Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Malati mentali?

Molti atei, e talvolta anche delle persone religiose compresi evangelici, ci accusano di essere dei malati mentali. Ho sentito spesse volte persone che dicono che i fondamentalisti Cristiani sono malati mentali, o hanno una qualche forma di problema mentale.

Informandomi un pò sulle malattie mentali una delle cose che ho letto è che le malattie mentali causano uno stato di sofferenza (spesso con ansia o qualche forma di depressione) in chi le ha o in chi le vive. Su un sito che tratta questi argomenti, ho letto il seguente:

“Date le cause scatenanti, i disturbi mentali fanno la loro comparsa in diversi modi. La maggior parte di essi, si caratterizzano per due aspetti fondamentali: la sofferenza emotiva che costituisce parte integrante del disturbo. Un esempio è l’ansia ed il panico che accompagnano l’agorafobia; le conseguenze del disturbo che, di solito, sono interpersonali e procurano sofferenza al paziente. Ad esempio può accadere che un individuo affetto da ansia sociale possa limitare, e spesso anche evitare del tutto, le occasioni di incontro e relazione con gli altri.” (Fonte: https://www.apc.it/disturbi-e-psicoterapia/)

Quindi una delle caratteristiche di chi ha una di quelle che la scienza chiamata malattie mentali è che soffrono. E si evince che questa loro sofferenza è maggiormente interiore. Al contrario I Cristiani “fondamentalisti”, ossia coloro che vivono seguendo il modello di Cristo Gesù e mettendo in pratica tutti i Suoi comandamenti presenti nella Bibbia, sono persone che stanno bene interiormente perché hanno pace, hanno gioia, allegrezza che sono frutto dello Spirito Santo, il quale dimore in loro. Inoltre sono persone che, essendo fondamentalisti, devono AMARE IL PROPRIO PROSSIMO e manifestare VIRTU’ quali giustizia, verità, misericordia, rettitudine, onestà, fedeltà, mansuetudine, umiltà, etc.. (ovviamente io sto parlando di coloro che vivono veramente da Cristiani e che sono a posto con Dio, che ubbidiscono ai Suoi comandamenti, non di coloro che dicono di essere Cristiani [cattolici, evangelici, etc..] che però non sono mai nati di nuovo o che sono sviati, tiepidi e corrotti e che sono uno scandalo, un intoppo e una vergogna al vangelo e purtroppo, ahimè, sono la maggioranza).

Ora come com’è possibile che un malato mentale abbia SAPIENZA E INTELLIGENZA, cose che Dio dà a coloro che Lo amano e lo temono? Come è possibile che un malato mentale abbia GIOIA E ALLEGREZZA oltre ad avere PACE E CERTEZZE? Come è possibile che un malato mentale possa amare e aiutare il suo prossimo, se non sta bene neanche con sé stesso? Non è possibile. Proprio per questo non siamo malati di mente, e grazie a Dio per questo.

Il fatto che atei, che non hanno il dono della fede, dicano queste parole sul nostro conto è dovuto al fatto che le cose spirituali sono pazzia per loro e che non possono essere intese se non per mezzo dello Spirito. Inoltre essendo che non hanno lo Spirito di Dio sono un covo di demoni (che tra l’altro, questi demoni sono anche tra le cause di alcuni dei loro problemi e di alcune di queste che la “scienza” chiama “malattie mentali”). E’ normale dunque che parleranno in questo modo. Cercare di spiegare le cose spirituali ad un ateo è come cercare di insegnare analisi matematica complessa ad un bambino di qualche anno. Potrai parlare quanto vuoi, potrai dire quello che vuoi, ma alla fine non le capirà (ed è comprensibile essendo che non hanno fede e non hanno lo Spirito per capire quelle cose, quindi non si può pretendere diversamente). Il fatto che non le possa capire, unito al fatto ci odiano perché odiano la luce essendo che sono nelle tenebre (e quindi sotto la potestà del diavolo e sotto l’influenza di spiriti maligni) spiega il perché di così tante calunnie e così tanto disprezzo.

Io sinceramente preferisco essere considerato un pazzo o un malato di mente trascorrendo tutti i miei giorni amando il mio prossimo, vivendo nella pace interiore, nell’allegrezza, nella gioia, cercando sempre di essere virtuoso (tutte cose che si hanno quando si cammina in ubbidienza alla legge di Dio e di Cristo insegnata nella somma della Bibbia) piuttosto che essere considerato normale e vivere senza pace, nella depressione, nell’angoscia, negli sbalzi continui di umore, nell’infelicità, schiavo di vizi, peccati e perversioni di svariato genere (pornografia, pedofilia, perversioni sessuali, etc..)

Concludo facendo sapere a coloro che hanno alcune di queste malattie mentali (ad esempio: disturbo ossessivo compulsivo (DOC), depressione (disturbo depressivo maggiore), distimia, disturbo di panico e agorafobia, disturbi di personalità, ansia, attacchi di panico e qualsiasi altra malattia) che Gesù, il Cristo di Dio, vi guarire e può liberare completamente, anche all’istante, da tutte queste cose. Non pensate che non c’è più speranza, che sarete costretti a vivere sempre cosi, perchè C’E’ SPERANZA. Voi potete essere liberati con potenza nel nome potente e glorioso di Gesù Cristo. Quello che dovete fare è riconciliarvi con Dio per mezzo di Gesù Cristo credendo con tutto il vostro cuore nel vangelo, che è il seguente:

Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture; fu seppellito; risuscitò il terzo giorno, secondo le Scritture; apparve a molti dei Suoi discepoli.

Ravvedetevi dunque e credete nel vangelo per ottenere la remissione dei vostri peccati e la vita eterna. Dopo ciò invocate il Signore affinchè vi guarisca da ogni vostra malattia. 

 

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
Influenze e somiglianze massoniche nelle Chiese evangeliche – parte V

Viene propagato l’amore per il denaro, il potere e il lusso tramite il messaggio della prosperità Il cosiddetto messaggio della...

Attenzione al video musicale di Angelo Maugeri «Ricomincio A Viaggiare»!

  Due fotogrammi tratti dal video musicale «Angelo Maugeri ft. Kike Pavón – Ricomincio A Viaggiare». Come potete vedere da...

Confutazione del cattolicesimo: la remissione dei peccati

 La dottrina dei teologi papisti La remissione dei peccati si ottiene con la fede e le opere e nessuno può...

Chiudi