo. Non va bene lasciarsi prendere dall’impazienza o dalla disperazione. Nel tempo stabilito da Dio Egli ti risponderà. Non ti far vincere dalla disperazione che può causare l’angoscia ma tieniti stretto/a all’Eterno ed Egli ti sosterrà.

Se soffri di angoscia a motivo di una forte paura di qualcosa allora confidati nel Signore perchè Egli regna e nulla accadde sulla terra senza il suo volere. Quindi riporta nella tua mente del continuo la sovranità di Dio e non temere nulla ma temi soltanto Lui. Quello che Egli ha stabilito accadrà e tu lo devi accettare.

Se soffri di angoscia a motivo di una preoccupazione o tristezza per un tuo prossimo, anche in questo caso, lascia ogni cosa nelle mani del Signore perchè Egli regna. Prega continuamente il Signore  e ricordati che da Dio è dipeso ogni cosa e che è lui che opera ogni cosa, anche il volere e l’agire.

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
DIO è il nostro legislatore. La Sua legge è perfetta, essa ristora l’anima.

DIO  è il nostro legislatore. Egli è colui che dà delle leggi buone, sante e giuste al Suo popolo. Egli...

Peccatore, riconciliati con Dio altrimenti berrai il calice della Sua ira

Ascoltami per il bene dell’anima tua. Leggi bene ed attentamente quello che sto per dirti: tu sei nato nel peccato,...

DIO è forte. Egli è grande in forza.

DIO è forte. Egli è grande in forza. A Lui essa appartiene ed  è nella Sua dimora. La Sua mano...

Chiudi