Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Se un predicatore è da Dio, molti lo comprenderanno

Gesù iniziò a predicare, ma nessuno prima lo conosceva, né aveva fatto degli studi.
Di Lui è scritto anche questo:

«E la gente stupiva della sua dottrina, perch’egli li ammaestrava come avente autorità e non come gli scribi» (Marco 1:22)

Coloro che ascoltarono Gesù, hanno capito alcune cose, che ora vi elenco:

gli ascoltatori si stupivano, rimanevano meravigliati degli insegnamenti di Gesù, per la grazia che essi conferivano, per la luce della verità che essi emanavano, per l’effetto convincente che producevano nei cuori loro. Insomma, le prediche di Gesù producevano un effetto potente nei cuori di chi ascoltava.

Gesù li ammaestrava con autorità, cioè parlava con una tale pienezza di convinzione, con fermezza e franchezza con una tale efficacia nel convincere l’ascoltatore, che questo si notava chiaramente. Tutto ciò avveniva, benché non avesse fatto studi umani e non avesse partecipato ad alcuna formazione del tempo, e vi erano molte possibilità di poterlo fare. Gesù fu mandato da Dio Padre, e non aveva bisogno di essere indirizzato dagli uomini, ma era sufficiente l’unzione di Dio.

il modo, l’autorità, l’efficacia e convinzione che aveva Gesù nella predicazione, non l’avevano invece invece gli scribi, cioè le persone dotte del tempo, che avevano studiato e fatto corsi di formazione, ma pure, non eguagliavano la potenza e la capacità di esporre una dottrina di Gesù. Tutto ciò risultò subito evidente, i due modi di predicare e di esporre la dottrina erano completamente diversi, perché Gesù era mandato da Dio a predicare, mentre gli scribi no.

Oggi avviene nella medesima maniera, quando un predicatore è costituito da Dio, si deve sentire, chi ascolta lo deve avvertire, e anche oggi come allora, Iddio costituisce i suoi servi ma li prepara personalmente, con mezzi al di fuori delle scuole di formazione, degli istituti biblici e conferenze promosse e costituite dai massoni, che sono degli anticristi. Come può un servo di Dio imparare qualcosa di buono dalle scuole oggi messe in piedi dai massoni che sono degli anticristi? Non può assolutamente! Quindi, io personalmente quando sento che un predicatore ha preso il diploma presso una scuola biblica massonica, mi metto in allarme e sto attentissimo a quello che insegna. Poi, a ciò aggiungiamo il fatto che predicano senza autorità, senza sapienza, senza convinzione, e molte volte leggendo tutta la predica da un foglietto, ecco che il quadro di quel predicatore è chiaro: non sta parlando da parte di Dio, perché Iddio non lo ha mandato (cfr Romani 10:15).

La differenza di predicazione tra chi è mandato da Dio a predicare e chi no, crea una contrapposizione tra le due parti, e i credenti farebbero bene a studiare bene le cose per potersi unire au predicatori che sono da Dio e non a quelli falsi.

Così sta avvenendo, i credenti sinceri stanno credendo sempre più alle dottrine vere predicate da coloro che sono mandati da Dio, e stanno lasciando soli i falsi predicatori. Ma questi non ci stanno, e la loro reazione è violenta e malvagia, insultano e calunniano, perché stanno perdendo anime e soldi. Costoro dimenticano volontariamente che le pecore sono di Dio ed Egli le fa andare verso i suoi pastori e sorveglianti, strappandole dalle grinfie dei lupi rapaci.

Come in ogni tempo, anche oggi è necessario che le pecore del Signore, pregando e studiando le Scritture, arrivino a prendere una decisione nella loro vita, o seguire gli uni o gli altri. Se sceglieranno bene, Dio li benedirà, ma se scelgono male, ne avranno danno.

Cari nel Signore, badate dunque a come ascoltate e alla decisione che prenderete, perché da essa dipenderà la vita eterna. Non illudetevi pensando che seguendo i falsi e le scuole e dottrine massoniche voi entrerete lo stesso nel regno dei cieli, perché non è così. Giudicate da voi stessi ciò che è giusto fare.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Struttura e organizzazione delle ADI

Lo Statuto assieme al Regolamento Interno mostrano quale sia la struttura organizzativa delle ADI che esse hanno voluto darsi, struttura...

Non devi rinunciare a nulla della tua vecchia vita?

"Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie son passate: ecco, son diventate nuove.  "(...

Influenze e somiglianze massoniche nelle Chiese evangeliche – parte I

Nello studiare approfonditamente la dottrina e la morale della Massoneria e confrontandole con la dottrina e la morale di molte...

Chiudi