Pages Menu
Categories Menu

Posted by | 0 comments

Un esortazione a portare i pesi gli uni degli altri

“Portate i pesi gli uni degli altri, e così adempirete la legge di Cristo. ” (Galati 6:2).

Volevo esortarvi, fratelli e sorelle in Cristo, a portare i pesi gli uni degli altri cosi come ci è comandato. Portare i pesi gli uni degli altri significa aiutare gli altri fratelli e sorelle a portare qualcosa che grava sulla loro anima, come ad esempio una prova, un afflizione particolare, un dolore, etcc… Nella pratica questo significa interessarsi delle difficoltà, afflizioni, distrette e tutti quei pesi che gravano sui fratelli e le sorelle che DIO ci ha fatto camminare insieme, e oltre a interessarsi significa mettersi ad operare pregando, digiunando  e anche facendo qualcosa affinchè quel peso venga rimosso, laddove possibile, o comunque agire affinchè il fratello o la sorella non si senta solo a portare quell’afflizione, quel peso, quel dolore o quella prova. 

Siamo una famiglia, una casa, un corpo e una chiesa. Se una parte del corpo soffre allora tutto il corpo soffre. Se una parte del corpo gioisce allora tutto il corpo festeggia.

IDDIO si compiace di coloro che cercano i propri fratelli e sorelle, non per impicciarsi negli affari degli altri, ma per sapere come stanno e se stanno passando qualche momento di difficoltà e hanno bisogno di una mano, di una consolazione, di un incoraggiamento.

Fratelli e sorelle, impegniamoci in questo: a cercare di portare i pesi gli uni degli altri per adempiere cosi la legge del nostro Signore e Salvatore. Ogni tanto scrivete ai fratelli vicini a voi per sapere come stanno, come va nel Signore, se stanno affrontando qualche problematica particolare, se hanno bisogno di una mano, se si può pregare o digiunare per loro per qualcosa di particolare. Se già lo fate, continuate, altrimenti fatelo. Questa è una manifestazione della carità e dell’amore fraterno che Cristo ci comanda di avere gli uni verso gli altri.

Vedrete che IDDIO vi confermerà nello Spirito che state facendo qualcosa che Lui gradisce e vi benedirà grandemente per questo.

 

Haiaty Varotto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi altro:
I comandamenti del Signore nel nuovo testamento

  Chi ha i miei comandamenti e li osserva, quello mi ama; e chi mi ama sarà amato dal Padre...

Valutate bene le vostre compagnie e state con coloro che si manifestano approvati

"perché bisogna che ci sian fra voi anche delle sètte, affinché quelli che sono approvati, siano manifesti fra voi." (1...

Rivelazioni divine: la testa del giovenco

Nell’anno 1900, quando Isacco aveva otto anni e la sua sorella più giovane, Hamas, aveva quattro anni, arrivò la notizia...

Chiudi